Live Milan - Perugia, risultato partita Coppa Italia 2015/2016 (2-0)

Live Milan - Perugia, risultato partita Coppa Italia 2015/2016  (2-0)
Milan
2 0
Perugia
Milan: (4-3-1-2): Diego Lopez; Abate, Ely, Romagnoli, Antonelli; Bonaventura (Poli 75'), De Jong, Bertolacci; Honda (Menez 70'); Luiz Adriano (Cerci 80'), Bacca.
Perugia: (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Mancini (Alhassan 46'), Rossi; Rizzo, Salifu; Fabinho (Spinazzola 51'), Di Carmine (Felipe 71'), Lanzafame; Ardemagni.
SCORE: 2-0 - HONDA 10' - LUIZ ADRIANO 28'
ARBITRO: ammoniti: Antonelli, Poli, (M). Espulsi: Lanzafame (P)
NOTE: Partita valida per il terzo turno di Tim Cup 2015/2016. Si gioca a San Siro, stadio Giuseppe Meazza. Si affrontano Milan e Perugia. Il calcio d'inizio è previsto per le 21.00

Per il match di questa sera è tutto. Alessandro Cicchitti e la redazione Calcio di Vavel Italia Vi ringraziano per l'attenzione e per aver seguito in nostra compagnia l'esordio stagionale del Milan di Mihajlovic. A risentirci con il meglio del calcio italiano ed europeo, live su VAVEL Italia.

23.10 - Il Milan dunque, avanza in Coppa Italia dove affronterà il Crotone a dicembre. Ora la testa va al campionato ormai in divenire: domenica sera c'è la Fiorentina al Franchi, per un'esordio a dir poco scoppiettante. 

23.05 - Da segnalare tra i migliori in campo Rodrigo Ely e De Sciglio in difesa, Berolacci finalmente positivo a centrocampo e il tris d'attacco con Honda, Bacca e Adriano, che ha regalato gol e spettacolo al pubblico di San Siro. 

23.00 - Buona la prova dei rossoneri che hanno dominato in lungo ed in largo dai primi minuti fino al termine del match. I gol sono arrivati entrambi nel primo tempo, prima ad opera di Honda, poi di Luiz Adriano, entrambi ispirati da due giocate di tacco di un grande Bacca. Nella ripresa, l'espulsione di Lanzafame ha chiuso del tutto il match in favore dei rososneri che hanno controllato senza problemi l'ultima mezz'ora. 

92' - FINISCE QUI! BUONA LA PRIMA PER IL MILAN CHE BATTE 2-0 IL PERUGIA A SAN SIRO GRAZIE AI GOL DI HONDA E LUIZ ADRIANO.

90' - Ci saranno 2 minuti di recupero. 

89' - Altra conclusione del Milan, stavolta con Bertolacci. Palla controllata da Rosati

87' - Ancora una bella sgroppata di De Sciglio il cui cross è teso e preciso. Bacca però, non arriva sul pallone grazie all'intervento decisivo di un gigantesco Volta, tra i migliori nel Perugia.

82' - E' ripreso il gioco anche se Rosati è molto molto dolorante dalle parti del ginocchio destro. 

80' - Intanto c'è l'ultimo cambio nel Milan: fuori Luiz Adriano; dentro Alessio Cerci

79' - Brutto scontro tra Rosati e Luiz Adriano che era andato a cercare il pallone dopo un retropassaggio sbagliato da Del Prete. Resta a terra l'estremo difensore perugino.

77' - Subito ammonito Poli, che si fa sentire a centrocampo.

75' - Altro cambio nel Milan: fuori Bonaventura; dentro Poli.

70' - Primo cambio nel Milan: fa il suo esordio stagionale Jeremy Menez, appena rientrato in rosa dopo il lungo stop conseguente all'operazione di maggio. A fargli spazio un'ottimo Honda

67' - Altra grande azione del Milan, vicino con Luiz Adriano al gol del 3-0. Cross morbido di Honda per Adriano che non arriva di pochisismo all'appuntamento con il gol.

65' - ESPULSO DAVIDE LANZAFAME. DOPPIA AMMONIZZIONE PER IL CAPITANO DEL PERUGIA COSTRETTO AD ABBANDONARE IL CAMPO. PERUGIA IN 10 DAL 65 MINUTO.

64' - Bacca va al tiro, ma il pallone finisce comodo tra le mani di Rosati.

60' - Grandisisma occasione per il Milan : azione perfetta, condotta da Bertolacci che ha trovato tra le linee l'inserimento di Antonelli: sinistro - destro poi il tiro in porta a botta sicura deviato da Volta che ha salvato un gol già fatto. 

51' - Prima occasione del match per il Perugia con Lanzafame il cui tiro finisce sull'esterno di rete. 

51' - Entra anche Spinazzola nel Perugia. A lasciargli spazio è stato Fabinho

50' - C'è stato un cambio all'intervallo nel Perugia: Fuori Mancini; dentro Alhassan.

48' - Subito Milan pericolosissimo: De Sciglio dopo una grande discesa palla al pieda, va al tiro dai venti metri, ma Rosati è preparato è non si fa sorprendere dal destro potente del laterale basso rossonero.

46' - Iniziata la ripresa a San Siro. 

22.00 - Ecco il gol del 2-0 firmato da Luiz Adriano, al battesimo del gol in rososnero. Bellissima la combianzione Bacca-Honda prima che il pallone arrivasse al brasiliano, freddo davanti a Rosati per il gol del 2-0

21.55 - Ottima anche la prova di Roamgnoli, ma soprattutto di Ely vero dominatore in difesa. Poca cosa il Perugia soprattuto in avanti con un Ardemagni lasciato troppo solo e mai pericoloso.

21.50 - Da segnalare anche un gol bellissimo di Bacca, annullato per fuorigioco di Luiz Adriano che era sulla traiettoria del pallone. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta ad un primo tempo perfetto dei rossoneri. 

46' - Finisce qui un primo tempo dominato dal Milan. 2-0 il risultato dopo i primi 45' che hanno visto i rossoneri in vantaggio già al 10' grazie al gol di Honda che ha finalizzato due grandi giocate di Bacca e Adriano. Il raddoppio è arrivato al 28' grazie a Luiz Adriano che stavolta ha sfruttato l'ottimo lavoro di Honda e del solito Bacca. 

45' - Ci sarà 1 minuto di recupero.

44' - Ancora Milan, sempre Milan. Una sola squadra in campo. Ancora Bacca si incunea in area dalla sinistra , salta un uomo, poi serve Luiz Adriano, che però viene anticipato da Volta.

40' - Grandissimo gol di Bacca, annullato dal direttore di gara per fuorigioco attivo di Luiz Adiano che era in piena traiettoria. Resta comunque negli occhi di tutti, il fendente spettacolare di Bacca che da fermo, aveva trovato l'angolo basso alla destra di Rosati

36' - Antonelli primo ammonito del match per un fallo a centrocampo su Di Carmine.

32' - Ancora Milan: Perugia asfissiato in questa prima mezz'ora. Altra giocata di Bacca per Antonelli che a tu per tu con Rosati non è riuscito a scavalcare il portiere perugino, rimasto poi a terra infortunato. 

30' - Ancora Milan vicino al tris: altra grande giocata di Bacca per Luiz Adriano che entra in area e serve Honda il cui destro finisce sull'esterno della rete. 

28' - GGGGOOOOOLLLL! LUIZ ADRIANO!!! LUIZ ADRIANO! RADDOPPIO DEL MILAN!!!! 

27' - Ci prova anche Bonaventura dal vertice dell'area di rigore, ma stavotla il tiro finisce direttamente sul secondo anello.

25' - E' sempre il Milan ad avere il comando del gioco. La squadra di Mihajlovic sta disputando il match con grande attenzione e concentrazione. Bene anche la coppia di difesa Ely-Romagnoli, sin qui poco impegnata da Ardemagni e Lanzafame. 

Ecco il gol, il primo della stagione rossonera firmato dal numero 10, Keisuke Honda. Meraviglioso il velo di Luiz Adriano per liberare il giapponese; 1-0 Milan

16' - Ci prova anche De Jong, oggi capitano. Il tiro del 34 finisce di poco fuori dallo specchio di porta. Perugia in balia del Milan. 

14' - Ancora Honda vicinissimo al raddoppio! Stavolta il giapponese ci prova direttamente su calcio di punizione ma Rosati non si fa beffare intercettando il pallone destinato sotto il sette. 

Delizioso il velo di Luiz Adriano che con la coda dell'occhio vede l'inserimento centrale di Honda che a quel punto solo, in posizione centrale, non sbalgia, per il gol del vantaggio rossonero. 

10' - GGGGGGGGGGGGOOOLLLLLL!!!! HONDAAAAA! MILAN GIA' IN VANTAGGIO! GRANDE AZIONE DEI ROSSONERI! 1-0

6' - Prima occasione anche per il Perugia: ottimo schema su calcio di punizione , concluso con la botta alta sopra la traversa di Lanzafame

4' - Prima occasione per il Milan: l'azione si snoda dalla destra con la discesa di De Sciglio che premia l'inserimento di Bacca che a sua volta tocca per Honda. Il tiro del giapponese è forte e preciso, ma Rosati riesce a disinnescarlo, rifugiandosi in corner. 

1' - SI PARTEEEE! INIZIATA MILAN - PERUGIA!

21.00 - Le squadre sono in campo, sta per iniziare il match!

20.55 - Ormai ci siamo! E' tutto pronto a San Siro per accogliere sul terreno di gioco Milan e Perugia. Sta per iniziare il match valido per il terzo turno di Tim Cup 2015/16

Un solo cambio rispetto alla formazione annunciata, con Di Carmine che prenderà il posto di Spinazzola. La grande novità però, sta nel modulo scelto da Bisoli, che sembrava intenzionato ad utilizzare il 4-4-1-1, e che invece ha scelto il più offensivo 4-2-3-1 con Ardemagni uncica punta, supportato dal tris Lanzafame, Di Carmine, Fabinho. 

Perugia: (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Mancini, Rossi; Rizzo, Salifu; Fabinho, Di Carmine, Lanzafame; Ardemagni.

20.40 - E' arrivata, seppur con qualche minuto di ritardo, anche la formazione del Perugia, che a quanto sembra dall'11 iniziale sembra volersela giocare all'attacco: 

20.35 - Nel frattempo, i giocatori del Milan riassaggiano il prato amico di San Siro. In questo momento è in corso non solo riscaldamento dei rossoneri, ma anche quello del Perugia, arrivato a San Siro con ambizioni non troppo nascoste. 

20.30 - Pochi, per il momento gli spettatori presenti a San Siro. Il giorno feriale, ma soprattutto la stretta vicinanza con il ferragosto limiterà l'affluenza di pubblico per il primo match ufficiale della nuova stagione rossonera. 

20.20 - Nessuna sorpresa rispetto alla formazione annunciata alla vigilia della sfida. Come detto dallo stesso tecnico rossonero, Romagnoli ed Ely formeranno la coppia di centrali, mentre ai loro lati ci saranno Antonelli e De Sciglio. In porta c'è Diego Lopez, mentre a centrocampo De Jong farà il play davanti alla difesa, con Bertolacci e Bonaventura nel ruolo di mezz'ali. Sarà Honda ad agire da trequartista per innescare Bacca e Luiz Adriano, coppia d'attacco affamata di gol. 

Milan: (4-3-1-2): Diego Lopez; Abate, Ely, Romagnoli, Antonelli; Bonaventura, De Jong, Bertolacci; Honda; Luiz Adriano, Bacca. 

20.20 - E' appena stata ufficializzata la formazione del Milan che tra poco più di trenta minuti farà il suo debutto stagionale, con il Perugia in Tim Cup. Mihajlovic si affida ai migliori: 

20.10 - Ecco le prime immagini dei rossoneri, diretti verso gli spogliatoi del Meazza. Per molti dei nuovi acquisti del Milan sarà la prima volta alla scala del calcio. 

20.00 - Il Milan è appena arrivato a San Siro. Per i ragazzi di Sinisa Mihajlovic è il momento di fare sul serio; questa sera inizia ufficialmente la stagione 2015/2016 dei rososneri!

20.00 - Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta scritta, live ed di Milan - Perugia partita secca, valida per il terzo turno eliminatorio della Tim Cup 2015/2016. Il Milan di Mihajlovic è alla prima uscita ufficiale della stagione e non puù assolutamente permettersi di sbagliare davanti al pubblico di casa. Dall'altra parte c'è il Perugia di Pierpaolo Bisoli, che lo scorso anno si avvicinò molto al ritorno in Serie A, e che in questa stagione ha intenezione di stupire tutti, a partire da questa sera. Si gioca a Milano, Stadio Giuseppe Meazza in San Siro; Il calcio d'inizio è previsto per ore le 21.00. Da  Alessandro Cicchitti e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di una buona serata in nostra compagnia. 

Live Milan - Perugia, risultato partita Coppa Italia in diretta

Si torna a fare sul serio! San Siro, la scala del calcio, riapre i battenti per ospitare il terzo turno di Tim Cup 2015/2016, in cui il nuovo, nuovissimo Milan di Sinisa Mihajlovic, si misurerà al Perugia di Bisoli. Il tecnico serbo è carichissimo e non vede l'ora di iniziare a giocare. Nel Milan infatti, ad una sola settimana dall'inizio della Serie A, servono risposte definitive anche su match ufficiali come quello di oggi. Per questo Mihajlovic farà giocare tutti i nuovi acquisti, da Romagnoli a Bacca, per testare una volta di più il livello di preparazione ed affiatamento dei suoi, senza dimenticare che quella di oggi non è più un'amichevole, ma un match vero e proprio. Chi vincerà infatti, dovrà vedersela nel turno successivo con il Crotone

Le Probabili Formazioni 

Per il match di questa sera, Mihajlovic ha fatto sapere che a scendere in campo sarà la miglior formazione possibile, perciò dovrebbe essere riproposto lo stesso undici che mercoledì scorso a battuto nel Trofeo Tim l’Inter, con la sola eccezione di Alessio Romagnoli che debutterà dal primo minuto accanto ad Ely. In porta ci sarà Diego Lopez, con De Sciglio ed Antonelli sugli esterni e, come detto Ely e Romagnoli al centro della difesa, anche vista l’indisponibilità di Mexes. A centrocampo partiranno titolari De Jong, con Bonaventura e Bertolacci a fare le mezz’ali di qualità. Il trequartista sarà Honda, mentre il due d’attacco sarà formato da Bacca e Luiz Adriano.

Inoltre, in conferenza stampa, Mihajlovic ha fatto sapere che nel secondo tempo potrebbe esserci spazio anche per Jeremy Menez, vero trascinatore rossonero della scorsa stagione, che ha saltato tutto il precampionato per l’intervento subito a maggio. Per lui potrebbero essere i primi minuti della stagione. 

Live Milan - Perugia, risultato partita Coppa Italia in diretta

Pochi dubbi di formazione per Pierpaolo Bisoli, intenzionato a schierare un 4-4-1-1 compatto ed ordinato in fase di non possesso, pronto a ripartire in velocità sfruttando le caratteristiche di alcuni suoi calciatori come Lanzafame e Fabinho. A meno di sorprese dell'ultim'ora, il Perugia scenderà in campo con Rosati in porta; difesa a quattro composta da Del Prete, Volta, Mancini e Rossi. A centrocampo agiranno Spinazzola, Salifu, - ex Fiorentina - Rizzo e Fabinho. Lanzafame agirà dietro l'unica punta, che sarà Ardemagni, cresciuto proprio nelle giovanili del Milan. 

Milan: (4-3-1-2): Diego Lopez; Abate, Ely, Romagnoli, Antonelli; Bonaventura, De Jong, Bertolacci; Honda; Luiz Adriano, Bacca. All. S. Mihajlovic

Perugia: (4-4-1-1): Rosati; Del Prete, Volta, Mancini, Rossi; Spinazzola, Salifu, Rizzo, Fabinho; Lanzafame; Ardemagni. All. P. Bisoli

Le parole della Vigilia 

Ieri in conferenza stampa Sinisa Mihajlovic è apparso deciso e voglioso di scendere finalmente in campo in un match ufficiale. I rossoneri non conquistano la Coppa Italia ormai da 12 anni e il tecnico serbo, non ha nessuna intenzione di snobbare una competizioni che, in assenza dell'Europa potrebbe diventare un vero obbiettivo per la stagione rossonera. 

Mihajlovic è carico e lo si intuisce dalle sue prime parole: "Domani comincia la nuova stagione, perciò da domani sera non conta solo fare bella figura. Come diceva Boniperti, vincere è l'unica cosa che conta. Cercheremo di fare la partita contro piccole e grandi con un bel gioco , perchè fa parte del Dna del Milan." esordisce l'ex Samp, che poi continua: "Io non prometto colpi di tacco e tunnel, ma voglio una squadra aggressiva che sbaglia il meno possibile. Vogliamo vincere il trofeo, specialmente quest'anno che non abbiamo le coppe. Domani per questo motivo farò giocare il miglior Milan possibile. Lo dirò anche ai ragazzi, ogni partita va affrontata come una finale, questa dev'essere la nostra mentalità. Con tutte le squadre che giocheremo dovremo abituarci a giocare con il ruolo da favoriti. Quando hai questo ruolo devi solo scendere in campo, giocare bene e vincere." Il tecnico del Milan prosegue: "Spero che domani dipenderà solo da noi, con tutto il rispetto per il Perugia. Sarà una battaglia, ma se noi sappiamo come giochiamo, soltanto la vittoria ci potrà soddisfare." Dopodiché, Mihajlovic da anche qualche anticipazione sulla formazione, ed in particolare sulla coppia di centrali difensivi che scenderanno in campo dal primo minuto: "Domani giocheranno Ely e Romagnoli coppia centrale." Infine, Sinisa pungolato dai gioranlisti traccia un bilancio di questo primo mese e mezzo passato al comando del Milan: "E' da un mese e mezzo che stiamo lavorando e abbiamo cambiato tanto. Siamo a buon punto, a parte due partite in Germania, le altre che abbiamo giocato abbiamo fatto dei progressi. Mi aspetto dei miglioramenti anche domani. Penso che si sia fatto intravedere l'organizzazione e la mentalità. Poi naturalmente non possiamo paragonarci a squadre che hanno lo stesso giocatore e l'allenatore da 2-3 anni. Però penso siamo a un buon punto." L'ultima battuta del serbo è sul rapporto con il Presidente Berlusconi e con Galliani: "Io non ho detto che ci sarà sicuramente bisogno di un confronto. Per adesso quelle poche volte che ci siamo visti o quando ci siamo sentiti per telefono ci siamo detti quello che dovevamo dirci. Non ho paura di confrontarmi con lui nè con nessuno. E' il presidente più vincente della storia del calcio, può essere solo un piacere, ma bisogna rispettare i ruoli. In questi due mesi siamo stati 5 giorni a Milano e tutti gli altri eravamo fuori, però ci siamo sentiti spesso per telefono ed è stato positivo per me. Così come i confronti quotidiani con il dottor Galliani." 

Live Milan - Perugia, risultato partita Coppa Italia in diretta

Il Perugia di Bisoli arriva a San Siro senza nulla da perdere. Le possibilità di battere i rossoneri in gara secca a San Siro sono poche, ma Bisoli e i suoi non hanno nessuna intenzione di stendere il tappeto alla squadra di Mihajlovic. 

Per la squadra perugina si tratta di una sfida ad altissimo tasso di difficoltà, ma Pierpaolo Bisoli non sembra per nulla turbato, anzi: "Ci siamo regalati un sogno e adesso vogliamo viverlo da protagonisti", spiega l'ex tecnico del Cesena, che poi prosegue: "Proveremo a sfruttare le nostre armi e a fare il nostro gioco. Sappiamo che il Milan è più forte di noi, ma proprio perchè loro hanno grandi giocatori non avrebbe senso andare a Milano per difenderci". Bisoli ci crede e lo fa capire con decisione anche in conclusione: "Quella di domani sarà una gara secca e le gare secche possono anche riservare delle sorprese. Il Milan ha il 70% di possibilità di passare, noi il 30, vediamo che cosa accadrà".

Live Milan - Perugia, risultato partita Coppa Italia in diretta

I Precedenti tra le due Squadre

Sono 16 gli incontri disputati a San Siro tra Milan e Perugia, 3 dei quali proprio in Coppa Italia. Il bilancio è nettamente a favore dei rossoneri che si sono imposti per 11 volte, contro i quattro pareggi, e un’unica vittoria umbra nella stagione 00-01. Per Sinisa Mihajlovic la partita di questa sera con i perugini sarà l’esordio ufficiale sulla panchina del Milan, dopo i vari tornei disputati in estate. Come Mihajlovic, anche Carlo Ancelotti esordì sulla panchina del Milan contro il Perugia, in un match di Coppa Italia. In quel caso si trattava degli ottavi di finale della stagione 2001/02, e Ancelotti esordì con un netto successo per 3-0, firmato dalla doppietta di Inzaghi e l’autorete di Sogliano


Non a San Siro, ma al Reanto Curi di Perugia, risale una delle più grandi vittorie rossonere. Era il campionato 1999 e il Milan riuscì a vincere lo scudetto grazie ad una rimonta incredibile, culminata nell’afoso pomeriggio perugino, quando grazie ai gol di Guly e Bierhoff e soprattutto alle parate di un super Abbiati, il Milan di Zaccheroni riuscì a laurearsi campione d’Italia, battendo il Perugia per 2-1. 

L’ultimo precedente a San Siro, invece risale al lontano 2003/2004, ultimo anno in cui il club perugino militò in Serie A. In quell’occasione, un combattivo ed organizzato Perugia cedette al Milan di Rui Costa e Pirlo sono nell’ultimo quarto d’ora. A nulla servì il gol della bandiera siglato da Fresi negli ultimi minuti.

Live Milan - Perugia, risultato partita Coppa Italia in diretta