Lazio: Gomez al posto di Keita, a centrocampo spunta Moutinho

Un rinforzo per reparto, costruendo così una rosa competitiva. E' questo l'obiettivo di Tare e Lotito, decisi a non far rimpiangere i partenti Keita e Biglia.

Lazio: Gomez al posto di Keita, a centrocampo spunta Moutinho
Source photo: barforzalupi.it

Un cantiere aperto. Potrebbe essere così definita attualmente la Lazio, con un'estate di calciomercato che si prospetta intensa e ricca di colpi di scena. Dato ormai per certo l'addio di Keita, sia il calciatore che l'agente dell'esterno hanno espresso la volontà di andarsene, Tare e Lotito continuano a sondare il terreno, alla ricerca di profili per rinforzare una rosa che l'anno prossimo si ritroverà a giocarsi le proprie chance in Europa League. Partendo dalla difesa, con de Vrij prossimo al rinnovo, i biancocelesti stanno limando i dettagli per l'ingaggio di Balbuena, difensore classe '91 attualmente in forza al Corinthians. Su di lui, importanti le parole dell'agente Augusto Paraja, che ha confermato la trattativa.

"Balbuena è richiesto in Italia, il club ha già fatto pervenire un'offerta al Corinthians, stasera si chiude. Si tratta di un'offerta di acquisto, la società è di medio-alta classifica" ha dichiarato ai microfoni di 730AM. Diplomatico, invece, il ragazzo: "Non ne ho ancora parlato con Paraja, ma certamente sarà vero. Mi dite voi che si tratti della Lazio, non ho parlato con nessuno del Corinthians ma oggi mi diranno in allenamento se sono arrivate offerte. Lazio? Mi renderebbe orgoglioso giocare in un torneo molto competitivo e riconosciuto a livello mondiale. Vedremo, ma per il momento la mia testa al Corinthians. Ho un contratto fino al termine del 2018 con il mio club".

Visto il possibile addio di Lucas Biglia, poi, Tare starebbe sondando il mercato per trovare il sostituto, individuato in Joao Moutinho. In scadenza nel 2018, il mediano portoghese del Monaco sarebbe ben felice di cambiare area, mettendosi in gioco in un campionato nuovo ed in una squadra interessante. La trattativa dovrebbe avviarsi nei prossimi giorni, in caso di ufficiale cessione del centrocampista argentino al Milan, bisognoso di puntellare la rosa con un mediano. Utilizzabile anche sulla trequarti, Moutinho porterebbe esperienza e tecnica, qualità apprezzate da Simone Inzaghi.

Candidato naturale di Keita, invece, sarebbe Alejandro Papu Gomez, reduce dalla sua miglior stagione, in Serie A, con la maglia dell'Atalanta. Attaccante esterno devastante, imprendibile sulla fascia e diventato molto caldo anche sotto porta, l'argentino potrebbe arricchire il parco attaccanti della Lazio, contribuendo con la propria tecnica alla mission vocazionale dei biancocelesti, ben felici di accogliere un leader sia dentro che fuori dal campo. Per convincere la Dea, Tare avrebbe proposto dieci milioni più il cartellino di Berisha, portiere molto amato da Gasperini. L'ex tecnico del Genoa, però, difficilmente potrebbe lasciar partire un altro suo talento così facilmente e potrebbe fare ostruzione. Tutto, dunque si deciderà dopo l'eventuale separazione da Keita