Diretta Palermo - Milan in il risultato della partita di Serie A(1-2)

Diretta Palermo - Milan in il risultato della partita di Serie A(1-2)
Palermo
1 2
Milan
Palermo: 70 Sorrentino (cap.); 3 Rispoli, 2 Vitiello, 12 Gonzalez, 7 Lazaar; 27 Rigoni, 28 Jajalo, 8 Barreto; 21 Quaison, 20 Vazquez; 9 Dybala. A disposizione: 1 Ujkani, 5 Milanovic, 10 Joao Silva, 14 Della Rocca, 15 Bolzoni, 18 Chochev, 19 Terzi, 22 Ortiz, 25 Maresca, 33 Daprelà, 54 La Gumina, 99 Belotti. Allenatore: Giuseppe Iachini.
Milan: 23 Diego Lopez; 20 Abate (cap.), 5 Mexes, 29 Paletta, 31 Antonelli; 21 Van Ginkel, 34 De Jong, 28 Bonaventura; 22 Cerci, 9 Destro, 7 Menez. A disposizione: 32 Abbiati, 66 Gori, 2 De Sciglio, 8 Suso, 11 Pazzini, 14 Albertazzi, 16 Poli, 19 Bocchetti, 25 Bonera, 33 Alex, 36 Mastalli. Allenatore: Filippo Inzaghi.
SCORE: 1-12Cerci 36' Dybala 71', 82' Menez
ARBITRO: ARBITRO: Daniele Doveri (Roma 1). Assistenti: Lorenzo Manganelli (Valdarno) - Omar Gava (Conegliano). Quarto ufficiale: Alfonso Marrazzo (Tivoli). Arbitri aggiuntivi: Antonio Damato (Barletta) - Luigi Nasca (Bari).

Cala il sipario, il Milan ritorna a vincere il trasferta: 1-2 decisivo il gol nel finale di Menez. Non arrivano da ottobre i 3 punti lontano da San Siro.  Milan che è passato in vantaggio nel primo tempo con Alessio Cerci (primo gol con la maglia rossonera), nel secondo tempo Dybala su rigore pareggia i conti, ma l'attacante francese da grande campione trova il gol in contropiede. Per oggi è tutto, rimanete con noi: seguiremo insieme Sampdoria- Fiorentina e questa sera Juventus Empoli. Buona giornata da Radice Arianna

94' Fuorigioco di Poli 

92' Rigoni prova a fare la sponda, ma non riesce. Palla sul fondo

92' Fallo di mano di Pazzin

91' Entra Poli ed esce Menez

91' Gialo per Mexes

90' calcio d'angolo per il Milan

90' Saranno 4 minuti di recupero

88' Nel Palermo entra La Gumina al posto di Jajalo.

Il gol del francese

85' Altro fuorigioco di Pazzini

82'GOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL MILAN CON MENEZ: indecisione delle difesa rosanero, in contropiede  si invola verso la porta di Sorrentino battendolo, trovando la rete del vantaggio- 1-2

81' Altro fuorigioco di Pazzini

80' Rigoni conclude, la palla finisce in tribuna

78' Fuorigioco di Pazzini su assist di Abate.

Rivediamo il gol di Dybala

77' Doppio cambio per i rossoneri: Esce Destro ed entra Pazzini, e Suso per Cerci 

75' Dybala prova la grande giocata, con la rovesciata, palla alta

74' fuorigioco di Abate

72' Calcio di punizione per i rossoneri, giallo per Jajalo

71' GOOL DYBALA: Pareggio del Palermo, con Dybala. Torna a segnare la squadra di Iachini

70' Rigore per il Palermo, fallo di Paletta, giallo per lui

69' Cerci ci prova, ma la palla non scende 

68' Calcio di punizione per il Milan dal limite dell' area (a mio avvis non c'era)

66' Giallo per Vitiello, che da una scarpata a Cerci. Punizione rossonera

64'  rimessa laterale per il Milan

62' Occasione per Destro in area ma la palla gli sfugge

61' Giallo per Abate

60' Ennesimo fuorigioco di Destro

59' Vazquez calcia in porta, ma la palla colpisce l'esterno della rete

58' corner per i padroni di casa

58' Quaison esce, entra Belotti, tifosissimo rossonero

57' Abate commette fallo. calcio di punizione palermo

56' Rigoni cade in area, Doveri non fischia, a mio avviso giustamente

55' Chiamato fuorigioco a Destro, al limite.. aveva trovato pure il gol su un bel assist di Antonelli. Da rivedere

53' Barreto esce per infortunio, entra Chochev

52' Barreto prova la conclusione, ma è da dimenticare

51' Abate crossa ma finisce direttamente nelle mani di Sorrentino

49' Dybala mette giù la palla ,si gira velocemente e prova il sinistro. Palla finisce a lato

48' Ennesimo calcio d'angolo, Paletta tutto solo colpisce di testa, ma la palla finisce alta

47' Menez recupera palla a centrocampo e si invola in contropiede, la difesa del Palermo ci mette una pezza e si rifugia in angolo

45' Inizia il secondo tempo, palla giocata dal Palermo

16:00 Alessio Cerci non segnava in Serie A dal 13 aprile 2014 (vs Genoa), 356 giorni

Senza recupero questo primo tempo, il Milan è vantaggio 0-1 con Cerci, primo gol con la maglia rossonera. Nel finle non dato un rigore al Milan: tocco di mano in area di Gonzales su un tiro di Mexes.

43' fuorigioco di Menez

43' Cross deviato di Cerci, calcio d'angolo

Rivediamo il gol

40' Il palermo trova il gol con Barreto, ma fuorigioco di Rigoni: giusto il fischio del guardalinee

36' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL MILAN, CON ALESSIO CERCI: Van Ginkel crossa rimpallo su Sorrentino sul quale l'attacante rossonero mette in rete con il ginocchio

34' calcio d'angolo per il Milan1

32' Conclusione di Quaison Diego Lopez è reattivo, Mexes  respinge in angolo

29 ' Destro centrale di Rigoni, Diego Lopez legge bene e blocca 

27' Bonaventura prova il tiro di potenza, ma la palla finisce fuori

27' Ha preso il campo Milan

26' Grandissimo intervento di Paletta che spazza via

24' Il Milan si fa vedere: Cerci ribalta l'azione, porta palla, crossa per Destro ma la palla finisce sopra la traversa

23' COSA SI è MANGIATO IL PALERMO: Tre contro uno,in contropiede con Diego Lopez battuto arriva al tiro  Vazquez tutto solo calcia fuori

22' Antonelli va al cross, ma cerci non c'arriva

22' Altro fallo di Rigoni su Destro

21' Dybala crossa Paletta allontana 

19' Calcio dìangolo per i rosanero

18' Cerci prova a sfuggire Vitiello, ma gli sfugge la palla 

15' E' il Palermo che fa la partita, Milan attende e prova ripartire 

12' Dybala prova il tiro a giro, palla fuori di un paio di metri

12' Fuorigioco segnalato a Cerci

11' primo calcio d'angolo per i rosanero. Dybala‬ calcia troppo forte.

9' Buon pressing del Palermo

6' DiegoLopez la fa sua dopo un fraseggio del Palermo.

5' Disattenzione difensiva per il Palermo, Destro si ritrova il pallone dopo un rimpallo,ma non controlla bene. brividi per i rosanero

4' Destro stoppa la palla con la mano, calcio di punizione per il Palermo

2' Fallo di rigoni su Menez.Intervento duro e ritardo, solo un richiamo verbale per lui

1' Menez prova a mettere in mezzo, cross deviato. Rimessa laterale

1' Prima palla giocata dai rossoneri. Sbaglia subito De Jong che regala palla al Palermo

14:59 Le squadre stanno entrando in campo

14:57 le squadre sono nel tunnel

14:54 L maglie da gioco del Palermo

  

14:50 tifosi rossoneri presenti anche qui a Palermo

14:43 Altre foto direttamente dallo stadio Barbera

14:37 Riscaldmento dei rossoneri

   

14:27 Stefano Sorrentino,ha parlato ai microfoni di Milan Channel: “Il Milan è sempre il Milan, anche se ha solo tre punti in più di noi. Ha tanti grandi campioni, affrontarli è sempre bello. Speriamo comunque di portare a casa punti importanti. Per noi che siamo una neopromossa è una grande sfida, proveremo a vincere a lasciare un segno nella storia del Palermo”.

14:22 Daniele Bonera intervistato da Milan Channel prima dell'inizio del match :"  Arrivati a questo punto dobbiamo pensare a noi stessi e guardare anche al risultato degli altri. Penso che una bella vittoria ci potrebbe far vedere le partite che mancano in maniera ambiziosa. E' sempre stato un campo difficile, è una squadra ben organizzata con un buon allenatore e delle buoni individualità. La partita sarà complicata ma l'abbiamo preparata bene. Lavoriamo in un ambiente speciale. Sarebbe veramente un alibi. Tutto quello che riguarda le vicende esterne viene trattato da persone competenti".

14:17  27° sfida giocata in Sicilia fra Palermo e Milan nel campionato di massima serie (la gara del 1969 si giocò a Catania per la squalifica del campo n.d.i). I precedenti sono in netto equilibrio: 9 vittorie a testa e 8 pareggi. I rossoneri sono in leggero vantaggio per quanto riguarda i goal realizzati: 28 contro 22. Sarà il quarto Palermo-Milan che si giocherà nel mese di Aprile. Nelle 3 precedenti sfide si sono registrati due successi rosanero ed un pareggio.

14:10  Le formazioni ufficiali

PALERMO: 70 Sorrentino (cap.); 3 Rispoli, 2 Vitiello, 12 Gonzalez, 7 Lazaar; 27 Rigoni, 28 Jajalo, 8 Barreto; 21 Quaison, 20 Vazquez; 9 Dybala.

A disposizione: 1 Ujkani, 5 Milanovic, 10 Joao Silva, 14 Della Rocca, 15 Bolzoni, 18 Chochev, 19 Terzi, 22 Ortiz, 25 Maresca, 33 Daprelà, 54 La Gumina, 99 Belotti.

Allenatore: Giuseppe Iachini.

MILAN: 23 Diego Lopez; 20 Abate (cap.), 5 Mexes, 29 Paletta, 31 Antonelli; 21 Van Ginkel, 34 De Jong, 28 Bonaventura; 22 Cerci, 9 Destro, 7 Menez.

A disposizione: 32 Abbiati, 66 Gori, 2 De Sciglio, 8 Suso, 11 Pazzini, 14 Albertazzi, 16 Poli, 19 Bocchetti, 25 Bonera, 33 Alex, 36 Mastalli.

Allenatore: Filippo Inzaghi.

ARBITRO: Daniele Doveri (Roma 1). Assistenti: Lorenzo Manganelli (Valdarno) - Omar Gava (Conegliano). Quarto ufficiale: Alfonso Marrazzo (Tivoli). Arbitri aggiuntivi: Antonio Damato (Barletta) - Luigi Nasca (Bari).

14:05 Il pranzo dei rossoneri un paio d'ore fa

13:55 Buon pomeriggio e Benvenuti su  Vavel Italia. Quest' oggi Arianna Radice e la redazione Calcio di Vavel Italia In diretta seguirà  Palermo- Milan  che si affronteranno allo stadio Barbera nel match valido per la 29a giornata del campionato di Serie A.  lI Milan quest’oggi scenderà in campo con il Palermo per provare a raggiungere la qualificazione in Europa.   I rossoneri, così come i cugini dell’Inter, vogliono provare sino all’ultimo a raggiungere l' Europa League.  Dopo il ritorno alla vittoria contro il Cagliari, hanno bisogno di dare continuità ai propri risultati. I rosanero dopo una prima metà della stagione sorprendente sono un po' calati; l’ultima vittoria dei siciliani risale al 14 febbraio contro il Napoli, poi tre sconfitte (le ultime due consecutive contro Juve e Chievo) e due pareggi. Tre punti separano le due squadre in classifica : rossoneri a 38 punti, rosanero 35. All’andata il Milan venne amaramente sconfitto per 2-0 (autorete di Zapata e gol di Dybala).  Ben 54 i precedenti, che hanno visto prevalere per ben 31 volte i rossoneri, con 10 pareggi e 12 trionfi rosanero.

 Il caso Muntari: Come ha spiegato il suo agente, il ghanese  “ha chiesto di non essere convocato, visto che non rientra nei piani tecnici per la prossima stagione. Il Milan ha dato l’ok”: Intanto Inzaghi si aggrappa al genio di Jeremy Menez. 15 gol in stagione, record personale, in quanto si è fermato due volte a 7, con le maglie di Monaco e Paris Saint Germain. Se c’è qualche minima speranza di poter centrare l’Europa League passa necessariamente dal numero 7 rossonero, uomo difficile da togliere, perché anche nelle partite in cui non è al top, può decidere il match con una sola giocata, come più volte accaduto in questa stagione. Unico punto fermo dell’attacco.

Iachini: "Il nostro obiettivo è ritrovare continuità"-  Palermo si appresta al match contro il Milan di Inzaghi con la voglia di fare bene davanti al proprio pubblico: "Il Milan a gennaio si è ulteriormente rafforzato con cinque innesti di qualità, è una squadra ben organizzata ed ha obiettivi importanti. Noi però, davanti ai nostri tifosi, vogliamo fare una bella gara per ritrovare una continuità di prestazioni e risultati". Così il tecnico dei rosanero, Giuseppe Iachini, alla vigilia della sfida casalinga contro il Milan. "Dopo quella partita - il mister dei siciliani ricorda il match di andata vinto al Meazza per 2 a 0 dai suoi - facemmo otto risultati utili di fila, ottenendo tanti punti e prestazioni importanti, anche se avremmo potuto raccogliere di più. Nelle ultime settimane facciamo più fatica a fare gol, cosa che era una nostra prerogativa, anche se paradossalmente subiamo poco. Capitano momenti così in una stagione dove, pur creando, non riesci a mettere la palla dentro". Il futuro di Iachini sarà ancora rosanero? "C'è stata una cena in cui era presente anche il direttore Baccin ma penso che nonostante qualsiasi discorso sia prematuro parlare della mia situazione o quella di qualche giocatore. Apprezzo che la società stia pensando ancora a me, io mi vedo ancora qui per un'altra stagione. Mi trovo bene con la società, i tifosi e la città, quindi poi ne riparleremo con calma. I rumors su di me? Fanno piacere, perché dimostra il livello del lavoro fatto, ma ho un contratto valido anche per la prossima stagione. Per le strategie future parlerò con il presidente"

Inzaghi vuole cambiare marcia: "Dobbiamo vincere a Palermo e poi fare bene fino alla fine"- "Arriviamo da una sosta che, infortunio a parte di Honda, è stata positiva. In trasferta abbiamo faticato molto e ora è il momento di dimostrare che siamo incazzati: da ora in poi la nostra forza saranno i cambi, visto che ho recuperato molti infortunati. Le vicende societarie non ci turbano" solo neo relativo alle condizioni di Honda: "Ieri ha riportato una distorsione alla caviglia - ha dichiarato il tecnico rossonero - purtroppo lo perderemo per qualche settimana. Lui è molto importante per noi, mi dispiace molto perderlo. Stiamo recuperando quasi tutti, è una cosa molto positiva. Bonaventura, Rami e Zapata sono recuperati, ma gli ultimi due ho preferito non rischiarli visto che hanno fatto un solo allenamento. Ci sono tutti, tranne i lungodegenti Montolivo e El Shaarawy. E' bello avere così tante alternative. Essien ha avuto un leggero problema, mentre con Muntari abbiamo preferito farlo lavorare un po'.  Dobbiamo dare seguito alla partita fatta contro il Cagliari, veniamo da due partite giocate bene, anche a Firenze abbiamo giocato da Milan perdendo una partita che non meritavamo di perdere. Loro hanno due giocatori in attacco come Dybala e Vazquez che possono cambiare il volto della partita, quindi sappiamo benissimo le insidie che possiamo trovare. Dobbiamo ottenere a tutti i costi tre punti, perché una vittoria ci farebbe fare un bel balzo in avanti. Europa? Inutile fare proclami, siamo concentrati solo sulla partita con il Palermo. Quando le cose non vanno bene tutti si devono sentire in discussione. Siamo in un buon momento, arriviamo da due buone partite, andiamo a Palermo per vincere". Con quale attacco? Dubbio che Inzaghi non chiarisce : "Vediamo, possono giocare Cerci, Suso e Bonaventura. Il recupero di Jackè importante anche per il centrocampo, chi non gioca dall'inizio sarà importante a partita in corso. Sono contento per come Cerci è entrato con il Cagliari, è stato decisivo sul rigore e poteva far segnare Pazzini. Ho tanti giocatori importanti in quel ruolo, sappiamo che con i cambi possiamo vincere le partite. Cerci l'ho voluto io, quindi non c'è nessuno problema"

la lista dell’allenatore del Palermo, Beppe Iachini,  per la sfida con il Milan

PORTIERI: Fulignati, Sorrentino, Ujkani.

DIFENSORI: Daprelà, Gonzalez, Lazaar, Milanovic, Ortiz, Rispoli, Terzi, Vitiello.

CENTROCAMPISTI: Barreto, Bolzoni, Chochev, Della Rocca, Jajalo, Maresca, Quaison, Rigoni, Vazquez.

ATTACCANTI: Belotti, Dybala, Joao Silva, La Gumina

Sono 22 i convocati di mister Filippo Inzaghi per Palermo-Milan

PORTIERI: Abbiati, Diego Lopez, Gori.

DIFENSORI: Abate, Albertazzi,Antonelli, Alex, Bocchetti, Bonera, De Sciglio, Mexes, Paletta.

CENTROCAMPISTI:  Bonaventura, De Jong, Mastalli (36), Poli, Suso, Van Ginkel.

ATTACCANTI:  Cerci, Destro, Menez, Pazzini.

Iachini recupera González in difesa, dove mancherà però lo squalificato Anđelković. In attacco Dybala sarà affiancato da Belotti, con Vázquez che agirà da suggeritore. Difesa a quattro che davanti a Sorrentino schiera Rispoli, Vitiello, Gonzalez e Lazaar, finalmente al meglio dopo l’antipatico infortunio. Sulla mediana Rigoni, Maresca e Barreto faranno da diga per permettere a Vazquez e Dybala, insieme al gallo Belotti, di mettere pressione e apprensione alla già disastrata difesa avversaria.

Palermo (4-3-1-2): Sorrentino; Vitiello, Terzi, González, Lazaar; Barreto, Rigoni, Maresca; Vázquez; Belotti, Dybala. All.: Iachini.

Filippo Inzaghi sembra intenzionato a riproporre la stessa formazione che ha sconfitto il Cagliari.  Difesa confermata con Abate e Antonelli sulle fasce e Mexes con Paletta al centro. In mediana qualche dubbio: accanto a De Jong e Van Ginkel, ballottaggio Poli – Bonaventura. on la sola eccezione di Bonaventura sulla trequarti al posto di Honda. Dovesse giocare il primo, Jack farebbe parte del tridente offensivo, altrimenti in avanti spazio a Cerci con Destro e Menez.

Milan (4-3-1-2): Diego López; Abate, Paletta, Mexès, Antonelli; Poli, de Jong, van Ginkel; Bonaventura; Ménez, Destro. All.: Inzaghi.

Sono 61 i precedenti tra Milan e Palermo, con uno score che vede i rossoneri nettamente in vantaggio: 34 sono infatti le vittorie a loro favore, 15 le sconfitte e 12 i pareggi. Diversa la situazione nei precedenti al Barbera: 12 vittorie per il Palermo, 10 per il Milan e 8 pareggi. le vittorie del Milan in trasferta quest’anno, sono soltanto due (Parma – Milan 4-5 e Verona – Milan 1-3).   All’andata il Palermo rifilò al Milan un sonoro 2-0fuori casa, grazie all’autogol di Zapata e alla rete di Dybala. L’ultimo incontro al Barbera risale a due stagioni fa, quando le due squadre pareggiarono per 2-2 in virtù dei gol di Miccoli, Brienza, Montolivo edEl Shaarawy. L’anno precedente i rossoneri collezionarono l’ultima vittoria esterna in terra siciliana: 4-0 maturato grazie alla tripletta di Ibrahimović e alla rete di Thiago Silva. L’anno prima, invece, ci fu l’ultimo successo rosanero: 1-0 con gol di Goian. La partita più ricca di reti è il 4-1 in favore del Milan del 1953-1954, griffata dalla tripletta di Nordhal e dalle reti di Martegani e Sørensen. Sono 26 gli incontri in archivio al Barbera tra Palermo e Milan: il bilancio è assolutamente in parità, con entrambe le squadre a 9 vittorie e 8 pareggi totali. Nelle 27 sfide disputate a San Siro, invece, sono i rossoneri a essere in largo vantaggio con 22 vittorie, 3 sconfitte e 2 pareggi.

Gli ultimi cinque Palermo – Milan:

2012/13: Palermo – Milan 2-2 (Montolivo, El Shaarawy; Miccoli, Brienza)

2011/12: Palermo – Milan 0-4 (3 Ibrahimovic, Thiago Silva)

2010/11: Palermo – Milan 1-0 (Goian)

2009/10: Palermo – Milan 3-1 (Bovo, Hernandez, Miccoli; Seedorf)

2008/09: Palermo – Milan 3-1 (Miccoli, Cavani, Simplicio; Ronaldinho)

Sarà Daniele Doveri il fischietto di Palermo-Milan, assistenti Manganelli e Gava, quarto uomo Marrazzo, addizionali Damato e Nasca.