Lazio - Anche Luis Alberto k.o, è emergenza

Inzaghi deve fare a meno di alcuni suoi difensori e pensa a una contromossa in vista di domenica.

La Lazio ha vinto anche in Europa, ma ha al contempo perso un altro giocatore. Contro i belgi dello Zulte, Inzaghi ha dovuto fare a meno della sua difesa titolare e in più, poco dopo l'inizio del secondo tempo, anche il suo centrocampista Luis Alberto è entrato nella lista degli infortunati, costringendo il suo allenatore a sostituirlo con Immobile.

I biancocelesti si sono imposti 2-0 all'Olimpico, con una retroguardia inedita e ricostruita per necessità. de Vrij è fuori per un problema muscolare, in lista anche Bastos, Wallace e Basta. Per ultimo, come detto, Luis Alberto, distorsione alla caviglia. Inzaghi, dopo aver  rischiato di perdere anche Milinkovic Savic nella gara contro il Napoli, deve pensare a una formazione adeguata per il match di domenica contro il Sassuolo. 

Inevitabile partire dal reparto arretrato. Con Hoedt ceduto al Southampton e con il mancato arrivo di un sostituto, la Lazio ha sicuramente accorciato la propria panchina e il tecnico deve ora fare di necessità virtù. A disposizione di Inzaghi ci sono Radu e il giovane Luiz Felipe. Non bisogna però escludere l'opzione Mauricio; il giocatore, rientrato dall'esperienza russa allo Spartak Mosca, si allena con gli altri fuori rosa e potrebbe tornare utile a Inzaghi. Il brasiliano è arrivato nel gennaio 2016 e ora, dopo una parentesi in difetto, potrebbe essere l'arma in più per la Lazio.

I tempi di recupero per Basta sono di circa un mese e mezzo mentre per gli altri difensori dovrebbero essere più brevi. Nel match contro il Sassuolo però, il mister dei biancocelesti dovrà proporre una linea "raccapezzata", sperando che il calvario degli infortuni si interrompa al più presto.