Europa League - Lazio, sorteggio benevolo: le parole di Peruzzi

Il club manager della società capitolina commenta il sorteggio di Europa League che metterà di fronte i biancocelesti alla Steaua Bucarest.

Europa League - Lazio, sorteggio benevolo: le parole di Peruzzi
Europa League - Lazio, sorteggio benevolo: le parole di Peruzzi | Twitter S.S. Lazio News

Dopo il primo posto conquistato nel girone, la Lazio si appresta ad affrontare i sedicesimi di Europa League contro la Steaua Bucarest con la concreta possibilità di avanzare nella competizione europea. La squadra capitolina è una delle pretendenti al titolo, ma l'impegno contro i romeni non andrà sottovalutato. 

A commentare il sorteggio a Nyon c'era il club manager della società biancoceleste, nonché suo ex portiere, Angelo Peruzzi. L'ex numero uno laziale ha accolto con favore l'estrazione della pallina contenente il nome della Steaua Bucarest, ma ha voluto comunque richiamare l'attenzione dei propri giocatori sulle difficoltà nascoste di questo impegno: "Poteva andare peggio, ma le partite vanno giocate. La Steaua ha blasone, è una grande società nonostante gli ultimi problemi societari. Sarà comunque difficile, poteva sicuramente andarci peggio"

L'ex portiere di Juventus e Lazio ha poi continuato a parlare ai microfoni di Sky disquisendo su Immobile e de Vrij. Il primo è a secco di gol da due match, subendo forse il contraccolpo per l'eliminazione dell'Italia dal Mondiale e Peruzzi sa quanto sia importante ritrovarlo al più presto: "Immobile? Serve ritrovarlo ovunque, sia in campionato che in Europa. Sta facendo bene, con la Sampdoria ha fatto una buona partita. Non lo dobbiamo aspettare, sa quanto è forte e lo sappiamo anche noi. Il contraccolpo dopo la mancata qualificazione con l’Italia? Sicuramente qualcosa ha avuto, dispiace uscire così e non andare a giocare il Mondiale. Si è ripreso, sta bene fisicamente, ce lo teniamo così". Per quanto riguarda il difensore olandese ex Feyenoor, Peruzzi è stato incalzato sulla querelle rinnovo, ma ha glissato così: "Rinnovo de Vrij? Bisogna chiederlo a Tare".