Serie A, Milinkovic stende il Palermo: Lazio al terzo posto

Nel lunch match della quattordicesima giornata la Lazio batte il Palermo con un gol di Milinkovic.

Serie A, Milinkovic stende il Palermo: Lazio al terzo posto
Serie A, Milinkovic stende il Palermo: Lazio al terzo posto
PALERMO
0 1
LAZIO
PALERMO: POSAVEC; GOLDANIGA ( 80' LO FASO), GONZALEZ, ANDELKOVIC, MORGANELLA, HENRIQUE ( 55' BOUY), JAJALO, CHOCHEV, ALEESAMI, DIAMANTI ( 46' QUAISON), NESTOROVSKI. ALL. DE ZERBI
LAZIO: STRAKOSHA; BASTA, WALLACE, RADU, LULIC ( 64' LUKAKU), PAROLO, BIGLIA, MILINKOVIC-SAVIC, FELIPE ANDERSON ( 68' DJORDJEVIC), IMMOBILE, KEITA. ALL. INZAGHI
SCORE: 0-1. 31' MILINKOVIC
ARBITRO: GUIDA AMMONITI: LULIC (L), GOLDANIGA, DIAMANTI (P) ESPULSI: GONZALEZ (P)
NOTE: STADIO RENZO BARBERA INCONTRO VALIDO PER LA QUATTORDICESIMA GIORNATA DI SERIE A

Lazio momentaneamente al terzo posto. Al Barbera di Palermo gli uomini di Inzaghi battono 1-0 i rosanero grazie al gol di Milinkovic-Savic alla mezz'ora del primo tempo. Con questa vittoria la Lazio sale a 28 punti e momentaneamente al terzo posto mentre il Palermo resta penultimo con sei punti. 

La gara.

3-5-1-1 per il Palermo di De Zerbi con Diamanti dietro al bomber Nestorovski mentre la Lazio si schiera con il solito 4-3-3 con il tridente formato da Felipe Anderson, Keita e Ciro Immobile.

Ci prova subito il Palermo dopo due minuti ma il tiro di Nestorovski termina tra le braccia di Strakosha. La reazione della Lazio arriva al 4' con un colpo di testa di Immobile che termina centrale. Dopo un buon avvio i ritmi si abbassano e le squadre tornano a studiarsi. Al 20' la Lazio si riaffaccia in avanti con un bel destro di Immobile dal limite che esce di poco alla destra di Posavec. Un minuto più tardi biancocelesti ad un passo dal vantaggio: Milinkovic-Savic crossa dalla sinistra, Immobile al volo colpisce la traversa. Al 31' la sblocca la Lazio con un cross di Basta sul quale Milinkovic trova il tap-in vincente, 0-1. Al 46' Palermo ad un passo dal pari: Morganella cerca Nesterovski, che trova la deviazione ma la palla si perde sul fondo di pochissimo. La prima frazione termina con il vantaggio degli uomini di Inzaghi. 

Nell'intervallo fuori Diamanti per Quaison nel Palermo. Al 48' ci prova subito la squadra di De Zerbi con un tiro di Aleesami dai 20 metri ma la sfera si perde sul fondo. Al 55' secondo cambio tra le fila del Palermo: dentro Bouy per Henrique. Un minuto dopo però azione meravigliosa della Lazio, arriva al tiro Parolo dopo un velo di Felipe Anderson  ma respinge il portiere avversario. Cresce il Palermo, al 67' Aleesami crossa per Morganella, il quale colpisce al volo, trova la deviazione Chochev ma non riesce a indirizzare verso la rete. Al 68' secondo cambio Lazio: dentro Djordjevic per Felipe Anderson. Il Palermo spinge e caccia del pari ma la Lazio resiste con ordine. All'86' Palermo in inferiorità numerica per il rosso diretto a Gonzalez colpevole di aver trattenuto Immobile lanciato a rete. All'88' proprio Immobile sfiora il raddoppio con una sassata dall'interno dell'area ma la palla termina alta. Nel finale ci prova il Palermo con Quaison che di testa prova a girare a rete: blocca il portiere avversario. E' l'ultima emozione del match: la Lazio batte il Palermo 1-0 e vola al terzo posto.