Lazio, in bilico il futuro di Marchetti e Keita

Con il mercato invernale che apre ufficialmente i battenti nella giornata di domani, in casa biancoceleste ci si interroga sul futuro di Keita e Marchetti.

Lazio, in bilico il futuro di Marchetti e Keita
Lazio, in bilico il futuro di Marchetti e Keita

A Formello la Lazio sta preparando la sfida casalinga di mercoledì prossimo contro il Carpi, ma in casa biancoceleste si lavora anche fuori dal campo. Keita, ritenuto uno dei prospetti più interessanti, sul quale la Lazio ha scommesso molto, potrebbe andar via, con il Watford pronto a tirar fuori 16 milioni di euro per il giovane attaccante. 

Federico Marchetti è a un passo dal rinnovo con la Lazio. L’accordo è stato trovato mesi fa, manca solo la firma sul nuovo contratto che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. Il portiere biancoceleste sogna di chiudere la carriera a Roma, potrebbe prolungare fino al 2019 e ricevere un leggero adeguamento economico

NODO PORTIERE - In attesa di decidere il futuro di Federico Marchetti, la Lazio si cautela e si assicura le prestazioni di Lovre Kalinic, alto 2 metri e quasi 100 chili. L'estremo difensore classe 1990 in forza all'Hajduk Spalato potrebbe diventare il titolare della porta biancoceleste dalla prossima stagione. Il croato, nel mirino nelle ultime settimane del Chelsea, arriverà a Roma soltanto a giugno. Un innesto importante per la squadra capitolina. Nell'eventualità del rinnovo di Marchetti, prenderà il posto di Berisha, il quale non ha alcuna intenzione di vivere un’altra stagione da seconda scelta.

KEITA, FUTURO INCERTO - L'attaccante della Lazio, Keita Balde Diao, ha cambiato procuratore ed è passato da Ulisse Savini a Roberto Calenda, lo stesso del giallorosso Maicon, una mossa che arriva a poche ore dall'inizio ufficiale della finestra di mercato. L'attaccante classe '95 potrebbe dire addio alla Lazio a gennaio: il Watford ha messo sul piatto 16 milioni di euro per l'ex canterano del Barcellona. Ma su Keita c’è sempre il Monaco, con un'offerta di qualche settimana fa di 15 milioni di euro. Queste cifre sono comunque lontane da quanto intende incassare Claudio Lotito (in estate chiedeva 20 milioni), ma potrebbero essere una buona base da cui partire.