Montolivo: "Per me è un anno importante." De Jong: "Siamo un gruppo più forte quest'anno"

Insieme a Sinisa Mihajlovic hanno parlato in conferenza stampa a Milanello anche Riccardo Montolivo e Nigel De Jong alla vigilia dell'esordio con la Fiorentina.

Montolivo: "Per me è un anno importante." De Jong: "Siamo un gruppo più forte quest'anno"
Riccardo Montolivo

La stagione che sta per cominciare è importante sia per Riccardo Montolivo che per Nigel De Jong. Per qualcuno i due sono in competizione per il posto a centrocampo davanti alla difesa. Mihajlovic ha però chiarito che non è così e che anzi i due possono giocare insieme, uno da centrale e uno da mezzala nel centrocampo a tre del Milan.

Il rientro di Montolivo somiglia molto ad un nuovo acquisto dopo lo stop e la ricaduta dello scorso campionato. Ne è consapevole anche lo stesso centrocampista: "E' un anno per me importante. Vengo da un anno difficile dove ho giocato solo 10 partite e ho fatto due interventi chirurgici. Ho voglia di dimostrare il mio reale valore. Chi sarà aggressivo e avrà più intensità vincerà. A parità di queste due caratteristiche vincerà chi avrà più qualità." Poche parole, ma comunque importanti che inquadrano bene gli obiettivi personali e di squadra per questo campionato. Ritornare a far vedere di essere magari da Nazionale e da Europeo e tornare in Europa insieme al Milan e a Sinisa Mihajlovic.

Pure De Jong deve in qualche modo farsi perdonare qualcosa. Amato dai tifosi per la sua grinta e il suo attaccamento alla maglia, nella scorsa stagione, con il contratto in scadenza, alcune prestazioni dell'olandese non erano però sembrate all'altezza. Ora, con un nuovo accordo con il Milan e la fiducia di fatto totale di Mihajlovic, De Jong deve tornare a fare il suo per la squadra: "Sono molto contento di restare qua perchè credo in questo progetto. Abbiamo cambiato tante cose, nuovo allenatore con un'altra filosofia di gioco. Il nostro obiettivo è tornare in Europa. Io penso che quest'anno abbiamo un gruppo più competitivo rispetto agli ultimi tre anni. Siamo più forti. Sono arrivati dei nuovi giocatori, però dobbiamo migliorare nel nostro gioco durante la stagione. Noi siamo il Milan, andiamo in campo solo per vincere. Bacca è uno degli attaccanti più forti al mondo, io ho fiducia non solo in lui, ma anche in Luiz Adriano, Bertolacci, Romagnoli e tutti gli altri." Squadra più forte con i nuovi acquisti, con il mercato non ancora chiuso, e obiettivo Europa. Il comandante De Jong traccia la strada da seguire per tutta la truppa rossonera.