Prodezza di Mexes, il Milan vince il primo derby stagionale

E' un capolavoro di Mexes a decidere il primo derby della stagione tra Milan e Inter. Nel finale espulso Nocerino per un brutto fallo su Kondogbia

Prodezza di Mexes, il Milan vince il primo derby stagionale
Milan
1 0
Inter
Milan: Diego Lopez; Calabria, Alex, Ely, De Sciglio; Poli, De Jong, Bertolacci; Honda; Matri, Niang. In panchina: Abbiati, Antonelli, Bacca, Bonaventura, Cerci, Gori, Suso, Mauri, Mexes, Montolivo, Nocerino, Paletta.
Inter: Carrizo; Santon, Andreolli, Popa, Nagatomo; Taider, Gnoukouri, Dimarco; Delgado, Longo, Baldini. In panchina: Handanovic, Berni, Juan Jesus, Kondogbia, Palacio, Icardi, Kovacic, Guarin, Montoya, Ranocchia, D'Ambrosio, Brozovic, Hernanes. All. Mancini
SCORE: 1-0 Mexes (M) al 18’ s.t.
ARBITRO: ARBITRO: Tan Hai espulso Nocerino (M) al 43’ s.t. per gioco violento. Ammoniti Matri (M) e Montolivo (M) per c.n.r., Paletta (M) e Guarin (I) per gioco falloso. Spettatori 38.000. Recupero: 3’ p.t. più 3’ s.t.

Va al Milan il primo derby stagionale contro l'Inter. Allo "Longgang Sports Centre Stadium" di Shenzhen, nel primo incontro dell'International Champions Cup 2015 in Cina, i rossoneri superano i 'cugini' nerazzurri per 1-0 grazie a un capolavoro di Philippe Mexes: un gran colpo al volo da fuori-area, una semi rovesciata dal limite che ha lasciato senza possibilità di replica il portiere nerazzurro. In un grande palcoscenico, ideato per appagare il desiderio dei tifosi cinesi di vedere da vicino i loro idoli del calcio italiano, Mihajlovic batte Mancini. Nel finale Nocerino viene espulso per un brutto fallo da dietro su Kondogbia. Esordio rossonero per il colombiano Carlos Bacca.

I rossoneri partono subito forte e dominano gran parte del primo tempo. Roberto Mancini mette in campo l'undici di riserva, che pero' non soffre per tutto il primo tempo. Il Milan sfiora subito il vantaggio: prima al 13esimo con Niang che riceve palla, controlla e prova una conclusione che Carrizo riesce a parare, poi al 22esimo con Alex: il brasiliano colpisce di testa, ma la palla termina di pochissimo fuori. La prima vera occasione capita ai neroazzurri al 21' con Delgado che prova la conclusione su un errore in disimpegno di Bertolacci, ma la sfera sorvola la traversa.  Al 31' l'arbitro concede un timeout per il gran caldo. Il Milan continua a fare la partita e ancora una volta va vicino al gol al 32'  con Niang che fallisce il vantaggio di sinistro. Nel finale vanno a segno sia Matri che Longo, ma  in posizione di fuorigioco. Nulla di fatto, il primo tempo termina in parità. Partita equilibrata, con ritmi non certo vertiginosi.

Tanti cambi in avvio di ripresa:  Mancini chiama D’Ambrosio, Hernanes, Kondogbia, Brozovic e Icardi, per Santon, Delgado, Dimarco, Taider e Baldini. Mihajlovic invece inserisce  Abbiati, Antonelli, Mexes,Zapata, Montolivo, Nocerino, Bonaventura e José Mauri, fuori Diego Lopez,Calabria, Poli, De Jong, Bertolacci, Honda, Ely e Alex. L'Inter va vicino al vantaggio con Taider  al 55' ,ma sfiora solamente la traversa. Mihajlovic fa esordire Carlos Bacca che entra insieme all’altro acquisto dei rossoneri Luiz Adriano. Mexes al 17’  castiga gli uomini di Mancini: Bonaventura serve il francese che al volo di destro mette il pallone all’incrocio. Prodezza assoluta e la squadra di Mihajlovic passa in vantaggio. Il Milan sfiora il 2-0 con il neo entrato Bacca, al 18', ma questa volta trova Carrizo pronto. L'Inter però rialza la testa: ci prova prima con Palacio e subito dopo con Icardi ed Hernanes. Nei minuti finali Nocerino  si fa espellere per un fallaccio di reazione su Kondogbia. Il  Milan  resiste in 10 uomini e vince la partita.  Sorride Sinisa Mihajlovic: il derby cinese va al Milan