Lazio, contro la Juventus sarà 4-3-3. Ritorna Felipe Anderson, dubbio Lombardi-Luis Alberto

Simone Inzaghi recupera Felipe Anderson e ritorna al tridente offensivo in vista della trasferta di Torino.

Lazio, contro la Juventus sarà 4-3-3. Ritorna Felipe Anderson, dubbio Lombardi-Luis Alberto
Felipe Anderson, lazionews24.com

Pranzo con la signora per la Lazio di Simone Inzaghi che riprende la propria corsa in campionato verso l'Europa Domenica alle 12.30 in casa della Juventus di Massimiliano Allegri. Se già la trasferta di Torino non è mai semplice, contro i bianconeri vogliosi di riscattare la sconfitta di Firenze le cose saranno ancora più complicate. Se non altro da Formello si sorride perchè ritorna a disposizione Felipe Anderson, dopo il turno di squalifica contro l'Atalanta.

Il brasiliano si è allenato senza alcun problema per tutta la settimana insieme al resto dei compagni e Inzaghi è pronto a rimetterlo in campo dal primo minuto contro la Juventus. Un recupero importante sotto diversi punti di vista. Contro i bianconeri servirà una grande prestazione a livello di squadra e Felipe Anderson è cresciuto molto da questo punto di vista, dimostrando di poter giocare anche in ruoli che richiedono grande sacrificio e attenzione tattica, come ad esempio l'esterno a tutta fascia nel 3-5-2 che ad un certo punto è stato il modulo di riferimento per la Lazio. Adesso Inzaghi è tornato alla difesa a 4 e contro la Juventus si dovrebbe rivedere il 4-3-3 dopo che contro l'Atalanta l'assenza di esterni, fra infortuni, squalifiche e coppa d'Africa, aveva portato a qualche modifica.

Ciro Immobile, repubblica.it
Ciro Immobile, repubblica.it

Per il resto sembra rimangano pochi dubbi all'allenatore biancoceleste, anche alla luce della giornata di lavoro oggi a Formello. Come detto si è provato il 4-3-3, senza Basta che ancora ha lavorato a parte e a questo punto è da considerarsi out. A centrocampo le tre maglie sembrano essere già state assegnate a Parolo, Biglia e Milinkovic-Savic. Il centravanti sarà Immobile, in attesa che Djordjevic trovi nuova sistemazione e il mercato porti un altro centravanti per dare il cambio all'ex Siviglia e Borussia Dortmund. Infine, ecco il dubbio per l'altro posto da esterno: il giovane Lombardi che Inzaghi conosce bene dalle giovanili, sembra essere in vantaggio su Luis Alberto, con l'ex Liverpool che non ha convinto più di tanto nell'opportunità che ha avuto dal primo minuto la settimana scorsa.