Lazio: Inzaghi pensa al Milan, qualche dubbio sul modulo

L'allenatore biancoceleste starebbe pensando al 3-5-2, modulo che garantirebbe più copertura ai suoi. Ecco come cambierebbe la sua Lazio.

Lazio: Inzaghi pensa al Milan, qualche dubbio sul modulo
Esultanza della Lazio nel match vinto contro il Pescara | Source: sportface.it

Nettamente in ripresa dopo la debacle contro il Chievo, il 2-6 di Pescara ne è stata la prova più lampante, è tempo di Milan, per la Lazio di Simone Inzaghi, che nella serata di lunedì si ritroverà ad affrontare un Diavolo ringalluzzito dal prezioso successo contro il Bologna. Conscio della difficoltà della sfida, il tecnico biancoceleste sta seriamente pensando di passare alla difesa a tre, più sicura sotto l'aspetto difensivo. Le tante assenze dei rossoneri, potrebbero però convincere Inzaghi a scegliere il consueto 4-3-3, facendo leva magari sull'esplosività offensiva di Anderson, Keita ed Immobile.

Sempre nel limbico mare delle possibilità, in caso di difesa a quattro sarebbero certi della maglia da titolare sia de Vrij che Bastos. Basta e Radu sulle fasce, pronti a sostenere in fase di manovra offensiva Felipe Anderson e Keita Balde. Confermato Ciro Immobile nel ruolo di prima punta, imbeccato probabilmente da Luca Biglia, protetto ai lati dal poker-man Parolo e da Milinkovic-Savic.

In caso di 3-5-2, invece, a farne le spese dovrebbe essere Basta, con il terzetto De Vrij, Bastos ed Hoedt davanti a Marchetti. A centrocampo, sulle fasce, Felipe Anderson e Radu, con Biglia e Parolo in mezzo. Dubbi su Milinkovic-Savic, che potrebbe essere sostituito da Lulic. Immobile e Keita, infine, in avanti.

In caso di 4-3-3: Marchetti; Basta, de Vrij, Bastos, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Keita Balde.

In caso di 3-5-3: Marchetti; Bastos, de Vrij, Hoedt; Felipe Anderson, Parolo, Biglia, Lulic, Radu; Immobile, Keita Balde.