Diretta Cagliari - Lazio in  risultato partita di Serie A (1-3)

Diretta Cagliari - Lazio in  risultato partita di Serie A (1-3)
Cagliari
1 3
Lazio
Cagliari: Brkic, Balzano, Rossettini, Diakité, Avelar, Dessena (Ekdal), Crisetig, Joao Pedro, Farias (Capuano), Sau (Cop), Mpoku
Lazio: Marchetti; Basta, de Vrij, Mauricio, Braafheid; Biglia, Parolo; Candreva (Cataldi), Mauri (Keita), Felipe Anderson; Klose (Lulic)
SCORE: 31' KLOSE, 49' Sau, 61' BIGLIA, 92' Parolo
ARBITRO: Rocchi. Ammoniti: Parolo, Mauricio, Basta, CRISETIG, ROSSETTINI, Mpoku, Keita. Espulsi: Diakite
NOTE: Dallo Stadio Sant'Elia di Cagliari, 29^ Giornata della Serie 2014/2015. In campo Cagliari e Lazio.

Per la diretta di Cagliari-Lazio è davvero tutto. Buona Pasqua da Vincenzo Esposito e da tutta la redazione di VAVEL ITALIA

Questi tutti i risultati del pomeriggio:

Atalanta-Toro 1-2; Genoa-Udinese 1-1; Inter-Parma 1-1; Palermo-Milan 1-2; Sassuolo-Chievo 1-0; Verona-Cesena 3-3

Continua la marcia della Lazio verso la Champions League. La squadra di Pioli vince la settima gara consecutiva, replicando al successo della Roma sul Napoli. Prestazione concreta dei biancocelesti, che a differenza delle partite pre-sosta, non giocano il solito calcio, ma fanno del cinismo la propria arma in più. Il Cagliari si è purtroppo arreso dopo l'espuslione di Diakite. 

16.53 Rocchi fischia la fine del match! La Lazio batte il Cagliari con netto 3-1. 

94' Gestisce adesso la Lazio. Manca ancora 1 minuto alla fine del match

92' PAROLOOOOO!!!LA LAZIO CHIUDE IL MATCH!! 3-1 PER I BIANCOCELESTI AL SANT'ELIA. PUNIZIONE POTENTE DI PAROLO CHE SORPRENDE BRKIC

90' Sono 5 i minuti di recupero

88' Fallo di Avelar su Keita, ammonito in precedenza per simulazione

85' La Lazio adesso prova abbassare il ritmo del match, approfittando della superiorità numerica

Il salvataggio sulla linea di Balzano

80' Entra Cop per Sau, mentre nella Lazio spazio a Lulic per Klose

77' OCCASIONISSIMA CAGLIARI! MPOKU ARRIVA DAVANTI A MARCHETTI CHE IN USCITA BLOCCA LA SFERSA. In ogni caso sarebbe stato tutto inutile perchè Mpoku aveva stoppato la palla di mano, giallo per lui

75' SALVA SULLA LINEA BALZANO!!! KEITA COLPISCE A BOTTA SICURA MA BALZANO IN SCIVOLATA SALVA SULLA LINEA

73' Spinge tantissimo adesso il Cagliari. Angolo per i sardi, ma libera Cataldi

70' Altro fallo di Mauricio su Joao Pedro ma Rocchi non se la sente di ammonire per la seconda volta il difensore brasiliano

69' BIGLIA LA SPARA IN TRIBUNA!!!

67' ALTRO RIGORE DELLA LAZIO!! ESPULSO ANCHE DIAKITE!! Davvero eccessivo il rosso al difensore cagliaritano

62' Cosa sbaglia Felipe Anderson!! Tutto solo davanti a Brikic, colpisce il portiere dei sardi

61' BIGLIA SPIAZZA BRKIC!!! LAZIO NUOVAMENTE IN VANTAGGIO

60' RIGORE PER LA LAZIO!!! CRISETGI STENDE KEITA

59' Doppio cambio per Pioli: entrano Cataldi e Keita, ed escono Candreva e Mauri. Passa quindi al 4-3-3 la Lazio

58' Momento davverto intenso della partita, con i sardi in palla. Lazio che si limita a ripartire

56' Ancora in attacco il Cagliari, ma viene fischiato un fallo in attacco a Joao Pedro

55' Fallo di Basta su Farias. Giallo per lui. Era anche diffidato Basta

E' la legge più antica del calcio! Gol fallito gol subito!!! Azione di contropiede del Cagliari, con Sau che taglia tutto il campo, riceve il passaggio di Farias e tira al volo battendo Marchetti, con l'aiuto di una deviazione di Mauricio

49' SAUUUUUU!!!! SAU PAREGGIA!!!! ESULTA IL SANT'ELIA!!!

48' Super Brkic su Mauri!! Candreva prova la conclusione dal limite, Brkic para malissimo respingendo, si fionda sulla sfera Mauri che calcia a botta sicura trovano ancora Brkic a negargli il gol

16.03 Riprende la partita! Nessun cambio. 

Queste le statistiche della prima frazione

L'esultanza di Klose

Una Lazio molto cinica sta conducendo con il risultato di 1-0 una sfida poco spettacolare contro il Cagliari. I Sardi partono bene ma sono poco precisi, mentre i biancocelesti sfruttano al meglio una nitida occasione da gol, passando in vantaggio con Klose

15.47 Rocchi fischia la fine della prima frazione. La Lazio conduce per una rete a zero sul Cagliari. Decide per adesso una rete di Miro Klose

Sono due i minuti di recupero segnalati dal quarto uomo

44' Lancio di Crisetig per Farias, ma Marchetti è bravissimo a chiudere tutto in uscita

42' MIRACOLO DI MARCHETTI SULLA PUNIZIONE DI MPOKU!

41' Fallo di Mauricio su Sau. Incredibilmente non ammonito da Rocchi!!! Sarebbe stato il secondo giallo

39' Fallo netto di Braafheid non ravvisato da Rocchi

38' Parolo prova il destro, vola Brkic

Il Cagliari ha subito il colpo. Sembrano aver perso fiducia i padroni di casa

35' Ci prova Dessena dalla distanza, tiro impreciso.

Bellissima azione della Lazio. Felipe Anderson semina il panico sulla corsia destra, arriva sul fondo e mette al centro un cross molto teso, sul quale si fionda Mauri, che stoppa la sfera e offre a Klose un assist perfetto, con l'attaccante tedesco che deve solo appoggiare la sfera alle spalle di Brkic

31' KLOSEEEEEEEE!!!MIRO KLOSEEE PORTA IN VANTAGGIO LA LAZIO!!

27' Altro fallo di Parolo. Rischia il centrocampista della Lazio, già ammonito in precedenza

Molto meglio il Cagliari in questo frangente, con la Lazio che è in difficoltà soprattutto in fase di impostazione

24' Mpoku fermato in off-side tutto solo davanti a Marchetti

22' Punizione di Avelar deviata in corner. In precedenza ammonito Mauricio

20' Punizione dai 25 metri per il Cagliari. Cross al centro di Avelar con Diakite che per pochissimo non trova il pallone

18' Crisetig cerca l'imbucata per Sau, ma De Vrij è bravissimo ad anticipare l'attaccante sardo

15' Entrata dura di Parolo su Mpoku. Giallo per il centrocampista biancoceleste

Che miracolo di Brkic, con Mauri che colpisce a botta sicura da meno di due metri dalla porta cagliaritana

10' BRKICCCCC!!! GRANDE PARATA SU MAURI, CHE POTEVA SICURAMENTE FARE MEGLIO

8' Mpoku prova la conclusione dal limite, murata da Mauricio

5' Pericoloso il Cagliari con Dessena che non riesce a concludere a pochi passa dalla porta

I tifosi sardi spronano al meglio i loro beniamini

2' Inizio soft di partita. Le squadre si studiano

15.00 Palla a centro! Si parte!! Primo pallone giocato dalla Lazio

14.58 Scambio dei gagliardetti tra Dessena e Mauri

14.55 Squadre nel tunnel. Si scalda il Sant'Elia

14.45 Zeman schiera i suoi con il famoso 4-3-3. Torna Rossettini dalla squalifica, e sarà affiancato dall'ex Diakite. Riposa Ekdal,che sarà sotituito da Farias. In avanti confermati Sau e Mpoku

14.30 Pioli non attua il turnover e si affida ai suoi uomini migliori. Troppo importante prendere i tre punti, soprattutto dopo la sconfitta del Napoli a Roma. 4-2-3-1 per la Lazio, con Klose unica punta e Candreva, Felipe Anderson e Mauri alle sue spalle. Sarà invece Braafheid a sostituire Radu

14.25 Questa invece la formazione del Cagliari:

Brkic, Balzano, Rossettini, Diakité, Avelar, Dessena, Crisetig, Joao Pedro, Farias, Sau, Mpoku

14.20 Diramate le formazioni ufficiali. Partiamo dagli ospiti

Lazio: Marchetti; Basta, de Vrij, Mauricio, Braafheid; Biglia, Parolo; Candreva, Mauri, Felipe Anderson; Klose

14:15 Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta, live ed , di Cagliari - Lazio. In diretta dallo Stadio Sant'Elia di Cagliari, Vincenzo Esposito e Vavel Italia, vi guideranno verso l'inizio di questa importantissima e decisiva partita di Serie A, per poi raccontarvi le gesta dei protagonisti. Live le più belle partite della Serie A 2014/2015, solo su Vavel. La Lazio vuole alimentare il sogno Champions League, mentre il Cagliari vuole raggiungere a tutti i costi la salvezza. Questi i temi di un match che si prospetta a dir poco spettacolare!!!

Sembrerebbe una partita dal risultato scontato Cagliari-Lazio, con i sardi ad un passo dal baratro chiamato Serie B, e con i biancocelesti in rampa di lancio verso un posto in Champions League. Ma guai a sottovalutare il Cagliari di Zeman, che con la sosta a disposizione ha potuto tirare le fila e prepararsi al meglio per il rush finale. La Lazio di Pioli è una delle squadre più in forma della Serie A, ed è arrivata alla sosta per le nazionali con ben 6 successi consecutivi, ma proprio quella sosta potrebbe aver fatto perdere quell'entusiasmo che ha portato i biancocelesti al terzo posto, ad un solo punto dalla Roma.

Il Cagliari arriva alla sfida di questo pomeriggio con un score davvero negativo: 2 punti raccolti in ben 8 partite sono davvero un bottino magro, e per poter sperare e credere in una salvezza, i sardi devono effettuare un repentino cambio di rotta. Ma non sarà per niente facile riuscire ad ottenere punti contro una delle squadre più in forma della Serie A, la Lazio. I Biancocelesti arrivano alla sfida del Sant'Elia con una striscia di ben 6 vittorie consecutive. Vittorie che hanno permesso agli uomini di Pioli di scavalcare il Napoli e di portarsi ad una sola lunghezza dalla Roma. La Lazio scenderà in campo sapendo il risultato della sfida clou della 29^ Giornata, che sarà proprio Roma-Napoli, sfida tra le principali rivali dei biancocelesti per un posto in Champions League. Ma guai a fare conti prima di scendere in campo, perchè il Cagliari non cederà sicuramente il fianco senza vender cara la pelle.

Con 23 convocati, a casa Donsah, Barella e Caio Rangel, le scelte sono già fatte. Ma sui primi undici trapela poco e nulla. Pressoché scontato il rientro di Rossettini e di Balzano, in mezzo Crisetig dovrebbe spuntarla su Conti, mentre Joao Pedro ed Ekdal sembrano essere favoriti su Dessena e Husbauer. In attacco pare giunta l’ora di Cossu, complice le gare giocate da Mpoku con il Congo. Il trequartista dovrebbe completare il tridente con Farias e Sau

Cagliari (4-3-3): Brkic; Balzano, Rossettini, Diakité, Avelar; Ekdal, Crisetig, Joao Pedro; Farias, Sau, Mpoku/Cossu. Allenatore: Zeman.

Probabile che possa pensare di attuare un leggero turnover in vista del ritorno delle Semifinali di Coppa Italia, risparmiando chi ha giocato tanto con la propria nazionale. A Cagliari potrebbe essere quindi l'occasione buona per rivedere Lulic dal primo minuto. Il bosniaco ha riassaggiato il campionato prima della sosta nel secondo tempo con il Verona. Non è da escludere nemmeno una partenza dalla panchina di Felipe Anderson: il brasiliano è rientrato in gruppo soltanto Giovedì pomeriggio, potrebbe essere preservato proprio per la trasferta del San Paolo. Preoccupano invece la situazioni di Mauri e Radu. Il capitano biancoceleste ha svolto alcuni allenatmenti a parte in settimana, mentre il terzino rumeno è indisponibile a causa di un problema al ginocchio destro. A prendere il suo posto sarà Braafheid. In avanti scontata la presenza di Klose.

Lazio (4-3-3): Marchetti, Basta, De Vrij, Mauricio, Braafheid, Cataldi, Parolo, Ledesma, Candreva, Lulic, Klose.

Live Serie A, Diretta Cagliari - Lazio

Zeman non vuole mollare la Serie A: "In questa fase la differenza la fa la voglia e la motivazione. Sappiamo che non ci regala nulla nessuno. Abbiamo lavorato bene. Certo, ti mancano i giocatori per la nazionale ma se li chiamano vuol dire che qualcosa di buono l’hanno fatta. Anche se adesso qualcuno dovrà stringere i denti per qualche acciacco. Chi? Non ve lo dico"
Il boemo chiede la massima disponibilità ai suoi: "Sappiamo quanto valgono queste ultime dieci partite, ci sarà da soffrire ma dobbiamo fare risultato. In qualunque modo? Io penso sempre che i risultati arrivino prima con il gioco. E noi siamo pronti". Come sempre mister Zeman non si sbilancia sull'11 titolare: "Conti e Cossu? Sono a disposizione come gli altri. Certo, dovrò tenere conto di chi è mancato, ripeto, dobbiamo fare il possibile per centrare il risultato".

Sulla Lazio e sulla gara di andata: "Stavo a Roma e li ho visti giocare spesso: sono quelli che attualmente fanno il miglior calcio del campionato. Anderson? Un giocatore importante, è venuto fuori solo adesso ma che avesse i mezzi lo si capiva".  "Le condizioni rispetto alla partita dell’andata sono completamente diverse. Noi dobbiamo essere concentrati da subito sapendo che anche loro sono motivatissimi per la corsa al secondo posto. Dobbiamo dare tutto”. Momento Amarcord: "Con la Lazio ho ricordi bellissimi, con un secondo e terzo posto. Peccato non siano serviti a molto perché allora faceva la Coppa dei Campioni solo la prima in classifica".

Pioli come sempre carica squadra ed ambiente alla vigilia della partita, e anche questa volta non è stato da meno. L'allenatore della Lazio fa prima un po della situazione dopo la sosta per le nazional: "Chi è stato in nazionale è tornato in buona salute. Ci siamo sentiti coi giocatori, ci siamo informati sui loro carichi di lavoro. Chi è rimasto a Formello ha lavorato molto bene, purtroppo abbiamo perso Radu per un incidente banale. Mi ha fatto piacere rivedere tutti ieri, siamo contenti di riprendere a lavorare. Siamo pronti e concentrati". Nessun accenno alla formazione titolare: "Tutti i convocati possono partire titolari, poi domani farò le scelte. Lulic ha giocato con la Bosnia, sta bene, è uno dei candidati. Del Cagliari temiamo l'impatto della partita, è una squadra che verticalizza bene, dovremo stare attenti e compatti"

Guarda più la Roma o il vantaggio sul Napoli? "Guardiamo a noi stessi, abbiamo la possibilità di migliorare la nostra classifica. A fine partita vedremo gli altri risultati. Possiamo incidere solo sui nostri risultati, vogliamo vincerle tutte. Proveremo a ripartire col piede giusto". Su Zeman e sui complimenti fatti dal tecnico boemo (la Lazio gioca il miglior calcio d'Italia, ndr): "I complimenti fatti da una persona intelligente e da un allenatore che ho sempre stimato fanno sicuramente piacere. Insieme a Sacchi ha portato qualcosa di nuovo nel cercare di essere propositivi in campo e nel ricercare sempre la vittoria. Ha dato sempre una bella identità alle sue squadra, è un grande allenatore e ho stima nei suoi confronti". "Io studio tutto, mi informo, controllo all'estero e in italia. Prendo un po' qua e un po' là. Non credo di aver copiato nessuno, sono cresciuto con le esperienze e ora cerco di trasmettere ai calciatori le mie idee".

Diakite

"Alla Lazio ho vissuto anni splendidi, sabato non sarà facile. Loro stanno facendo molto bene, sono in forma e hanno tanta qualità. Per noi non cambia, dobbiamo avere lo stesso atteggiamento, la vittoria è un obbligo. Personalmente metto da parte sentimenti e ricordi, quel che conta è vincere per la salvezza del Cagliari".  Quando si lotta per non retrocede, con qualità tecniche inferiori, occorre uno spirito diverso e Diakitè indica la via "Siamo stati poco cattivi in tutti i reparti. In A questo si paga. Ai giovani dico di giocare con la testa giusta, senza non si va da nessuna parte. In più mostrino tanta voglia di dare il massimo". Commento positivo su Zeman "Parla poco ed è un gran lavoratore. Nel suo gioco offensivo mi esalto: se sei veloce, forte nell'uno contro uno, puoi solo crescere". Crederci, fino alla fine, questo il messaggio: "Siamo convinti e fiduciosi. Bastano due vittorie pesanti di fila per ribaltare la visuale. Al Sunderland, dove ho iniziato lo scorso anno, erano spacciati, poi hanno vinto con Chelsea e United e si sono salvati".  

Mauri carica la Lazio

"Nello spogliatoio ci diciamo sempre di guardare la squadra che sta più avanti di noi. Dall'inizio del campionato e nei momenti di difficoltà non parlavamo di obiettivo finale, ma guardavamo sempre la squadra più in alto per cercare di raggiungerla". Il prossimo obiettivo, dunque, è la Roma seconda in classifica. Un avversario diverso da tutti gli altri: "Avere la Roma davanti dà certamente uno stimolo in più. In città la rivalità è molto sentita, anche nella vita quotidiana si sente una pressione maggiore e i tifosi ci stimolano spesso a raggiungere i giallorossi. Ma noi dobbiamo guardare in casa nostra, solo così possiamo arrivare lontano. La Juve in questo momento è  la squadra più forte, ha sempre avuto qualcosa in più. Arrivare secondi quindi avrebbe senz'altro il sapore di uno scudetto".

Live Serie A

Cagliari 

Portieri: Brkic, Colombi, Cragno;
Difensori: Murru, Pisano, Rossettini, Gonzalez, Avelar, Capuano, Diakitè, Balzano;
Centrocampisti: Crisetig, Conti, Dessena, Ekdal, Husbauer, Joao Pedro;
Attaccanti: Longo, Cossu, Farias, Sau, M'Poku, Cop

Lazio

Portieri: Marchetti, Berisha, Strakosha;
Difensori: De Vrij, Mauricio, Novaretti, Cana, Braafheid, Cavanda, Basta, Pereirinha;
Centrocampisti: Biglia, Cataldi, Candreva, Parolo, Mauri, Ledesma, Onazi, Lulic, Felipe Anderson;
Attaccanti: Klose, Perea, Keita

Questa sarà la 60ª sfida di Serie A tra Cagliari e Lazio; biancocelesti vittoriosi in 28 occasioni, mentre i sardi si sono imposti 17 volte, 14 i pareggi. Sono 29, invece, i precedenti totali tra Cagliari e Lazio al Sant'Elia, con un bilancio di parità se guardiamo alle singole vittorie di entrambe le squadre. Sono 10, infatti, i successi di sardi e laziali nell’arco delle 29 sfide. L’ultimo successo del Cagliari risale alla stagione 2012/2013, con l’1-0 firmato Dessena. Successo ospite, invece, la scorsa stagione per 2-0 (Lulić e Baldé Keita). Fermo a 9 il totale dei pareggi, che mancano dall’1-1 (Suazo – Siviglia) di stagione 2005/2006.

Penultimo posto in classifica con 21 punti (insieme al Cesena) per il Cagliari, che con 53 reti subite detiene la peggior difesa del campionato (insieme al Parma). Nelle ultime cinque partite in casa i sardi hanno vinto solo una volta, pareggiandone una e perdendone tre. Terzo posto con 52 punti (31 più del Cagliari) per la Lazio, che cerca l’accesso diretto alla prossima Champions League.  Secondo miglior attacco (51 gol) e terza miglior difesa (27 gol subiti) del campionato per la truppa di Pioli, che ha vinto tre delle ultime cinque trasferte (un pareggio ed una sconfitta). Sugli scudi il brasiliano Felipe Anderson, capocannoniere di squadra con 9 reti.

La Lazio ha vinto otto delle ultime 10 partite di campionato contro il Cagliari (due sconfitte), imponendosi in tutte le ultime tre.
I sardi sono riusciti a non subire gol solo in due partite (vs Empoli e Parma), record negativo in questa Serie A.
La Lazio contro il Verona ha trovato la sesta vittoria di fila in campionato: i biancocelesti non ci riuscivano dall’aprile 2007.
I biancocelesti non hanno subito gol nelle ultime tre trasferte di campionato, dopo averne incassati sette nelle precedenti quattro partite esterne. La Lazio è la formazione che segna più reti nel quarto d’ora finale, 12 gol all’attivo finora.

Ad arbitrare la partita di questo pomeriggio sarà il Signor Tommaso Rocchi della sezione di Firenze. L'arbitro toscano sarà coadiuvato da i guardalinee Vuoto e Musolino, mentre i giudici di porta saranno Di Bello e Fabbri. Quarto uomo in Signor Iori.

Negativi per entrambe le squadre gli incroci con l’arbitro Rocchi: il fischietto fiorentino ha infatti diretto 25 volte la Lazio e lo score parla di 9 successi, 6 pareggi e ben 10 sconfitte. Tre invece i precedenti in questa stagione, con un bilancio di 2 vittorie e 1 sconfitta. Stessa musica nei 18 confronti con il Cagliari, che con lui hanno ottenuto 5 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte. I sardi sono però usciti vincitori nell’unica direzione stagionale, 2-1 in casa contro il Sassuolo.