Milan, Inzaghi: "Domani sarà un match difficile"

Consueta conferenza stampa per Filippo Inzaghi alla vigilia del match che vedrà impegnati i suoi contro il Palermo di Iachini

Milan, Inzaghi: "Domani sarà un match difficile"
Milan, Inzaghi: "Domani sarà un match difficile"

Il Milan affronterà domani sera il Palermo di Iachini a San Siro, l’obiettivo è confermare il terzo posto con una vittoria: “Non la guardo in realtà e lo dico dall’inizio dell’anno. Dipendiamo solo da noi: se vinciamo siamo ancora terzi, uan posizione inattesa. Ma ci sono tante squadre, è un attimo finire indietro. Guardo le prestazioni:  quella di Cagliari è stata inferiore e contro Zeman è sempre difficile. Non posso ancora permettermi 7/8 cambi ma abbiamo avuto le nostre chance. Risultato positivo importante per la nostra crescita”

la settimana: “Bilancio? Lo faremo domani, con una vittoria sarebbe molto positivo.Stiamo migliorando: abbiamo perso qualcosa in attacco ma guadagnato in difesa. Abituati bene con 3 gol a partita, dobbiamo ritrovare lo smalto”

sul Palermo: “Non ci deve mancare nulla. Giocheremo contro una squadra difficile, temibile. Ma vogliamo i tre punti e abbiamo lo stadio dalla nostra: daremo tutto”.

 Filippo Inzaghi è tornato anche sul caso di Giampaolo Pazzini,spegnendo le polemiche destate dalle dichiarazioni della moglie dell’attaccante: “E’ stato un piccolo sfogo, ma il caso  è chiuso. Il Pazzo mi ha chiamato subito per scusarsi. Non è triste, non devo dare contentini, parliamo di professionisti, ci mancherebbe. I contentini si danno ai giovani, darli ai grandi è una presa in giro"

 sulla difesa: “Non ho ancora deciso, devo vedere come ha recuperato Alex, che ha giocato tanto. Portiere? Volevo far giocare Diego Lopez, ma Abbiati era in forma e noi avevamo un match difficile. Se Diego sta bene rientrerà domani”.

ad Inzaghi è stata fatta una domanda anche su Mattia De Sciglio:" Secondo me ha fatto bene. Il gol ha modificato i giudizi su di lui ma era difficile e mi tengo stretto ragazzi come lui. Lui e Stephan sono il futuro, Mattia sarà il nuovo Maldini e dobbiamo averne cura”. 

sui gol delle punte: “Torres farà tanti gol, non valuto solo quello, ma i movimenti. L’attacco ha fatto bene, valuto il reparto e abbiamo avuto solo un calo. Ho tante armi a disposizione, sono certo faremo ancora tanti altri gol”

"Il presidente è sempre uno spettacolo, è stato bravo e benevolo con me lo ringrazio ma mi auguro che il voto più bello me lo dia a fine stagione", così l'allenatore del Milan  a cui Silvio Berlusconi nella sua visita di ieri a Milanello ha dato un 8 in pagella, un voto in più di quanto si è meritata la squadra agli occhi del presidente rossonero. "Avere queste sue sensazioni e questi suoi voti positivi è motivo di grande orgoglio per me e la squadra", ha aggiunto Inzaghi alla vigilia della sfida con il Palermo.

sui tifosi: “Ci sono sempre molto vicini, dobbiamo invogliarli ad andare allo stadio facendo sempre di più. Sono sicuro che ce la faremo”

sull’attacco: “Difficile schierare tanti attaccanti, serve equilibrio. Solo con interpreti al 100% potremo provare il 4-2-3-1 dall’inizio, valuterò per domani. Non scordiamoci che è la terza partita in sette giorni”