Parte male il Milan, Mihajlovic: "Potevamo far meglio, ma non buttiamoci giù"

Il tecnico rossonero commenta la sconfitta al Franchi: "La Fiorentina ha vinto meritatamente"

Parte male il Milan, Mihajlovic: "Potevamo far meglio, ma non buttiamoci giù"
Parte male il Milan, Mihajlovic: "Potevamo far meglio, ma non buttiamoci giù"

Parte male il campionato del Milan che perde meritamente contro la Fiorentina per 2-0. Gara inizialmente equilibrata, poi l'espulsione per doppia ammonizione di Rodrigo Ely ha cambiato gli equlibri del match. I rossoneri, specialmente nel secondo tempo, non sono mai riusciti a fare la voce grossa e non hanno brillato sul piano del gioco.

Per Sinisa Mihajlovic c'è tanto da lavorare; ai microfoni di Mediaset Premium si è espresso così: "Abbiamo fatto male a centrocampo. Gli interni non hanno fatto quello che mi aspettavo. Come diceva Boskov, la squadra gioca come gioca il centrocampo. Non abbiamo fatto bene. Abbiamo perso la partita a centrocampo. È stato anche merito della Fiorentina, ma noi dobbiamo migliorare tanto. Rispetto all’anno scorso abbiamo cambiato sistema di gioco e cinque-sei giocatori, abbiamo tempo per lavorare e siamo sulla strada giusta. Non dobbiamo farci prendere dall’ansia, anche perché il risultato è stato deciso da due calci piazzati. Potevamo far meglio". Sull'espulsione di Rodrigo Ely: "Non parlo mai degli arbitri e lo sapete. Era una partita equilibrata, avevamo avuto un’occasione da gol a testa. Dopo l’espulsione sono andati subito in vantaggio e la gara si è messa in salita. Nella ripresa abbiamo provato a reagire, ma non ci siamo riusciti. La Fiorentina ha vinto meritatamente".

Sul possibile arrivo di Mario Balotelli: "Non parlo dei giocatori che non alleno. Non ho incontrato Balotelli. Di mercato parlo solo con la società".  Sinisa Mihajlovic non si demoralizza per la prima sconfitta stagionale e guarda avanti: "Quando si perde non si può essere soddisfatti. Loro hanno vinto meritatamente, il calcio è così. Non bisogna buttarsi giù. Andiamo avanti. Non eravamo tutti bravi prima del campionato e non siamo diventati brocchi adesso. Dobbiamo cercare di vincere la prossima".