Lazio, Inzaghi: "Vincere contro il Genoa per inseguire il sogno"

Ecco le parole del tecnico laziale Simone Inzaghi,che vorrà a tutti i costi battere il Genoa per continuare a inseguire il sogno Europa ma soprattutto per dimenticare la pesante sconfitta contro i partenopei.

Lazio, Inzaghi: "Vincere contro il Genoa per inseguire il sogno"
Radio Goal 24

Dopo la sconfitta col Napoli, la squadra di Simone Inzaghi avrà voglia di riscattarsi contro il Genoa del ritornato Juric che, naturalmente, avrà voglia di dare una svolta a quest'ultima fase di campionato. Il tecnico ha recuperato De Vrij, Wallace e Biglia mentre rimane in dubbio la presenza di Lulic. La vittoria nel derby è ormai passata, ora bisogna concentrarsi e pensare al campionato come spiega nella conferenza stampa della viglia.

Contro il Napoli avevo chiesto una grandissima prova di maturità, che non c’è stata. Forse avevamo nella testa la prova di Coppa Italia, ma è inutile cercare alibi. Abbiamo sbagliato una partita importantissima, per questo domani voglio una grandissima gara”. Il nostro sogno ricomincia dal Genoa: sappiamo che mancano partite fondamentali, che ci saranno scontri diretti. Probabilmente abbiamo risentito più di altri delle tre partite in una settimana; probabilmente abbiamo subito più assenze degli altri. Però non mi va di cercare alibi, abbiamo perso e dobbiamo ammetterlo. Dobbiamo cercare di ripartire e di fare sì che da domani riprenda il nostro sogno. Vogliamo far sognare i nostri magnifici tifosi: sono stati straordinari nelle ultime due settimane. Domenica ero arrabbiatissimo, ma alla fine l’abbraccio coi tifosi penso sia stato il massimo”.

L'importante domani, dunque, sarà vincere. Ecco che rispunta il nome di Keita come opzione per domani e dei vari rinnovi.

"Lo vedo benissimo, a parte le partite saltate per la Coppa d’Africa è sempre stato perfetto. Il più delle volte è partito da titolare, di recente è subentrato, dando sempre il suo apporto. Col Napoli è entrato bene, probabilmente avremmo potuto riaprire la partita. Lui ha sempre determinato qualcosa per noi, quello che mi dà più fiducia è il modo con cui si allena e come sta con i compagni”.

Passaggio importate, poi sui rinnovi:"Sono felice che abbiano rinnovato Milinkovic, Murgia, Lombardi e Strakosha. Da allenatore sarebbe mio desiderio che Biglia, Keita, si potessero sistemare tutti. Poi vedremo che succederà: io ho saputo a fine allenamento del rinnovo di Milinkovic e mi ha fatto piacere."

Parlando dell'orario scomodo del derby che si giocherà alle 12.30, Inzaghi manifesta un leggero dissenso:  "Non mi piace l'orario, assolutamente. Abbiamo visto i due derby di sera in Coppa, sono stati fantastici per cornice, atmosfera e pubblico. Avranno deciso così per le Tv e per mostrare la partita in altri Paesi. Troveremo delle insidie, ma abbiamo altro a cui pensare in questo momento. Ora c'è solo il Genoa"."Farà caldo sicuramente, ma le insidie che troveremo noi le troverà anche la Roma. Arriveremo pronti alla partita."

E infine un piccolo pensierino al Milan di Berlusconi: "Non ci ho pensato, ho pensato solo al Genoa in questi giorni. Con il suo addio si chiude un'era, auguro le migliori fortune al nuovo Milan. Berlusconi ha vinto tanti trofei, ha caratterizzato un'epoca, ha ottenuto successi anche grazie a mio fratello. Ha salutato come giusto che fosse".