Coppa Italia : Lazio facilmente ai quarti, 4-1 al Cittadella. Torna al gol su azione Immobile, bene Anderson

Doppieta di Immobile, Anderson e un autogol. La Lazio si porta agilmente a casa l'ottavo di finale di Coppa Italia, proiettandosi al meglio verso la prossima giornata di campionato e verso i quarti

Coppa Italia : Lazio facilmente ai quarti, 4-1 al Cittadella. Torna al gol su azione Immobile, bene Anderson
La sassata di Bartolomei su punizione | Twitter @ascittadella1973
Lazio
4 1
Cittadella
Lazio: Strakosha; Patric, De Vrij, Wallace (Luiz Felipe, min.86); Basta, Murgia, Leiva, Lukaku; Milinkovic-Savic (Lulic, min.72); F.Anderson (Caicedo, min.64); Immobile
Cittadella: Paleari; Pezzi, Camigliano (Salvi, min.61), Adorni, Pelagatti; Settembrini, Bartolomei, Lora; Chiaretti (Schenetti, min.65); Arrighini, Fasolo (Kouame, min.76)
SCORE: 1-0, min.11, Immobile. 2-0, min.24, Anderson. 3-0, min.37, Adorni (AG). 3-1, min.41, Bartolomei. 4-1, min.87, Immobile.
ARBITRO: Riccardo Pinzani AMMONISCE: Fasolo (min.51), Salvi (min.66), Pezzi (min.85)
NOTE: Gara valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia 2017/2018. Incontro fra Lazio e Cittadella, Stadio Olimpico di Roma

 Simone Inzaghi e i suoi archiviano facilmente la pratica Cittadella, imponendo il proprio gioco e la propria superiorità tecnica sin dai primi minuti di gioco, passando in vantaggio già all'undicesimo con Immobile. Poi bastano altri ventisei minuti ai biancocelesti per farne altri due, prima con il rientrante Anderson e in seguito grazie ad uno sfortunato intervento difensivo di Camigliano che insacca di testa nella propria rete. A fine primo tempo una gran punizione di Bartolomei rimette in discussione la partita. Nella seconda frazione però il Cittadella non riesce ad affondare concretamente e la Lazio gestisci tranquillamente il vantaggio, facendo anche il 4-1 nei minuti finali con la doppietta di Immobile. In grande spolvero oltre al numero 17, anche Leiva, Milinkovic-Savic e Lukaku. Buon minutaggio per Anderson, in attesa di vederlo in partite più impegnative. 

L'esultanza di Anderson dopo la rete | Twitter @ascittadella1973
L'esultanza di Anderson dopo la rete | Twitter @ascittadella1973
PRIMO TEMPO

All'undicesimo prima azione da rete e vantaggio della Lazio: recupero palla a centrocampo di Murgia, palla per Milinkovic-Savic che fa subito sponda per Immobile che si infila centralmente, supera anche il portiere del Cittadella e col mancino la mette dentro. I biancocelesti sfiorano il raddoppio un minuto dopo grazie ad un cross di Lukaku che trova la testa di Milinkovic-Savic, il serbo viene fermato dalla traversa. Ancora Lazio e ancora Milinkovic-Savic, scatenato il serbo: palla al bacio per Felipe Anderson solo sul secondo palo, il brasiliano però con la testa non prende la porta, nonostante lo spazio gli permettesse di fare molto meglio. Risponde il Cittadella sfruttando un brutto passaggio arretrato di Immobile, Fasolo riesce ad andare al tiro con il destro potente, ma centrale. Ci prova ancora Felipe Anderson che ha voglia di far bene in questa sua prima presenza da titolare: il brasiliano è bravissimo a girarsi in area e a concludere, palla a lato di poco. Passano pochissimi minuti e la Lazio raddoppia al 24esimo proprio con Felipe Anderson: filtrante rasoterra da centrocampo di Lucas Leiva coi contagiri per il numero 10 della Lazio che va via alle spalle della difesa del Cittadella e con il piattone batte Paleari. La chiude virtualmente la Lazio al 37esimo: angolo di Murgia battuto forte, Camigliano nell'anticipare Wallace batte il suo stesso portiere. il Cittadella però non demorbe e al minuto 41 la riapre su punizione con un missile di Bartolomei che finisce sotto la traversa, impotente Strakosha che aveva fatto due passi verso destro pensando ad un tiro a scavalcare la barriera. 

E' l'ultima vera occasione del primo tempo che si chiude 3-1 per la Lazio, secondo tempo in discesa per i biancocelesti, Cittadella in cerca del miracolo. 

SECONDO TEMPO

 Un secondo tempo che non offre nè le emozioni, nè tantomeno i gol della prima frazione. Ci si aspetta un Cittadellla arrembante, ed in effetti la squadra di Venturato esce dagli spogliatoi bella carica, ma non si rende praticamente mai pericolosa dalle parti di Strakosha e anzi è la Lazio ad avere la prima vera occasione dei secondi quaratancinque minuti. Al minuto 70 palla a rimorchio di Milinkovic-Savic per Lucas Leiva che senza pensarci troppo scarica un potente tiro impegnando Paleari in una parata in due tempi. Poi ancora biancocelesti pericolosi all'ottantesimo: Lukaku, che ha dominato per 90 minuti sulla fascia sinistra, esegue l'ennesima discesa andando al cross in mezzo, ci provano in tre a segnare ma senza fortuna, prima Caicedo, poi Lulic e infine Immobile che manda alta la palla oltre la traversa. Arriva l'87esimo e la Lazio chiude definitivamente la gara: altro passaggio perfetto in profondità di Lucas Leiva a trovare Immobile che con lo scavetto supera Paleari e fa 4-1. Ci sarebbe tempo anche per il qunto gol della Lazio ma Murgia si divora l'occasione servitagli su un piatto d'argento da Immobile.

Buona Lazio che si riprende dopo la sconfitta in campionato contro il Torino. Ottima prova di Anderson che comincia a scaldare i motori in vista del campionato dopo essere stato fermo per tanto tempo. Lazio ai quarti di finale, Cittadella che esce a testa alta dall'Olimpico.