Lazio, è il giorno degli acquisti

La società biancoceleste finalizza gli acquisti di Nani, Pedro Neto e Bruno Jordao. In queste ore assalto a Peluso.

Lazio, è il giorno degli acquisti
Lazio, è il giorno degli acquisti

L'ultimo giorno di mercato è anche il giorno degli arrivi in casa Lazio. Tare e Lotito hanno finalizzato le trattative portate avanti in questa settimana facendo sbarcare nella capitale Nani, Pedro Neto e Bruno Jordao. 

Il portoghese ex Manchester United arriva a Roma dopo una trattativa lampo con il Valencia nata nel pomeriggio di ieri. Nani va a coprire il buco lasciato da Keita, anche se non è una vera e propria punta, ed arriverà alla corte di Simone Inzaghi con la formula del prestito annuale con diritto di riscatto fissato ad otto milioni di euro. L'ala portoghese arriva quindi alla Lazio dopo un'annata da 25 presenze, 5 reti e 8 assist nella Liga, dove ha dimostrato di poter ancora fare la differenza in uno dei campionati più difficile del vecchio continente. 

Gli altri due arrivi, invece, sono da vedere in prospettiva. Pedro Neto, come Nani, è un'ala offensiva di soli diciassette anni che difficilmente esordirà nella Lazio quest'anno, ma che in patria è tenuto molto in considerazione dagli addetti ai lavori. L'esterno in passato era finito nel mirino del Barcellona, ma il Braga era riuscito a blindarlo con un rinnovo contrattuale ed una clausola rescissoria di venti milioni di euro. L'altro giovane arrivato è Bruno Jordao, anche lui giocatore del Braga ed assistito di Jorge Mendes come Neto. Il classe '00 è un centrocampista centrale ed approda alla Lazio dopo il rifiuto del Braga di cedere Xadas. Per questi due colpi in prospettiva Lotito ha speso una cifra attorno ai venti milioni di euro, garantendosi due giocatori dal sicuro futuro. 

L'interessamento delle ultime ore, un po' a sorpresa, è per Federico Peluso, laterale sinistro del Sassuolo. Il giocatore ex Juventus è in uscita dal club neroverde e sembrava diretto verso il Chievo Verona, ma la Lazio si è inserita.