Lazio, per l'attacco sale la candidatura di Immobile, difficile arrivare a Enner Valencia

Dopo aver ricevuto sensazioni negative dall'incontro con il West Ham per Enner Valencia, la società biancoceleste sta virando decisa su Ciro Immobile, tornato al Siviglia dopo i sei mesi in con la maglia del Torino. L'operazione è possibile, ma la Lazio non andrà oltre i 10 milioni complessivi tra prestito e riscatto obbligatorio. Ora la palla passa al Siviglia.

Lazio, per l'attacco sale la candidatura di Immobile, difficile arrivare a Enner Valencia
Ciro Immobile, oggetto del desiderio della Lazio. Fonte foto: Getty Images Europe.

Il calciomercato della Lazio fa fatica a decollare. Sembra un paradosso, ma la squadra che ha il proprio simbolo nella maestosa Aquila, non riesce a spiccare il volo in un'estate romana che sin qui, ha regalato solo polemiche e dispiaceri. La squadra, sotto la guida di Simone Inzaghi e non del Loco Bielsa, lavora in altura, mentre nella Capitale sono rimasti Lotito e Tare con l'intento di regalare qualche colpo ai delusi tifosi biancocelesti.

Salutato l'idolo della Curva Nord, Miroslav Klose, la coppia pensante della Lazio si è messa a caccia di un sostituto che possa far breccia nel cuore dei freddi tifosi capitloni. Individuato in Enner Valencia il profilo giusto per curriculum e caratteristiche, dopo un primo incontro con la dirigenza del West Ham sembra che la trattativa sia diventata insostenibile. 
Gli Hammers infatti, chiedono almeno 18 milioni di euro per privarsi di uno come Valencia, attualmente corteggiato anche da altri club di Premier League come lo Swansea di Guidolin. Ecco che allora, se scendono le quotazioni del polivalente attaccante ecuadoriano, salgono quelle di un'altra punta, questa volta tutta made in Italy. Stiamo parlando di Ciro Immobile che dopo i sei mesi in chiaro scuro con il Torino è tornato al Siviglia dove vive da separato in casa. 

Nonostante l'arrivo di un nuovo allenatore come Sampaoli, la sensazione è che la dirigenza andalusa voglia far cassa rivendendo Immobile, ambito in Serie A, per finanziare alcune operazioni in entrata come quella relativa al cileno Edu Vargas
La Lazio si è mossa con anticipo sul calciatore proponendo ad Immobile un contratto importante: due milioni di euro a stagione per i prossimi quattro anni. Ora, la palla passa nelle mani del Siviglia che nelle scorse ore si è vista percepire l'offerta dei biancocelesti: prestito oneroso a due milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a otto milioni. 

Il Siviglia sta riflettendo sulla prima offerta della Lazio che ora punta forte su Immobile, desideroso di tornare in Italia per mettersi in luce agli occhi del nuovo selezionatore Azzurro Giampiero Ventura. La sensazione è che la trattativa possa andare in porto in tempi brevi anche se, con questa Lazio, anche quello che appare scontato a volte non lo è.