Europa League - La Lazio chiude il girone in Belgio

Biancocelesti qualificati e certi della prima posizione, ultimo match con lo Zulte.

Europa League - La Lazio chiude il girone in Belgio
Europa League - La Lazio chiude il girone in Belgio

Ultimo impegno europeo per la Lazio, almeno per quel che concerne la fase a gironi. In Belgio, Inzaghi bussa alla porta dello Zulte Waregem, senza alcuna pressione. La squadra della capitale guida con margine il gruppo K, in cassaforte qualificazione e prima posizione. Quattro successi e un pari - nel quinto turno con il Vitesse - tredici punti complessivi. Il Nizza è a distanza di sicurezza, lo Zulte già eliminato. La mente corre così alla massima serie e l'Europa League è occasione per testare numerosi giovani o campioni di ritorno - come Felipe Anderson, fin qui bloccato da infortuni e malasorte. 

La classifica 

Fondamentale, nel week-end, il sigillo con la Sampdoria. 2-1 di carattere, per fermare la striscia negativa - KO nel derby e due pari a seguire - mantenere il passo delle prime. La Lazio deve recuperare una partita ed è perfettamente in corsa per il titolo. Come detto, turnover massiccio. Inzaghi rinuncia questa sera all'undici di gala. Caicedo e Palombi compongono il tandem d'attacco, con Felipe Anderson pronto a giocarsi la mezzora finale per riassaporare il rettangolo verde. Mediana di sicuro avvenire. Murgia, ormai costantemente inserito nelle rotazioni della Lazio, trova Crecco e Miceli. In corsia, spazio a Basta e Lukaku. A protezione di Vargic, linea a tre. Luiz Felipe in posizione centrale, Bastos e Patric ai suoi lati. 

Lo Zulte è in un periodo nero. Le sconfitte consecutive sono sei, quattro in campionato, una in Europa League e una nella coppa nazionale. Undicesimo, a quota 19, vede da lontano le prime in patria. In EL, invece, è in terza ruota, senza alcuna chance di rientro sul Nizza. Un pari e un successo, magro bottino, conseguito per intero con il Vitesse. Dopo il 2-0 rimediato all'Olimpico - Caicedo/Immobile - punta almeno a una parziale vendetta, fermando la Lazio in Belgio. La GDS in edicola quest'oggi ipotizza un 4-2-3-1, con Saponjic come ultimo terminale. Sulla trequarti, Cordaro, Kaya e Kastanos. De Sart e Coopman formano la cerniera mediana. Dietro, De Fauw, Walsh, Baudry e Madu. In porta Leali. 

Fischio d'inizio alle 21.05.