La Lazio prepara il derby ma pensa già al futuro

Sono ripresi ieri gli allenamenti a Formello in vista della partita contro la Roma ed è emergenza in difesa, e intanto si parla di rivoluzione.

La Lazio prepara il derby ma pensa già al futuro
foto da web

Il campionato di serie A  è in pausa, c'è la sosta della Nazionale, e la Lazio ieri è tornata ad allenarsi dopo due giorni di riposo contando su pochi giocatori presenti a Formello. Solo 9 sono stati gli uomini a disposizione di Pioli che hanno effetuato lavoro tecnico: Patric, Bisevac, Mauricio, Braafheid, Mauri, Matri, Klose e Djordjevic. Mancavano i 10 convocati dalle rispettive Nazionali, tra cui Parolo, Candreva, Biglia e Keita che debutterà con il Senegal, più gli infortunati. A proposito di infortunati, è emergenza in difesa per Stefano Pioli in vista del derby, infatti sono ancora fuori per diversi problemi fisici Basta, Konko, Radu, Kishna e Milinkovic-Savic, il tecnico spera di recuperare quest'ultimo proprio contro la Roma, mentre Lulic non sarà presente al derby perchè squalificato.

Calciomercato.  Il campionato di serie A non è ancora finito, ma in casa Lazio già si parla di possibili partenze, complice la deludente stagione non ancora terminata. Il balletto di nomi, partenze e arrivi, è già iniziato. Il fulcro dell'attenzione è sull'allenatore Stefano Pioli, che quasi sicuramente lascerà la squadra biancocelste per approdare in un altro club italiano, e come suoi successori si fanno i nomi di Mihajlovic e di Giampiero Ventura.

Per quanto riguarda la squadra si parla di vera e propria rivoluzione, specialmente in attacco. Probabile partenza di Klose che non appenderà gli scarpini al chiodo e continuerà a giocare, su Candreva è forte l’interessamento dell’Inter, Biglia è l’osservato speciale di diversi club europei e di Juventus ed Inter, ma del futuro dell’argentino si saprà solo al termine della stagione. Potrebbe partire anche Matri, visto che il suo cartellino è di proprietà del Milan, e, secondo le dichiarazioni di Tassotti, potrebbe tornare utile al club rossonero se ci fosse la necessità.