Serie A - La Lazio passeggia a Verona: 0-3 con un super Immobile

La squadra di Inzaghi torna a vincere con la doppietta di Immobile ed il gol di Marusic.

HELLAS VERONA
0 3
LAZIO
HELLAS VERONA: NICOLAS; ROMULO, HERTEAUX, CARACCIOLO, SOUPRAYEN (46' CERCI), ZACCAGNI (46' KEAN), ZUCULINI, FOSSATI, BEARZOTTI, PAZZINI, VALOTI (71' LEE). ALL. PECCHIA
LAZIO: STRAKOSHA; PATRIC, LUIZ FELIPE, RADU, MARUSIC, PAROLO, LUCAS LEIVA (83' DI GENNARO), LULIC, LUKAKU (67' MURGIA), LUIS ALBERTO (71' CAICEDO), IMMOBILE. ALL. INZAGHI
SCORE: 0-3. 0-1, 24' RIG. IMMOBILE, 0-2 40' IMMOBILE. 0-3 60' MARUSIC
ARBITRO: IRRATI AMMONITI: PAROLO, MARUSIC (L), KEAN, FOSSATI (V)
NOTE: STADIO BENTEGODI INCONTRO VALIDO PER LA SESTA GIORNATA DI SERIE A

Tutto semplice per la Lazio che, dopo la sconfitta casalinga contro il Napoli, torna a vincere e lo fa passeggiando a Verona con un secco 3-0. Protagonista della vittoria sempre Ciro Immobile che nel primo tempo realizza una doppietta arrivando a quota otto in questo campionato. Nella ripresa ritmi molto bassi, ma la Lazio trova anche la terza rete col primo centro in Serie A di Marusic. Con questo successo la squadra di Inzaghi sale a 13 punti in classifica mentre la compagine di Pecchia, contestata durante il match, resta a quota uno. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per il Verona con Bearzotti e Valoti a supporto di Pazzini, mentre la Lazio risponde col 3-5-2 e la coppia d'attacco formata da Luis Alberto e Immobile.

Il canovaccio tattico della sfida è subito chiaro con la Lazio che fa la partita mentre il Verona aspetta nella propria metà campo. Al minuto otto la prima occasione dei ragazzi di Inzaghi: Marusic sugli sviluppi di un corner anticipa Nicolas in uscita, ma mette fuori di poco con un colpo di testa. Poco dopo ci prova di testa anche Lucas Leiva, ma l'estremo di casa blocca senza problemi. Al 24', però, l'episodio che cambia il primo tempo: Souprayen stende Marusic in area, l'arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto: dagli undici metri si presenta Immobile che non sbaglia, 0-1.

Dopo la rete del vantaggio la Lazio abbassa i ritmi, ma al 40' trova la rete del raddoppio con Immobile abile ad entrare in area, slalom gigante tra due avversari, e battere Nicolas da distanza ravvicinata. L'Hellas ha un sussulto d'orgoglio e al 42' va ad un passo dal gol con Fossati che va direttamente da calcio piazzato, ma Strakosha, con l'aiuto del palo, salva in maniera provvidenziale. La prima frazione di gioco si chiude con il doppio vantaggio dei biancocelesti. 

Nell'intervallo doppio cambio per Pecchia che getta subito nella mischia Kean e Cerci per Zaccagni e Souprayen, ma il copione non cambia. La Lazio fa sempre la partita e al 60' cala il tris: Immobile, in versione assist-man, serve Marusic il quale deve solo spingere in rete per il 3-0. Poco dopo ospiti ad un passo dal quarto gol con Luis Alberto che, dopo uno scambio con Immobile, calcia con l'esterno destro, ma la sfera termina sull'esterno della rete. Con la partita in ghiaccio Inzaghi manda in campo Murgia e Caicedo per Lukaku e Luis Alberto, mentre Pecchia fa esordire il classe 98' Lee per Valoti. 

Nei minuti finali non accade praticamente nulla. La Lazio torna a vincere e sale a 13 punti in classifica mentre il Verona, sempre più in crisi, resta al penultimo posto con un solo punto.