Europa League - Lazio, Inzaghi verso la Steaua: "Non vediamo l'ora di tornare a giocare"

Reduce da tre sconfitte di fila la Lazio di Simone Inzaghi è di scena in Romania, dove domani sfiderà la Steaua Bucarest.

Europa League - Lazio, Inzaghi verso la Steaua: "Non vediamo l'ora di tornare a giocare"
Europa League - Lazio, Inzaghi verso la Steaua: "Non vediamo l'ora di tornare a giocare" - Foto Ss Lazio

"Non vediamo l'ora di tornare a giocare". Simone Inzaghi prova a spronare la sua Lazio, reduce da tre sconfitte di fila in campionato. Alla vigilia della trasferta rumena, dove domani l'aquila affronterà la Steaua Bucarest, il tecnico ha parlato in conferenza stampa del momento dei suoi: "Non ci siamo abituati, ora è un momento negativo che vogliamo assolutamente metterci alle spalle. Ne abbiamo parlato, abbiamo analizzato tutto con i ragazzi. Domani dovremo fare una partita importante, troveremo una squadra di qualità che sta affrontando un buon momento. Inoltre anche l'ambiente sarà importante. Dovremo fare una partita da Lazio".

Momento negativo che la squadra ha provato ad affrontare senza alcun ritiro punitivo, ma con la consapevolezza che è un qualcosa di passeggero: "Si è analizzato tutto con i ragazzi, parlando in tranquillità della situazione che stiamo vivendo. A parte quella con il Genoa, sono state partite decise da episodi. Abbiamo lavorato bene questi giorni, cambieremo qualcosa in formazione. In Europa League vogliamo continuare il nostro percorso in Europa". 

Sulla sfida di domani, il tecnico piacentino prosegue nell'analisi, sottolineando la necessità però di lasciare qualcuno a riposo: "Per quanto riguarda domani, è una partita importante. Abbiamo avuto questa qualificazione con tutte le nostre forze. Forse ora paghiamo i ritmi vertiginosi. Siamo voluti andare avanti su tutti i fronti e ci siamo. Vogliamo andare avanti in Europa e proseguire il nostro discorso in campionato. Inoltre, speriamo di aggiudicarci anche la semifinale con il Milan. Non sono partiti de Vrij, Marusic, Luis Alberto e Parolo. Crecco è nei convocati".   

Torna in gruppo però Felipe Anderson, dopo quanto successo contro il Genoa e la settimana fuori rosa: "E' tornato ad allenarsi con il gruppo capendo probabilmente di aver sbagliato. L'ho trovato concentrato e motivato. Per domani è convocato, forse non partirà dall'inizio ma sarà un'arma da sfruttare. L'ho visto motivato e sereno, mi tranquillizza soprattutto questo: è un ragazzo sensibile, ma ora l'ho visto tranquillo. Ci potrà dare una mano fino alla fine".

Accanto a Simone Inzaghi in conferenza stampa era presente Lucas Leiva, uno dei più esperti in gruppo: "Dovremo essere compatti, fare una partita in maniera concentrata. Se facciamo un buon risultato qui abbiamo più chance per andare avanti. Non è un momento facile, ma nel calcio c'è sempre una possibilità per cambiare e fare bene. Domani è la nostra". Inoltre, il brasiliano ha già giocato a Bucarest, segnando anche un gol, e lo sottolinea prima di parlare della sconfitta di Napoli: "Ho segnato contro il Bucarest! Un gol (ride). Contro il Napoli penso che la squadra abbia fatto bene seguendo le istruzioni del mister. Nella ripresa non eravamo gli stessi, abbiamo preso un gol e poi il terzo. Con il Napoli è difficile quando iniziano a palleggiare. Ora dobbiamo guardare avanti. Domani voglio aiutare la squadra e fare meglio".