Risultato finale Fiorentina - Milan 2-0

Risultato finale Fiorentina - Milan 2-0
Fiorentina
2 0
Milan
Fiorentina: FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, G.Rodriguez, Roncaglia (Astori 58') M.Alonso; Badelj, Borja Valero; Gilberto, Bernardeschi (Mati Fernandez 79'), Ilicic (Mario Suarez 67'); Kalinic. A disposizione: Sepe, Basanta, Astori, Junior, Pasqual, Mario Suarez, Hegazy, Diakhate, Mati Fernandez, Vecino, Joaquin, Babacar, Rebic, Rossi. All.: Sousa
Milan: MILAN (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Ely, Romagnoli, Antonelli; Bertolacci, (Nocerino 69') De Jong, Bonaventura; Honda (Zapata 38'); Bacca (Cerci 77)', Luiz Adriano. A disposizione: Abbiati, Donnarumma, Abate, Calabria, Paletta, Nocerino, Cerci, Matri, All.: Mihajlovic
SCORE: 2-0 M. Alonso 38' Ilicic 55' (rigore)
ARBITRO: Paolo Valeri Ammoniti: Rodrigo Ely 8' Roncaglia 30' Ilicic 44' Romagnoli 54' Bernardeschi 57 '

Comincia nel migliore dei modi il campionato della Fiorentina, che tra le mura amiche del Franchi si impone sul Milan con il punteggio di 2-0,in vantaggio al 38’ con una punizione stupenda di Alonso, al 56’ il raddoppio di Ilicic che si procura e trasforma un calcio di rigore. Buonissimo esordio di Sousa: i suoi ragazzi hanno espresso 90' minuti di buon calcio. Prima sconfitta stagionale per Mihajlovic: Milan condizionato da alcuni episodi, decisiva l’espulsione del difensore dei rossoneri Ely, che ha lasciato la sua squadra in inferiorità numerica dal 38’ del primo tempo. Per questa sera è davvero tutto, un saluto e una serena buona notte da Radice Arianna e da tutta la redazione di Vavel Italia

Finisce il match, la Fiorentina vince 2-0 contro il Milan. I gol uno per tempo: M. Alonso su punizione, e Ilici su rigore nel secondo. Milan in dieci dal 38' del primo tempo (espulso Rodrigo Ely). Alcuni episodi da rivedere

90' Ci saranno quattro minuti di recupero, un pochino eccessivi per questa partita

86' Bonaventura spresa un' ottima occasione

84' La Fiorentina gestisce il vantaggio, il Milan non ne ha più

79' Esce tra gli applausi Bernardeschi, entra Mati Fernandez

79' Calcio d'angolo per i Viola

77' Fuori un buon Bacca, dentro Cerci

75' Bacca viene servito sul secondo palo, ma non riesce ad inquadrare al meglio la porta

72' Zapata da solo, non ne approfitta, Carlos Bacca pescato poi in fuorigioco

71' Fallo di Astori , Punizione per il Milan

70'  Gilberto tira, ma non impensierisce Diego Lopez

69' Esce Bertolacci, entra Nocerino

67' Mihajlovic discute con il quarto uomo

67' Cambio per i Viola: entra Mario Suarez, entra Ilicic.

64' Bonaventura viene messo giù, Valeri non fischia nulla e concede il vantaggio: il giocatore rossonero però è stato steso all'interno dell'area di rigore. Rigore negato per il Milan

62' Quinto calcio d'angolo in favore del Milan

62' Astori anticipa Luiz Adiano

60' Il Milan prova a farsi vedere con Antonelli, ma non centra la porta

Rivediamo ilrigore realizzato dalla Fiorentina

58' Primo cambio per i Viola, dentro Astori fuori Roncaglia

57' Giallo anche per Bernardeschi

56' Rivedendo l' azione, sembrebbe che Romagnoli tocchi solo la palla

55' GOOOLL DELLA FIORENTINA, RIGORE PERFETTO DI ILICIC, DIEGO LOPEZ INTUISCE MA NON PUO' NULLA

54' RIGORE PER LA FIORENTINA, ROMAGNOLI STENDE ILICIC, DA RIVEDERE. GIALLO PER PROTESTE PER IL NUMERO 13 ROSSONERO

53' Altra parata miracolosa di Deigo Lopez su Bernardeschi che non riesce ad angolare, il portiere rossonero tiene ancora in vita il Milan

52' Buon Milan in questo avvio di secondo Tempo

51' Antonelli prova croassare raso terra, la difesa viola si rifugia in angolo

50' Gilberto si porta la palla fuori, rimessa in attacco per il Milan

49' Il Milan, anche in dieci uomini va in pressione

48' De Sciglio prova la conclusione: tiro da dimenticare

47' Bertolacci dolorante, ma si rialza

46' Bertolacci rimane a terra per un colpo subito da M. Alonso

45' Si riparte, prima palla giocata dai rossoneri

21:43 Buon primo tempo per la Fiorentina tutta intensità e contropiede, il Milan si è reso pericoloso solo con Bonaventura.

21:40 La delusione di Mihajlovic

Rivediamo la  grande trasformazione di Marcos Alonso: punizione imprendibile per Diego Lopez

Squadre a riposo, la Fiorentina è in vantaggio per 1-0, gol al 38' di M. Alonso . il Milan in dieci uomini (espulso Rodrigo Ely per doppia ammonizione) 

45' Punizione per il Milan

45' Ci sarà un minuto di recupero

44' Giallo anche per Ilicic

41 'Il Milan in sserie difficoltà

38'Entra Zapata, esce Honda

38' GOOOL DELLA FIORENTINA: PERFETTA LA PUNIZIONE CALCIATA DA M. ALONSO, DIEGO LOPEZ NON PUO' FAR NULLA. I VIOLA PASSANO IN VANTAGGIO, MILAN IN DIECI UOMINI

37' MILAN IN DIECI UOMINI: ESPULSO RODRIGO ELY, CHE SCIVOLA SU KALINC, DOPPIO GIALLO, VALERI NON CI PENSA DUE VOLTE. ROSSONERI IN DIECI UOMINII. DA RIVEDERE..

35' Gilberto prova il tiro dalla distanza, ma la palla non si abbassa

34' In questi minuti meglio il Milan che la Fiorentina

33' Fallo in attacco di Rodrigo Ely che ostacola Tatarusanu 

32' Altro corner per gli ospiti

31' Pressing offensivo del Milan

30' Cartellino giallo per Roncaglia che atterra  a centrocampo Luiz Adriano

30' In questi 30 minuti è la Fiorentina che sta facendo la patita, il Milan atttende

29' Occasione per il Milan sempre con Bonaventura che di testa non colpisce bene, palla alta

27' Bernardeschi va al tiro, palla fuori

25' Fuorigioco di Luiz Adriano

24' Badelj commette fallo a centrocampo su Honda

21' Mihajlovic è molto arrrabbiato con i 3 del centrocampo

19' ALTRA PALLA GOL PER LA FIORENTINA: Kalinic scappa via a Rodrigo Ely ed a tu per tu con Diego Lopez, tira ma il portiere rossonero fa un enorme salvataggio. 

18' Ilicic commette fallo in attacco su Antonelli

15' Calcio d'angolo per i viola

15' Carlos Bacca va al tiro, ma non riesce ad abbassarla

14' Palla gol per il Milan, Bonaventura recupera la palla dopo un rimpallo, ma Toovic ci mette una pezza e si rifuigia in angolo

13' Palla trattenuta di Tomovic, punizione per i rossoneri

12' Poco servito Luiz Adriano

10' Rimessa laterale per il Milan che prova a fari vedere

10' Punizione da dimenticare di IIicic, palla altissima

8' Primo giallo della partita, Rodrigo Ely ferma  Badelj. Giallo e punizione interessante per la Fiorentina

7' Mihajlovic non  è contento dell avvio del suo Milan

6' BRIVIDO: La Fiorentina riparte in contropiede con Ilicic che vedendo Diego Lopez fuori dalla porta prova a calciare: il portiere spagnolo in qualce modo si rifugia in angolo. Palla gol per i viola

5' Arriva il primo corner per il Milan, andrà Honda a batterlo

4' Carlos Bacca si pota la palla fuori, rimessa dal fondo per Tatarusanu

3' Bernardeschi prova il cross, Romagnoli libera

2' Fallo in attacco commesso da Luiz Adriano

1' Rimessa dal fondo dei Viola

1' Pallone velenoso, ma Diego Lopez libera facilmente

1' Rimessa laterale per i viola 

1' INIZIA IL MATCH: prima palla giocata dalla Fiorentina

20:45 Per il Milan quest' oggi il capitano è De Jong, per la Fiorentina è Gonzalo

20:44 Fiorentina in completo viola, Milan in tenuta bianca e rifiniture rossonere.

20:36 La maglia di Romagnoli

20:42 Le squadre stanno entrando in campo 

20:32 Riguardiamo le formazioni ufficiali, manca poco al fischio d'inizio

20:26 All’Artemio Franchi di Firenze si sono svolti 75 incontri tra la squadra di casa e il Milan: il bilancio vede i viola in vantaggio con 30 successi, 21 pareggi e 24 sconfitte. Considerando anche le 75 gare disputate a Milano, i rossoneri vantano più vittorie dei gigliati (68 a 41), a fronte di 41 pareggi. Il computo delle reti segnate è anch’esso favorevole al Milan, 235 a 177.

20:22 Il riscaldamento dei viola invece

20:18 Il riscadalmento dei rossoneri

20:08 In diretta dall' Artemio Franchi di Firenze

20:02 Luca Antonelli, prima del match contro i viola, ha parlato ai microfoni di Milan Channel: “Abbiamo tantissima voglia, sono 50 giorni che lavoriamo per questa partita. Siamo pronti e carichi per questa partita. Solo a Monaco non abbiamo fatto bene in questo pre-campionato. Siamo sicuri di fare una buona partita. Balotelli? Troverebbe una bella squadra, ma non possiamo parlare di gente che non c’è”.

19:54

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, G.Rodriguez, Roncaglia M.Alonso; Badelj, Borja Valero; Gilberto, Bernardeschi, Ilicic; Kalinic. A disposizione: Sepe, Basanta, Astori, Junior, Pasqual, Mario Suarez, Hegazy, Diakhate, Mati Fernandez, Vecino, Joaquin, Babacar, Rebic, Rossi. All.: Sousa

19:50  E' appena arrivata la formazione ufficiale del Milan che scenderà in campo tra poco meno di un' ora:  MILAN (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Ely, Romagnoli, Antonelli; Bertolacci, De Jong, Bonaventura; Honda; Bacca, Luiz Adriano. A disposizione: Abbiati, Donnarumma, Abate, Calabria, Paletta, Nocerino, Cerci, Matri, All.: Mihajlovic

19:45 E già tutto pronto nello spogliatoio della Fiorentina

19:40 Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta scritta, live ed di Fiorentina - Milan partita valida per la prima giornata del campionato di Serie A 2015/2016. Il Milan riparte dopo l’ultima, disastrosa stagione. Dopo le amichevoli estive e l’ottimo esordio in Coppa Italia contro il Perugia, il vero esame per i rossoneri sarà questa sera a Firenze contro i viola di Paulo Sousa, all'esordio assoluto in  ha conquistato poco a poco il popolo fiorentino. Fiorentina-Milan sarà una delle sfide più affascinanti della prima giornata della Serie A 2015-2016, si prospetta come un vero, primo confronto fra squadre ambiziose. 

 Il Franchi questa sera non sarà sold-out. Ad ieri erano attesi circa 32.000 tifosi. Oggi a Firenze, giornata di sole, non calda. Capitolo formazioni: Molti dubbi per Paulo Sousa, mentre più chiare sembrano le idee in casa rossonera. Sarà la sfida numero 76 nello stadio toscano tra le due formazioni: il bilancio vede in vantaggio la Fiorentina, che ha avuto la meglio in 30 occasioni, a fronte dei 24 successi del Milan e dei 20 pareggi

La Fiorentina nelle amichevoli estive ha espresso un ottimo calcio ed ha ottenuto buoni risultati. Paulo Sousa, che molto bene aveva già fatto a Basilea, in poco tempo ha conquistato tutti per le sue qualità umane e professionali. L’allenatore portoghese sta ricreando pian piano un rapporto con i tifosi che negli ultimi anni si stava affievolendo.  A differenza del suo precedessore Montella, Sousa ha dichiarato di voler far della squadra un tutt’uno con la gente e di voler aprire il più possibile gli allenamenti ai tifosi. La viola, regina d’estate per aver battuto Chelsea e Benfica, manca ancora qualcosa in difesa e a metà campo. 

lI Milan ha affidato a Sinisa Mihajlovic il progetto di ricostruzione: il tecnico serbo ha saputo conquistare tutti in poche settimane con la forza delle idee chiare, il lavoro e un comportamento diretto e leale nei confronti di tutti. Il neo tecnico rossonero torna questa sera nella sua ex Firenze con la missione di riportare in alto i rossoneri. Il club di via Aldo Rossi nell'ultimo mese ha battuto per due volte i cugini dell'Inter, vinto il Trofeo TIM e superato il Perugia nel terzo turno di Coppa Italia

LE PAROLE DELLA VIGILIA

 Paulo Sousa: 'Settimana difficilissima ma vogliamo vincere'- Paulo Sousa  è apparso carico in vista dell'esordio ieri in conferenza stampa: " La squadra è pronta  anche se veniamo da una settimana non semplice nella quale è mancata un pò di concentrazione. In ogni caso domani scenderemo in campo per dare il massimo e ottenere un risultato positivo. Temo più per chi potrebbe andarsene rispetto ai nuovi arrivi. Non è stata una settimana facile, anzi. Forse la più difficile da quando sono qui. Eppure siamo pronti per domani". Il caso Joaquin è più aperto che mai: "E' soltanto una delle difficoltà è un ragazzo molto sensibile e mi aspetto che tutti facciano la loro parte, per fargli capire che è importante sia come giocatore che come persona. Ci stiamo lavorando, per il futuro della squadra. Le squadre di prima fascia hanno investito tantissimo, hanno preso quasi tutti coloro che volevano. Noi cerchiamo di ridurre il gap con queste avversarie: facciamo il meglio e credo che non abbiamo bisogno di soldi per fare questo, il nostro miglior giocatore sono i tifosi. Passione, voglia di vincere, è questo che ci darà la famiglia viola. E' difficile competere contro le squadre di prima fascia ma vedo la società che cerca, all'interno delle possibilità, di accontentare la squadra".  Su Giuseppe Rossi: "Ha possibilità di giocare, come tutti. Reparto offensivo? Abbiamo una notevole abbondanza, quindi sulla carta potrebbero giocare tutti. Rossi, Bernardeschi e Babacar si giocheranno il posto alla pari.Kalinic fisicamente è messo meglio degli altri, in quanto ha già disputato tre gare ufficiali.".Attenzione al nuovo Milan di Mihajlovic: "Ha sempre organizzato le proprie squadre, trasferendo aggressività. Penso che domani sarà una partita bellissima e spero che tutti i dettagli saranno favorevoli a noi. Anche perché in questa settimana, i dettagli, sono stati poco favorevoli. L'obiettivo finale è sempre uno, però: vincere. Champions League? Chiaramente parliamo di un obiettivo difficile da raggiungere, ma nel calcio è anche bello sognare. E noi lavoreremo per raggiungere traguardi importanti". 
 

Sinisa Mihajlovic: “Non firmo per il terzo posto”-  Dopo l'ottimo avvio in Coppa italia, i rossoneri sono attesi dalla dura prova Fiorentina in campionato. Sinisa Mihajlovic nella giornata di ieri ha parlato così in conferenza stampa: " La squadra ha ripreso fiducia e autostima. Gli obiettivi sono quelli di arrivare tra le prime 3 squadre del campionato, dobbiamo fare un gran campionato. Se partiamo bene possiamo far bene. Ci allenaimo per migliorarci non solo in base all’avversario che andiamo ad affrontare. Non firmerei per il terzo posto, c’è un campionato da giocare, si vedrà. La partita di domani resterà sicuramente nella memoria. Stamattina ho sentito mister Sacchi e mi ha ricordato che anche la sua avventura è iniziata a Firenze. Quest’anno il calendario ci ha dato un avversario forte su un campo difficile ma meglio così almeno possiamo mostrare il nostro valore. La Fiorentina vorrà 3 punti ma anche noi li vogliamo. Hanno cambiato allenatore e hanno molti giovani. Il nostro obiettivo domani è solo vincere e dobbiamo fare una grande partita sotto tutti i punti di vista" Sulla probabile  formazione: "Per quanto mi riguarda, cerco sempre di migliorarmi, mi reputo leale, sincero e diretto. Mi piace essere così, pretendo rispetto ma lo do anche. Noi tutti cerchiamo sempre di aggiornarci e migliorarci, non si finisce mai di imparare. Vi dirò la formazione quando non avrò dubbi. Può darsi che sia vicina a quella del Perugia. Non tutti sono in forma nello stesso momento. I ragazzi mi hanno seguito fin dal primo momento, la mentalità è un po cambiata. Non ho avuto nessun tipo di problema anche grazie alla loro disponibilità. Abbiamo avuto pochi infortuni fino ad ora, nessuno deve avere la certezza di essere un titolare inamovibile“. E ancora: "Io non ho mai detto che cerco solo risultati e non lo spettacolo, nella storia del Milan sono arrivati attraverso sia gioco che spettacolo. Una squadra deve entrare in campo sapendo quello che fa e quello che sta facendo. Contro il Perugia ci sono stati grandi colpi e non dobbiamo mai dimenticare di essere cinici sotto porta. Sono stato allenatore di Firenze e li ringrazio per avermi dato la possibilità di allenare. E’ stato un periodo difficile ma mi ha fatto crescere. Penso che siamo sulla strada giusta, arriveranno momenti difficili ma dobbiamo uscire sempre a testa alta dal campo sapendo di aver dato tutto. Si può fare sempre meglio e lo faremo. Mi piace che i ragazzi stanno acquisendo una mentalità offensiva”.

I CONVOCATI

Fiorentina

Portieri: SEPE, TATARUSANU, LEZZERINI.

Difensori: ALONSO, PASQUAL, BASANTA, RODRIGUEZ, RONCAGLIA, ASTORI, FAZZI, TOMOVIC.

Centrocampisti: SUAREZ, BORJA VALERO, VECINO, BADELJ, BERNARDESCHI, GILBERTO, ILICIC, FERNANDEZ

Attaccanti: REBIC, BABACAR, ROSSI, KALINIC, JOAQUIN

Milan

Portieri: Abbiati, Donnarumma, Diego Lopez.
Difensori: Abate, Alex, Antonelli, Calabria, Rodrigo Ely, De Sciglio, Paletta, Romagnoli, Zapata.
Centrocampisti: Bertolacci, Bonaventura, De Jong, Jose Mauri, Nocerino, Montolivo, Poli, Suso.
Attaccanti: Bacca, Cerci, Honda, Luiz Adriano, Matri.

PROBABILI FORMAZIONI

La Fiorentina , ha ricevuto il via libera della Figc per impiegare regolarmente Mario Suarez contro il Milan. Il centrocampista spagnolo, che ha rimediato un’espulsione in Coppa del Re con l’Atletico Madrid sconterà il turno di squalifica in Coppa Italia, come già indicato dalla Fifa. Tra i pali ci sarà Tatarusanu, davanti a lui Tomovic a destra, Gonzalo Rodriguez ed Astori centrali, Pasqual a sinistra (in vantaggio su Alonso). A centrocampo Suarez e Borja Valero sono i titolari, anche se Vecino è apparso in ottima forma. Sulla trequarti ballottaggio Bernardeschi – Joaquin, che a causa del suo mal di pancia potrebbe finire in panchina. Sousa affiderà le chiavi dell’attacco a Babacar, lasciando inizialmente in panchina il nuovo acquisto Kalinic, subito dietro Mati Fernandez e Lilicic

Sinisa Mihajlovic dovrebbe confermare l’11 visto con il Perugia che sembra intenzionato a dare fiducia alla coppia difensiva composta dai giovani Romagnoli – Ely con i ” vecchi” Alex e Paletta in panchina. Diego Lopez tra i pali ed unico dubbio tra De Sciglio e Abate con il primo favorito. A centrocampo ci saranno Bertolacci, De Jong e Bonaventur In attacco sarà confermato il modulo con il trequartista ( Honda) e due punte  ( Bacca e Luiz Adriano). Out i tre francesi.

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori, Pasqual; Borja Valero, Suarez; Bernardeschi, Mati Fernandez, Ilicic; Babacar.
A disp. Sepe, Lezzerini, Basanta, Alonso, Gilberto, Diakhate, Badelj, Vecino, Rebic, Joaquin, Rossi, Kalinic. All. Sousa.

Milan (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Ely, Romagnoli, Antonelli; Bertolacci, de Jong, Bonaventura; Honda; Bacca, Luiz Adriano.
A disp. Abbiati, Donnarumma, Zapata, Abate, Paletta, Poli, Montolivo, Nocerino, Mauri, Suso, Cerci, Matri. All. Mihajlovic.

PRECEDENTI E STATISTICHE

FIORENTINA-MILAN, GLI ULTIMI 5 INCONTRI DISPUTATI NEL GIRONE DI ANDATA:
Stagione 2011/12: Fiorentina-Milan 0-0. 12 giornata
Stagione 2006/07: Fiorentina-Milan 2-2. 16 giornata.
Stagione 2005/06: Fiorentina-Milan 3-1. 12 giornata.
Stagione 2000/01: Fiorentina-Milan 4-0. 14 giornata.
Stagione 1999/00: Fiorentina-Milan 3-1. 12 giornata.

GLI EX TRA FIORENTINA E MILAN:

Nella Fiorentina:  Nessuno

Nel Milan: Riccardo Montolivo (alla Fiorentina dal 2005 al 2012), Alessio Cerci (alla Fiorentina dal 2010 al 2012), Alessandro Matri (alla Fiorentina da Gennaio a Giugno 2014).

Hanno vestito entrambe le maglie Manuel Rui Costa (alla Fiorentina dal 1994 al 2001 e poi al Milan dal 2001 al 2006), Roberto Baggio (alla Fiorentina dal 1985 al 1990 e poi in rossonero dal 1995 al 1997), Daniele Massaro (alla Fiorentina dal 1981 al 1986 e poi al Milan dal 1986 al 1988 e ancora dal 1989 al 1995),Stefano Borgonovo (alla Fiorentina in due periodi differenti: nella stagione 1988/89 e poi dal 1990 al 1992. Al Milan nel campionato 1989/1990), Maurizio Ganz (al Milan dal gennaio 1998 al 1999 e poi alla Fiorentina nel 2001/2002),Cristian Brocchi (al Milan dal 2002 al 2005 e poi dal 2006 al 2008 e alla Fiorentina nel 2005/2006), Cristian Vieri (al Milan nel 2005/2006 e alla Fiorentina nel 2007/2008) Diego Fuser(al Milan nel 1989/1990 e nel 1991/1992 e alla Fiorentina nel 1990/1991), Giuseppe Pancaro (al Milan dal 2003 al 2005 e alla Fiorentina nel 2005/2006), Domenico Morfeo (alla Fiorentina nel 1997/1998, nel 1999/2000 e nel 2001/2002. Al Milan nel 1998/1999), Marco Donadel (al Milan dal 2000 al 2002 e alla Fiorentina dal 2005 al 2011), il brasiliano Amarildo (al Milan dal 1963 al 1967 e poi alla Fiorentina dal 1967 al 1970), Pierino Prati (al Milan dal 1967 al 1973 e poi alla Fiorentina nel 1977/78), Luciano Chiarugi (alla Fiorentina dal 1965 al 1972 e poi al Milan dal 1972 al 1976) e Aldo Maldera (al Milan nel 1971/1972 e poi dal 1973 al 1982. Alla Fiorentina nel biennio 1985-1987).

Ha seduto su entrambe le panchine Fatih Terim (alla Fiorentina nel campionato 2000/2001 e poi al Milan nei primi mesi della stagione 2001/2002).

L’EPISODIO STORICO: 
Fiorentina-Milan 3-7. Stagione 1992/1993. 5 giornata. E’ l’ultima vittoria del Milan ottenuta sul campo della Fiorentina, nel girone di Andata in Campionato. Ecco il tabellino della gara. Reti: 14′ Baiano, 25′ e 45′ Massaro, 34′ Lentini I, 42′ e 87′ Gullit, 48′ Effenberg, 79′ e 92′ Van Basten, 90′ Di Mauro:
FIORENTINA: Mannini, Carnasciali, Carobbi, Di Mauro, Faccenda, Verga, Effenberg, Laudrup, Batistuta, Orlando, Baiano – All.: Radice
MILAN: Antonioli (46′ S. Rossi), Tassotti, P. Maldini, Albertini (57′ Evani), Costacurta, Baresi II, Lentini I, Rijkaard, Van Basten, Gullit, Massaro – All.: Capello

LE ULTIME 5 IN CASA DELLA FIORENTINA IN SERIE A:
Stagione 2014/15, 38° Giornata: Fiorentina-Chievo 3-0
Stagione 2014/15, 36° Giornata: Fiorentina-Parma 3-0
Stagione 2014/15, 34° Giornata: Fiorentina-Cesena 3-1
Stagione 2014/15, 32° Giornata: Fiorentina-Cagliari 1-3
Stagione 2014/15, 31° Giornata: Fiorentina-Verona 0-1

LE ULTIME 5 IN TRASFERTA DEL MILAN IN SERIE A:
Stagione 2014/15, 38° Giornata: Atalanta-Milan 1-3
Stagione 2014/15, 36° Giornata: Sassuolo-Milan 3-2
Stagione 2014/15, 34° Giornata: Napoli-Milan 3-1
Stagione 2014/15, 32° Giornata: Udinese-Milan 2-1
Stagione 2014/15, 31° Giornata: Inter-Milan 0-0

Sinisa Mihajlovic inizia il suo quarto Campionato di Serie A da allenatore: nei 3 precedenti è imbattuto alla prima giornata con 1 vittoria (Fiorentina-Bologna 2-0, 2011/12) e 2 pareggi (Fiorentina-Napoli 1-1, 2010/11 e Palermo-Sampdoria 1-1, 2014/15).

Da 15 anni la Fiorentina non aveva un tecnico debuttante in A in panchina La Fiorentina ha come nuovo allenatore Paulo Sousa, al debutto assoluto. Erano 15 anni, stagione 2000/01, che i viola non avevano in panchina un coach esordiente nel massimo campionato italiano: allora era stato Fatih Terim, poi esonerato e che, successivamente andò ad allenare proprio il Milan.

La Fiorentina non incassa gol in casa da 243 minuti: ultima rete subita da Carrico al 27’ di Fiorentina-Siviglia 0-2 di Europa League, lo scorso 14 Maggio. Poi si sommano i residui 63’ di quella gara e le due vinte per 3-0, in campionato, su Parma e Chievo Verona.

E’ la quinta volta nella Storia del Campionato su girone unico che la gara si gioca alla prima giornata, ed il bilancio è di perfetta parità: 1 vittoria viola (1-0 in Toscana, nel 1933/34), 2 pareggi (1-1 a Milano nel 1931/32 – match di debutto assoluto della Fiorentina in A – e 1-1 nel 1977/78 a Firenze) ed 1 successo rossonero (4-0 a San Siro nella A 1988/89).

(Fonte ac.milan. com)

SCOMESSE

Secondo la SNAI la sfida tra Fiorentina - Milan, valida per la prima giornata di campionato, vedrà come favoriti i padroni di casa.Il successo interno degli uomini di Paulo Sousa è infatti dato a 2.20. Il pareggio e la possibile vittoria del Milan sono invece quotati 3.30. In merito al numero di reti che verranno segnate, tra gli scommettitori, regna grande incertezza. Sia l’over 2.5, sia l’under 2.5 sono infatti dati a 1.87.Le possibilità che entrambe le compagini segnino, sempre stando ai bookmakers della SNAI, sono invece abbastanza elevate. Il segno goal è quotato soltanto 1.70, mentre il segno no goal(al massimo va in rete una sola squadra) è dato a 2.07.