Lazio, si tenta il recupero di De Vrij e Luis Alberto

Entrambi non si sono allenati con il gruppo, ma Simone Inzaghi è fiducioso perlomeno sulla presenza dell'olandese; davanti, insieme a Immobile, ballottaggio Caicedo-Nani.

Lazio, si tenta il recupero di De Vrij e Luis Alberto | www.gianlucadimarzio.com

Dopo il successo sullo Zulte Waregem che indirizza la squadra verso la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, la Lazio torna a pensare al campionato, nell’ultima partita prima della sosta. All’Olimpico arriva il Sassuolo e Simone Inzaghi deve fare i conti con diversi problemi di formazione, dovuti all’affollamento dell’infermeria di Formello.

Innanzitutto ci sono da valutare le condizioni di Stefan De Vrij: il centrale olandese, infortunatosi nella gara contro il Napoli, non è ancora tornato ad allenarsi con i compagni, ma il tecnico biancoceleste conta di schierarlo domani pomeriggio; nella rifinitura di oggi si decide. Luis Alberto è invece uscito malconcio dal match europeo: la caviglia dello spagnolo preoccupa e resta in forte dubbio la sua presenza in campo; positive le sensazioni per quanto riguarda Sergej Milinkovic-Savic, reduce da un affaticamento muscolare, e con tutta probabilità sarà al suo posto.

In difesa giocherà Patric dal primo minuto sul centrodestra, con il reintegrato Mauricio che si accomoderà in panchina, insieme a Radu sul centrosinistra e De Vrij – o Luiz Felipe se non dovesse farcela l’olandese – in mezzo, davanti al portiere Strakosha. Marusic agirà sulla fascia destra, con Lulic e Lukaku a giocarsi il posto per la corsia opposta; Parolo, Lucas Leiva e Milinkovic-Savic comporranno il trio in mediana – occhio ad una possibile chance per Murgia -, mentre in avanti, in coppia con Ciro Immobile, un altro ballottaggio.

Contro lo Zulte Nani si è scaldato a lungo, senza però riuscire a fare il suo debutto; è dunque probabile che contro il Sassuolo il portoghese possa esordire in maglia biancoceleste, anche se la buona prova di Caicedo contro il belgi – bagnata con il primo goal – permette ad Inzaghi di pensare di schierare il colombiano da titolare. Ne avranno per lungo tempo ancora Basta, Bastos e Felipe Anderson, mentre Wallace è sulla via del recupero ma tornerà a disposizione dopo la sosta.