Diretta Milan - Cesena, risultati Live Serie A

Diretta Milan - Cesena, risultati Live Serie A
Milan
2 0
Cesena
Milan: MILAN: Abbiati; Bonera, Rami, Bocchetti, Antonelli; Poli, De Jong, Montolivo; Bonaventura; Menez, Destro. A disposizione: Gori (66), Donnarumma (99), Alex, De Santis (97), Felicioli (37), Essien, Muntari, Suso, Van Ginkel, Honda, Cerci, Pazzini. Allenatore: Filippo Inzaghi
Cesena: Leali; Nica, Lucchini, Volta, Renzetti; Giorgi, De Feudis, Ze Eduardo; Brienza; Defrel, Djuric. A disposizione: Agliardi, Bressan, Capelli, Kranjc, Magnusson, Carbonero, Mudingayi, Dalmonte (27), Succi, Rodirguez. Allenatore: Domenico Di Carlo
SCORE: 2-0Bonaventura 22', Pazzini 89'

Cala il sipario, il Milan torna finalmente a vincere. 2-0 al Cesena. Gol nel primo tempo di Bonaventura e sul finire rigore realizzato  da Pazzini. . Prova opaca del Cesena, dopo lo straordinario pareggio contro la Juventus. poco concreto in attacco. Anche per oggi è tutto, Arianna Radice vi saluta e vi dà appuntamento alle prossime dirette

94' Il  Milan vicino al terzo gol ma nessuno riesce a metterla dentro

Il rigore di Pazzini

92' Carbonero stende Cerci, giallo per lui

90' saranno 5 minuti di recupero

89' PAZZINI NON CALCIA BENISSIMO, MA SEGNA: 2-0 PER I ROSSONERI

88' RIGORE PER IL MILAN STESO IN AREA ANTONELLI

87' Giallo per Volta che stende Cerci, diffidato salterà la gara con l'Udinese,come Lucchini

85' Esce Menez ed entra Cerci

82' Di tacco Capelli palla fuori

82' Calcio d'angolo per il Cesena

16:44 Gli incassi di quest'oggi

79' Esce Montolivo ed entra Van Ginkel 

77' Rientra in campo Lucchini

75' fallo in attacco di Pazzini, Lucchini resta a terra

75' Entra Carbonero esce De feudis

74' Fallo di Luccini su Pazzini

73' Si scaldano Honda e Cerci

72' Grande violenza nel tiro di Pazzini

71' Menez letteralmente vola in contropiede salta 3 giocatori bianconeri, ma al momento del tiro sbaglia e la palla va sul fondo

70' Rami mette due pezze 

69' Pazzini ci prova di testa, su un assit di Menez, ma non riesce a piazzarla

66' Capelli prende il posto di Nica.

66' Calcio di punizione dal limite per i rossoneri

65' Menez in contropiede non serve Montolivo ma prova la conlusione:tiro da dimenticare

62' Esce Destro ed entra Pazzini

62' Nica stende menez in ripartenza, giallo per lui

60' Tiro di De Feudis che non inqaudra la porta

59'  Traversone di Brienza che cerca ancora Djuric in area.

57' Fuorigioco di Menez

54' Bella palla di Defrel per l'inserimento di Giorgi, palla rasoterra in area spazzata dall'ottimo intervento di Rami. Cesena molto pericoloso.

52' PALO DI BONAVENTURA VICINO AL GOL DEL RADDOPPIO con un destro al volo su cross di Menez

51' Altro pallone recuperato da De Jong

50' Destro al volo di Djuric murato da Antonelli!

48' Duro scontro tra Antonelli e Nica, gioco fermo ma nulla di grave.  Staff medico in campo, sembra poter stringere i denti il terzino.

46' Destro tenta il tiro a giro,ma non va

45' Iniziato il secondo tempo

Finisce il primo tempo: Il Milan è in vantaggio per 1-0, ma brivido negli ultimi seconddi

47' ABBIATI SALVA IL MILAN che mette una pezza su un erroe difensivo della difesa rossonera:  Destro al volo di De Feudis ottimamente servito da Brienza

45' saranno 3 minuti di recupero

44' Montolivo prepara bene la conclusione, ma calcio malissimo

41' Sostituzione per il Cesena. Mudingayi prende il posto di un acciaccato Ze Eduardo.

40' Ritmo di gioco calato rispetto ai primi minuti

35 Cross dalla sinistra di Menez, Volta  anticipa bene Destro.

34' - Grandissimo intervento di De Jong che in scivolata blocca Ze Eduardo

32' Ancora un cross impreciso di Menez che ha permesso a Leali di uscire in presa alta.

31' Cartellino Giallo per Bocchetti

28' Menez si invola in velocità ma stoppa male il pallone e se lo porta sul fondo

25' Bonaventura ci prova ancora sulla destra e guadagna un fallo laterale.

Bonaventura servito molto bene esplode il diagonale da fuori area che non da scampo a Leali.

22' GOOOOOOOOOOOOOOOOL DI BONAVENTURA: da palla recuperata di Montolivo, l'ex atalantino infila Leali con un potente esterno destro 

20' Cross di Poli di prima, troppo forte e impreciso per Destro.

19' Cross dalla destra di Bonera che cerca Destro in area,ma l'attacante non riesce a indirizzare il pallone

17' Defrel trova lo spazio per liberare il sinistro dai venti metri. Conclusione centrale, bloccato a terra da Abbiati

15' Cross morbido di Menez ma finisce sul fondo.

13' Il Cesena vicino al gol, con De Feudis che cerca al centro Ze Eduardo, ma Bonera salva tutto

12' Inzaghi chima il movimento degli attacanti

9' Primo corner per il Cesena

8' Defrel innesca bene Djuric in area di rigore,  Bocchetti si rifugia in angolo

8' Conclusione di prima intenzione di De Feudis su scarico di Giorgi

7' Travolto Menez, Giallo a Lucchini 

7' Partenza a razzo del Milan che guadagna subito tre corner e un gol annullato tra molti dubbi.

4' Ha iniziato bene il Milan, spingendo sulla sinistra, con Antonelli. Calcio di punizione

3' Bonaventura ci prova,  ma la conclusione è da dimenticare

2' Altro calcio d'angolo per i rossoneri

1' Poli segna sugli sviluppi di un corner ,ma gol annullato.. fuorigioco di Destro 

1' Inzia il match, prima palla giocata dai rossoneri

14:58 le squadre sono nel tunnel,manca poco al calcio d'inizio

14:40 Gullit, una legenda rossonera, è presente oggi a San Siro

14:27 Le squadre sono in campo per il consueto riscaldamento

14:24 Uno sguardo agli spogliatoi

    

14:18 Salvatore Bocchetti, nel pre partita di Milan-Cesena ha parlato ai microfoni di Milan Channel: “Credo che comunque dobbiamo tornare alle prestazioni per tornare a vincere. Dobbiamo mettercela tutta. Se facciamo così oggi, vinceremo. Non è una gara semplice. Hanno attaccanti bravi e sfruttare le nostre occasioni per vincere la partita. Oggi contano solo i tre punti”. 

14:15 Sono 14 i giocatori rossoneri ad essere andati a segno almeno una volta nella storia di Milan-Cesena a San Siro. Il primo in assoluto fu Luciano Chiaurugi, nella stagione 1973/1974, con il gol che regalò la vittoria alla seconda giornata di campionato. Chiarugi, con Van Basten e Massaro, sono i recordmen in questa speciale classifica con due reti segnate alla squadra romagnola.

14:04 Le formazioni ufficiai

MILAN: Abbiati; Bonera, Rami,Bocchetti, Antonelli; Poli, De Jong, Montolivo; Bonaventura; Menez, Destro. A disposizione: Gori (66), Donnarumma (99), Alex, De Santis (97), Felicioli (37), Essien, Muntari, Suso, Van Ginkel, Honda, Cerci, Pazzini. Allenatore: Filippo Inzaghi

CESENA: Leali; Nica, Lucchini, Volta, Renzetti; Giorgi, De Feudis, Ze Eduardo; Brienza; Defrel, Djuric. A disposizione: Agliardi, Bressan, Capelli, Kranjc, Magnusson, Carbonero, Mudingayi, Dalmonte (27), Succi, Rodirguez.Allenatore: Domenico Di Carlo

14:00 Buongiorno cari amici lettori di Vavel Italia e benvenuti dallo stadio Giuseppe Meazza  dove quest'oggi vi racconteremo le emozioni di Milan-Cesena.  Da Arianna Radice e dalla redazione di Vavel Italia, l'augurio di una buona domenica in nostra compagnia. Sfida improtantissima per il futuro di Filippo Inzaghi: un risultato diverso da una vittoria o una prestazione disastrosa metterebbe seriamente a rischio la fiducia a tempo che gli ha concesso. Per cercare la seconda vittoria del 2015, contro il Cesena penultimo in classifica Inzaghi prepara l'ennesima svolta tattica. I bianconeri sono galvanizzati dopo aver frenato la capolista Juventus al Manuzzi (2-2). I numeri non lasciano molte speranze alla squadra allenato da Di Carlo, che negli undici precedenti a San Siro hanno rimediato 9 sconfitte e 2 pareggi, segnando una sola rete. 

Inzaghi ci crede: "Col Cesena voglio una svolta"-  Per il Milan è vietato sbagliare: "Domenica abbiamo un'altra grande occasione,giochiamo in casa e deve essere la partita della svolta". "Con unabella vittoria possiamo ritrovare l'entusiasmo che avevamo fino a due mesi fa - ha aggiunto il tecnico -. La squadra lavora poco? Venite a vedere gli allenamenti". Poi sul modulo: "Avanti con le due punte, ma conta più l'atteggiamento. Tutti noi milanisti abbiamo voglia di ripartire. Abbiamo un'altra grande occasione e spero che sia la partita della svolta. Credo che solo una vittoria, con una buona prestazione, ci può far ripartire. Il campionato è ancora lungo e, vincendo, potremmo ritrovare l'entusiasmo. Speriamo che sia la volta buona". Cambio di modulo e Menez in panchina?
"Non so da dove vengono fuori queste voci. Io valuterò i migliori giocatori. Non penso che un sistema di gioco cambi qualcosa, ma la voglia e l'atteggiamento sì. Non penso sia un problema di numeri, ma di voglia e disposizione al sacrificio. Domani mattina deciderò gli 11 per il Cesena e li sistemerò in campo nel modo ideale per le loro caratteristiche". Il Cesena "Hanno fatto un'ottima partita con la Lazio. Io però spero che la squadra faccia una grande partita per riconquistare il nostro pubblico".La critica che più dà fastidio? "Sul piano personale nulla. Non leggo i giornali e mi dispiace che si parli poco dell'aspetto tecnico e si cerchi di tirare fuori delle cose fasulle. Invece mi dispiace molto sentire che i miei giocatori lavorano poco. Non è giusto, siamo seri e lavoriamo molto. Forse non possiamo dare continuità alla formazione, ma siamo dei professionisti e tutti i giorni lavoriamo nel migliore dei modi" Le prestazioni della squadra "Giocare a San Siro, soprattutto quando le cose non vanno bene, non è facile. I tifosi sono stati pazienti e bravi e noi dovremo essere altrettanto bravi a mettere in campo quello che facciamo in allenamento. La miglior medicina è quella della vittoria".

Di Carlo: “Cesena convinto di poter battere il Milan”-  Cesena ha inaspettatamente fermato la Juventus sul 2-2 al Manuzzi ed oggi alle 15 gioca a San Siro contro il Milan per tentare di strappare altri punti importanti in chiave salvezza. Queste alcune dichiarazioni di Di Carlo :"“La squadra sta bene ed è consapevole delle proprie qualità. Veniamo da una buona settimana, ma teniamo le antenne dritte perché ci aspetta una gara difficilissima contro il Milan. Sono una squadra di qualità, dovremo mettere in campo carattere, gioco e velocità. Mi aspetto ancora dei miglioramenti. Andremo in campo con la testa libera.Davanti abbiamo velocità e qualità, dobbiamo innescare al meglio i nostri attaccanti. Abbiamo l’obbligo di provare a vincere tutte le partite da qui a fine campionato. Il girone di ritorno è difficilissimo, perché tutte le squadre sono alla ricerca di punti. Andremo a Milano con la stessa mentalità mostrata ieri contro la Juventus, il Milan troverà un Cesena convinto di poter fare punti a San Siro. I ragazzi stanno facendo bene, ma dobbiamo azzerare tutto. Con questo spirito e questa voglia, possiamo lottare fino alla fine”.

I convocati

Sono 23 i convocati scelti da mister Inzaghi per la gara casalinga contro il Cesena

Portieri: Abbiati, Gori (66), Donnarumma (99)
Difensori: Antonelli, Alex, Bocchetti, Bonera, Rami, Felicioli (37), De Santis (97)
Centrocampisti: Essien, De Jong, Montolivo, Muntari, Poli, Suso, Van Ginkel
Attaccanti: Bonaventura, Cerci, Destro, Honda, Menez, Pazzin

Mister Mimmo Di Carlo ha reso nota la lista dei convocati del Cesena. Sono 21 i giocatori chiamati dal tecnico che deve rinunciare a Cascione, presente invece l’ultimo arrivato Mudingayi; di seguito l’elenco completo:

Leali, Nica, Giorgi, Lucchini, Carbonero, De Feudis, Rodriguez, Brienza, Volta, Krajnc, Magnusson, Djuric, Succi, Capelli, Mudingayi, Dalmonte, Agliardi, Renzetti, Eduardo, Bressan, Defrel.

Le probabili formazioni

In casa rossonera tante le defezioni in difesa, mentre a centrocampo si rivede capitan Montolivo.   Il Milan di Inzaghi cambia per l’ennesima volta il modulo di gioco e la formazione titolare, che non è mai stata la stessa per due partite consecutive, un dato che la dice lunga sul caos tecnico e societario dei milanesi.  In porta ci sarà il ritorno di Christian Abbiati che sostituirà lo squalificato Diego Lopez, Bonera   giocherà sulla destra, Antonelli sulla sinistra, mentre in mezzo giocheranno Ram e ci sarà il probabile recupero di Alex che, reduce dalla frattura al setto nasale, si è allenato con una maschera protettiva.Torna il capitano Montolivo, affiancato daDe Jong e Bonaventura.Mentre sulla linea offensiva  l'esclusione eccellente potrebbe essere quella di Menez: ci sarà l’inamovibile Destro al centro dell’attacco, con Cerci agirà come seconda punta, mentre alle loro spalle Honda preferito al francese.

Oltre ai soliti infortunati Pulzetti, Cazzola, Tabanelli, Marilungo, Valzania e Perico squalificato, Di Carlo dovrà fare a meno anche di Cascione. Continua quindi a rimanere fermo ai box l'ex Pescara e non è stato nemmeno convocato, al suo posto chiamata per Dalmonte della Primavera. Da valutare anche il giovane Moncini.  In cabina di regia ci sarà quindi De Feudis, con Giorgi e Ze Eduardo ai lati. In avanti un tridente molto pericoloso formato da Brienza, Defrel e Djuric. 

Milan (4-3-1-2): Abbiati, Bonera, Alex, Rami, Antonelli, Montolivo, De Jong, Bonaventura, Honda, Cerci, Destro. A disposizione: Gori, Donnarumma, Essien, Bocchetti, Mastalli, Poli, Felicioli, Muntari, Van Ginkel, Suso, Menez, Pazzini. All.: Inzaghi.
Squalificati: Mexes, Paletta, Diego Lopez.
Diffidati: Bonaventura, Poli.
Indisponibili: Zapata, De Sciglio, Mastour, El Shaarawy, Agazzi, Abate, Armero, Zaccardo, Paletta, Albertazzi.

Cesena (4-3-1-2): Leali, Nica, Lucchini, Krajnc, Renzetti, Giorgi, De Feudis, Zé Eduardo, Brienza, Defrel, Djuric. A disposizione: Agliardi, Bressan, Volta, Magnusson, Capelli, Carbonero, Mudingayi, Cascione, Rodriguez, Succi, Moncini. All.: Di Carlo.
Squalificati: Perico.
Diffidati: Lucchini, Volta, Capelli, Renzetti, Giorgi, Rodriguez.
Indisponibili: Cazzola, Pulzetti, Tabanelli, Valzania, Marilungo.

Precedenti e statistiche

Attenzione ai precedenti: Infatti a San Siro su 11 match disputati con i rossoneri, i romagnoli  non hanno mai vinto. Inoltre i bianconeri non segnano contro il Milan da 640'. All’andata il Cesena aveva bloccato sul pareggio il Milan al Manuzzi: 1-1 nato dai gol di Succi e Rami nei primi 20 minuti di gioco. L’ultimo precedente a San Siro risale al 2011-2012, quand’era bastato un gol di Seedorf dopo 5′ a regolare i romagnoli. I due punti che i bianconeri hanno conquistato nella loro storia al Meazza contro il Milan sono frutto di due 0-0, avvenuti nelle stagioni 1976-1977 e 1988-1989  L’ultima rete è stata griffata da Garlini al 35'st di Milan-Cesena 1-1 (1980-1981). Da quella partita ne sono seguite altre 7 dove i rossoneri hanno prevalso in 6 occasioni con un pareggio a reti inviolate. L’attuale allenatore del Cesena Mimmo Di Carlo non ha mai battuto da allenatore il Milan in 11 partite ufficiali. lI Milan è all'undicesimo posto in classifica con 30 punti, penultimo nel rendimento del 2015 con 5 punti conquistati in sette partite. Non vince da due turni dove ha perso 1-3 allo Juventus Stadium e pareggiato 1-1 a San Siro con l'Empoli. Il francese Menez è il miglior realizzatore dei rossoneri con 12 reti, seguito da Honda con 6, Bonaventura con 3, de Jong e Muntari con 2. Il Cesena è penultimo con 16 punti a - 7 dalla salvezza. Nelle ultime quattro partite ha conquistato 7 punti, frutto di due vittorie (a Parma e con la Lazio) ed un pareggio con la Juventus.

GLI ULTIMI 5 MILAN-CESENA

24/09/2011 MILAN-CESENA 1-0 (SEEDORF)

23/01/2011 MILAN-CESENA 2-0 (IBRAHIMOVIC, Autorete Pellegrino)

03/02/1991 MILAN-CESENA 2-0 (MASSARO, VAN BASTEN)

07/01/1990 MILAN-CESENA 3-0 (DONADONI, TASSOTTI, VAN BASTEN)

21/05/1989 MILAN-CESENA 0-0