Lazio: piace Azmoun, Kishna verso il Benevento

L'esterno ex Ajax andrà probabilmente a Benevento, piace Azmoun del Rubin Kazan. Chevanton, intanto, loda la Lazio.

Lazio: piace Azmoun, Kishna verso il Benevento
Source photo: LazioPress.it

Contrariamente  a quanto detto da patron Lotito durante una delle sue recenti interviste, il sogno della Lazio continua ad essere Sardar Azmoun, attaccante iraniano classe '86 messosi in evidenza con il Rubin Kazan. Nella scorsa stagione in Russia, infatti, il ventiduenne ha stuzzicato l'attenzione degli addetti ai lavori, segnando sette reti in ventisette apparizioni. Non moltissime, ma abbastanza per imporsi come uno dei talenti più interessanti del calcio dell'Est Europa. Valutato circa undici milioni, l'iraniano sarebbe un'alternativa a Felipe Caicedo dell'Espanyol. La Lazio ha proposto circa quindici milioni, ora attenda la risposta del Rubin.

Nella giornata di domani, invece, è previsto un incontro con il Benevento per decidere sul futuro di Kishna, rientrato in Italia dopo il prestito al Lille. La sensazione è che non dovrebbero esserci intoppi, considerando che l'ex Ajax non rientra nei piani di Simone Inzaghi. Su di lui, comunque, si registra anche un interessamento dell'Hellas Verona, che potrebbe far scattare una piccola asta favorevole a patron Lotito. Gli Scaligeri in emergenza dopo l'addio di Antonio Cassano, starebbero cercando un profilo offensivo per tranquillizzare Fabio Pecchia. 

Intervenuto a tuttomercatoweb, importanti le parole di Ernesto Chevanton, ex Lecce che tanto conosce il nostro calcio: "“Milan, Inter, Juve, Napoli, Roma e Lazio punteranno a vincere scudetto. Il Napoli può avere qualcosa in più perché lavora da due anni gli stessi giocatori e ha un grandissimo allenatore”. Anche la Lazio, dunque, tra le big della prossima Serie A, etichettata da Chevanton addirittura come una delle candidate per lo scudetto. I tifosi laziali, anche se sognatori, saranno pronti a fare gli scongiuri..