Juventus, accordo con la Sampdoria per Praet

La società bianconera batte la concorrenza dell'Inter. L'ex Anderlecht sbarcherà a Torino nel prossimo Giugno.

Juventus, accordo con la Sampdoria per Praet
Juventus, accordo con la Sampdoria per Praet | Twitter Dennis Praet

La Juventus inizia a muoversi per Giugno. Marotta e Paratici, in attesa di completare l'acquisto a costo zero di Emre Can, sembrano aver concluso l'affare con la Sampdoria per l'acquisizione a titolo di definitivo di Dennis Praet. Il centrocampista belga, stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, arriverà in bianconero per venticinque milioni di euro, ovvero il valore della clausola rescissoria presente nel suo contratto. 

Il centrocampista doriano è approdato in Serie A lo scorso anno e dopo mezzo campionato di ambientamento si è preso la titolarità. Quest'anno sta continuando la sua crescita come mezz'ala al fianco di Torreira attirando su di sé le mire delle big italiane per le sue prestazioni solide, seppur ancora scarseggiano i gol e gli assist (0 reti e 3 assistenze nel 2017/18). Su Praet si era mossa con largo anticipo l'Inter di Spalletti, ma il giocatore belga ha scelto espressamente il bianconero, affascinato dalla possibilità di vincere sia in Italia, sia in Europa. Restano alcuni dettagli da limare, ma l'ex Anderlecht sarà un calciatore della Juventus, anche se solo a Giugno. Per il resto della stagione, infatti, resterà in blucerchiato, così da poter crescere ancor di più sfruttando la fiducia riposta in lui dal tecnico Marco Giampaolo. Decisivo ,per completare l'affare, è stato l'incontro avvenuto martedì a Milano con presenti Marotta, Paratici, Ferrero e Romei, suo braccio destro, dove il duo bianconero ha convinto i doriani ad accettare l'offerta propostagli. 

Il tandem di mercato bianconero, però, sta seguendo anche un altro centrocampista: Lorenzo Pellegrini. Il giocatore della Roma sta confermando la sua crescita in una piazza così importante ed è finito nel mirino di Madama. Come per Praet, anche per l'ex Sassuolo, la clausola fissata per la cessione è di venticinque milioni di euro, ma la mezz'ala ha diversi estimatori all'estero, concorrenza non facile da battere.