Lazio-Torino 1-3, la rabbia di Tare: "Ancora una volta danneggiati, vogliamo più rispetto"

Il direttore sportivo biancoceleste ha espresso il disappunto della società per la direzione arbitrale rea di aver penalizzato la Lazio in due circostanze

Lazio-Torino 1-3, la rabbia di Tare: "Ancora una volta danneggiati, vogliamo più rispetto"
tare contesta l'espulsione di immobile nel match tra lazio e torino - http://www.sslazio.it/it/news

Non si placano le polemiche dopo la partita tra Lazio e Torino che ha visto la formazione granata battere i biancocelesti 3-1. La Lazio infatti ha contestato apertamente l'operato dell'arbitro Giacomelli reo, secondo la dirigenza biancoceleste, di non aver assegnato un rigore ai padroni di casa e di aver espulso ingiustamente Immobile.

Nel post gara ha espresso il pensiero della Lazio il direttore sportivo Igli Tare che ai microfoni di Sky Sport ha manifestato la sua rabbia per la direzione arbitrale: "Vogliamo chiarezza sulle interpretazioni di questi episodi. La Lazio è stata chiaramente danneggiata. Siamo arrivati fino a questo punto del campionato senza rubare nulla, con un bel gioco e una squadra che ha meritato tutto. Vogliamo essere padroni del nostro destino senza che qualcuno possa incidere così sul risultato delle partite. Stasera è stato un grosso scandalo. Tutti abbiamo visto che le telecamere della VAR facevano vedere l'episodio del rigore, era chiaro fallo di mano in area e la VAR deve intervenire. Poi è stata usata solo per l'episodio di Immobile, in cui Burdisso aveva anche detto all'arbitro che Ciro non lo aveva toccato. Oggi la Lazio è stata danneggiata e noi vogliamo rispetto". 

Recriminazioni che si sono ripetute in queste ultime giornate: "Uno o due errori possono succedere, ma se diventa un'abitudine non va bene. Non fa rabbia l'espulsione quanto il fatto che quella sia stata valutata mentre il calcio di rigore no, che era netto. Non voglio mancare di rispetto agli arbitri ma anche loro devono essere aiutati, e perché si possa fare devono essere bravi a giudicare. Qua si decide il cammino di una società, di una squadra che lotta per obiettivi importanti. Le altre corrono, se si inciampa più volte per errori arbitrali non va bene. Chiediamo un giudizio corretto. L'arbitro ha guardato alla VAR solo il fallo di Immobile su Burdisso, questo mi lascia dei dubbi. Tutti hanno visto quello che è successo con la Fiorentina, io sono stato squalificato per il mio gesto ma la rabbia è tanta. Due settimane dopo c'è un altro episodio del genere. Saremo più forti del destino".

Un commento finale sulla sconfitta maturata secondo Tare dagli episodi arbitrali: "Dobbiamo stare calmi anche se è difficile, oggi per la Lazio era una grande occasione dal punto di vista della classifica. Il Torino ha vinto meritatamente nel secondo tempo, ma oggi la Lazio è stata danneggiata".