Serie A: Sassuolo-Lazio, obiettivi diversi

Il match del 'Mapei Stadium' apre la 30^ giornata di Serie A. La Lazio punta con forza la Champions League, il Sassuolo cerca di chiudere nel miglior modo possibile la sua terza esperienza nel massimo campionato italiano.

Serie A: Sassuolo-Lazio, obiettivi diversi
Serie A:anticipo Sassuolo-Lazio

La Serie A rialza il sipario con un anticipo tutto da gustare: alle ore 18:00 va in scena al 'Mapei Stadium - Città del Tricolore' la sfida tra Sassuolo e Lazio, due squadre che chiuderanno il torneo con motivazioni ed obiettivi differenti. Il Sassuolo, ormai salvo da tempo, non ha assilli di classifica, e dunque può approcciare a questi ultimi 9 incontri di campionato con la mente sgombra, rilassata, di chi non ha nulla da perdere. I neroverdi esultano per la vittoria della propria primavera al Torneo di Viareggio, mentre i biancocelesti vogliono farlo a fine campionato, raggiungendo un posto in Europa, magari in Champions League. La truppa di Simone Inzaghi ha 6 punti da recuperare dal Napoli, e può sfruttare l'esito del big match tra gli azzurri e la Juventus per cercare di accorciare in graduatoria.

QUI SASSUOLO: una buona notizia in casa emiliana è rappresentata dal possibile rientro in campo, dal 1' minuto, dell'attaccante francese Defrel. Le sue condizioni fisiche sono sensibilmente migliorate negli ultimi giorni ed il francese insidia con ferocia la titolarità di Matri. Sull'out destro, possibile chances per Lirola come terzino in luogo di Gazzola che potrebbe cedergli il posto; al centro della difesa c'è il classico ballottaggio tra Cannavaro e Letschert su chi affiancherà Acerbi in retroguardia. Sulla sinistra disco verde per il giovane e promettente Dell'Orco. Confermato il centrocampo, con Pellegrini, Missiroli e Duncan indiziati a forgiarsi della titolarità. Detto di Defrel, il tridente sarà completato da Berardi, ancora a caccia del gol che lo possa sbloccare dal prolungato periodo di magra con il quale convive da mesi, e Politano, fresco di convocazione con la Nazionale di Ventura.

QUI LAZIO: il tecnico Simone Inzaghi conferma il 4-3-3 con cui ha affrontato gli ultimi due mesi di campionato. In porta andrà Strakosha, che sarà confermato dopo le recenti prestazioni positive, favorito dall'infortunio perdurante di Stefano Marchetti. In difesa de Vrij si candida per un posto da titolare in coppia con uno tra Hoedt e Wallace. L’ex Feyenoord, infatti, ha smaltito la forte contusione alla tibia, rimediata con la sua nazionale, l’Olanda, e questa mattina ha svolto l’intero allenamento con i compagni. Sugli esterni, invece, le scelte sembrano già fatte: a destra Patric è in vantaggio nel ballottaggio con Basta, il quale con molta probabilità sarà titolare nel derby di Coppa, mentre sulla sinistra agirà Radu. La linea mediana vedrà il rientro di Milinkovic-Savic dopo la squalifica, ed il serbo completerà la diga con Biglia e Parolo. Il bomber Ciro Immobile inamovibile al centro dell'attacco, ai suoi lati opereranno Felipe Anderson e Lulic, con l'estroso Keita Balde pronto a subentrare sul terreno di gioco a gara in corso.

QUESTE LE PROBABILI FORMAZIONI:

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Peluso, Dell’Orco; Pellegrini, Missiroli, Duncan; Berardi, Defrel, Politano. Allenatore: Di Francesco.

Lazio (4-3-3): Strakosha; Patric, De Vrij, Hoedt, Radu; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Immobile, Lulic. Allenatore: Inzaghi.