La Juventus corre sulle fasce: Emerson Palmieri e Darmian in pole, occhio a Gayà e Wendell

La dirigenza bianconera lavora a pieno ritmo per un lifting sulle fasce. Con tre calciatori sul piede di partenza, Marotta e Paratici sondano la disponibilità di Darmian e Palmieri, con un occhio a Meunier e Wendell. Più indietro a causa della valutazione altissima, ma sempre in considerazione, Gayà del Valencia.

La Juventus corre sulle fasce: Emerson Palmieri e Darmian in pole, occhio a Gayà e Wendell
Source photo: profilo Twitter AS Roma

La Juventus continua a muoversi a fari spenti sul mercato, come un cobra che attende silenziosamente la preda giusta senza il bisogno di acquistare per forza altri calciatori. Sondando soprattutto profili per le fasce difensive, reparti recentemente "indeboliti" dall'addio di Dani Alves e dalla distrazione di Alex Sandro, Marotta e Paratici avrebbero chiesto informazioni al Manchester United per Matteo Darmian, da anni nel mirino della dirigenza bianconera. Tra le varie ipotesi per l'out destro, bocciato Pol Lirola che probabilmente verrà ceduto, spunta il nome di Santiago Arias, attualmente in forza al PSV Eindhoven ed in scadenza nel 2019. Una specie di scommessa ma nome comunque non da scartare se dovessero essere abbandonate tutte le altre piste.

Ugualmente caldo, il nome che porterebbe a Meunier, terzino destro del Paris Saint-Germain chiuso proprio da Dani Alves sotto la torre Eiffel. Il sogno resta comunque Gayà del Valencia, uno dei calciatori più in forma degli xotos ma con un costo importantissimo. Difficile, comunque, che la Juventus si muova con decisione in questa sessione di mercato, dovendo prima risolvere la questione inerente a Stephan Lichtsteiner, da anni sulla lista dei partenti ma sempre pronto ad essere reintegrato per offrire il proprio onesto contributo. Dopo vari tira e molla, lo svizzero potrebbe seriamente scegliere un'altra destinazione, giocandosi gli ultimi anni di carriera in un club pronto a scommettere decisamente sull'esperto laterale ex Lazio.

Sulla fascia sinistra la soluzione è tutt'altro che rischiarata, date le traballanti posizioni di Asamoah ed Alex Sandro: il primo vorrebbe lasciare la Juventus per apportare il proprio duttile contributo in altre rose (il Galatasaray è sempre forte sul ghanese), il brasiliano è ormai da tempo distratto dalle voci della Premier League, sponda Chelsea. Per lui, la Juventus ha rifiutato una settantina di milioni in estate, ma le prestazioni dell'ex Porto potrebbero seriamente convincere Marotta e Paratici a cederlo. Opzionato Spinazzola per l'anno prossimo, il nome caldo sarebbe quello di Emerson Palmieri, esterno che con la Roma ha fatto venire buonissime cose prima del grave infortunio. Un'operazione economicamente non onerosa, ma dall'alto tasso di rischio viste le condizioni fisiche del ragazzo.

Più defilato, il profilo di Wendell Nascimiento Borges, terzino sinistro attualmente in forza al Bayern Leverkusen. Classe '93, Wendell non sta affatto sfigurando in Germania e fino ad ora ha collezionato ben quattordici presenze, impreziosite da una rete. Molto bravo nella spinta offensiva, il brasiliano potrebbe occupare anche la posizione di fluidificante mancino, attitudine particolarmente incline al 3-4-2-1 spesso utilizzato da Massimiliano Allegri. Il costo del cartellino non dovrebbe essere altissimo, motivo che spingerebbe Marotta e Paratici a sondare ancora la disponibilità del ragazzo.