Lazio, Pioli in conferenza stampa: "Col Torino per migliorare la classifica"

Il tecnico dei biancocelesti in conferenza stampa: "Senza i tifosi siamo più deboli. Toro squadra pericolosa, ci costringerà a giocare in maniera difficile."

Lazio, Pioli in conferenza stampa: "Col Torino per migliorare la classifica"
Lazio, Pioli in conferenza stampa: "Col Torino per migliorare la classifica"

 Archiviato il Rosenborg e' gia' antivigilia di campionato. Nell'inviolabile Olimpico (7 vittorie su 7 quest'anno), la Lazio aspetta il Torino di Ventura nella 9^ giornata di Serie A. Il tecnico dei biancocelesti, Stefano Pioli, ha presentato il match contro i granata nell'odierna conferenza stampa: "All’Olimpico 7 su 7? Questo dicono i risultati e vorremmo continuare. Pensiamo solo a migliorare la classifica e così dovrà essere anche domani. Conosco bene Ventura, i suoi principi sono sempre riconoscibili. Stanno facendo bene, tiene bene il campo e son pericolosi sulle palle inattive. Il Torino gioca un calcio particolare, quasi unico. Aspetta tutti dietro la palla e poi ripartono. Ci costringerà a giocare una partita complicato, giocheremo sicuramente a tre e poi vedremo se con vertice alto o basso.Troppi gol subiti? Per lungo tempo i nostri numeri verranno condizionati da Chievo e Napoli, lì abbiamo subito 9 gol. Vogliamo migliorare anche se nelle ultime settimane lo abbiamo fatto. Siamo costruiti per segnare un gol più degli quindi quello che conta sarà il numero di gol segnati, non quelli subiti. Palle inattive? Sono importanti, ci manca ancora la zampata vincente.Parlando delle precedenti partite posso dire che non siamo riusciti a mettere in campo quanto potevamo fare. A Verona e Sassuolo però la squadra ha fatto la gara, senza portare a casa il risultato. Siamo in crescita, possiamo migliorare e domani possiamo proseguire su questa strada."

Situazione dei singoli, Mauricio e Morrison: "Per quanto riguarda Mauricio posso dire che chi gioca sbaglia. In questi casi io raccomando sempre di avere fiducia ed è quello che gli ho consigliato. Sa anche lui di aver commesso errori importante, ma dobbiamo ragionare da squadra. Ha dimostrato comunque di essere un difensor eimportante. Morrison è un giocatore importante e lo valuto come tutti gli altri. La competizione è sana, ma anche feroce. Gioca chi merita, chi si allena con professionilità: questo vale per Morrison come per tutti gli altri." Matri e Marchetti: "Abbiamo giocato giovedì e non posso non tenerne conto. Marchetti ha avuto un leggero attacco febbrile, se oggi riuscirà ad allenarsi con la squadra sarà disponibile." De Vrij: "Con lui parlo spesso perchè abbiamo avuto difficoltà simili. Ci confrontiamo e in questo momento è un po’ confuso. Sta cercando di trovare la strada migliore e ci auguriamo che possa riprendere a giocare con noi perchè sarebbe un valore aggiunto."