Lazio - Le ultime da Formello: da valutare Marusic e Caceres, conferme negli altri ruoli

Inzaghi e Farris valuteranno fino all'ultimo le condizioni di Marusic, testando Caceres e tenendolo presente per una maglia da titolare. Nessuna sorpresa, invece, negli altri ruoli.

Lazio - Le ultime da Formello: da valutare Marusic e Caceres, conferme negli altri ruoli
Source photo: profilo Twitter SS Lazio

Continua la preparazione della Lazio in vista della prossima sfida contro il Chievo Verona, squadra che ha concluso in calo il 2017 ma da non sottovalutare visto l'ormai noto atteggiamento tattico ruvido ed arcigno. Nella giornata di oggi, doppia seduta per i calciatori biancocelesti: in mattinata, sono stati i difensori a scendere in campo, con Inzaghi e Farris pronti a valutare le condizioni fisiche di Marusic e soprattutto di Martin Caceres, potenziale titolare in vista della sfida di domenica. L'unico dubbio di Inzaghi, sarebbe infatti proprio quello inerente il ballottaggio tra l'ex Hellas e Bastos, tra i più positivi sia contro la SPAL che contro l'Inter.

Nel pomeriggio, il resto della rosa calcherà il campo di Formello dopo la palestra mattutina, fornendo al proprio tecnico le ultime indicazioni in merito al possibile undici. Provando a delineare la formazione-tipo, Inzaghi dovrebbe affidarsi al consueto 3-4-2-1, con Luis Alberto e Sergej Milinkovic-Savic alle spalle di Ciro Immobile, pronto a segnare ancora per avvicinarsi sempre più alla prestigiosissima "Scarpa d'Oro", trofeo che premia il calciatore più prolifico di tutta Europa. Davanti a Strakosha, certi del posto de Vrij e Wallace, con il ballottaggio Caceres-Bastos a tenere banco. Sulle fasce laterali, da valutare appunto Marusic, mentre non dovrebbero esserci problemi per Senad Lulic. Occhio, comunque, allo scalpitante Lukaku.

A centrocampo, infine, Lucas Leiva e Parolo, incaricati di creare gioco e nel contempo di arginare le azioni offensive clivensi. Da sempre formazione molto difficile da affrontare, il Chievo punterà sicuramente a bloccare la manovra dell'ex Liverpool, in assoluto il cervello della rosa. Se l'azione "pulente" di Parolo dovesse però avere positivo esito, Leiva avrebbe quello spazio di manovra utile ad accendere la luce, imbeccando in verticale i propri compagni e mettendo seriamente in difficoltà i difensori clivensi, non proprio attrezzati in caso di ripiegamenti difensivi verticali. 

PROBABILE FORMAZIONE LAZIO:
Strakosha; Wallace, de Vrij, Bastos; Marusic, Lucas Leiva, Parolo, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi.