Milan, quanta sofferenza! 3-2 sull'Udinese e Mihajlovic vince in trasferta

Il Milan va avanti addirittura di 3 gol nel primo tempo al Friuli e sembra chiudere la partita. Nella ripresa, però, l'Udinese reagisce e va vicino ad una rimonta clamorosa.

Milan, quanta sofferenza! 3-2 sull'Udinese e Mihajlovic vince in trasferta
Bonaventura, un gol e un assist per lui questa sera
Udinese
2 3
Milan
Udinese: (3-5-2) Karnezis; Wague, Domizzi, Piris (dal 1' s.t. D. Zapata); Edenilson, Badu, Iturra (dal 38' s.t. Marquinho), Fernandes, Adnan (dal 27' s.t. Pasquale); Di Natale, Thereau. (Meret, Romo, Camigliano, Danilo, Felipe, Heurtaux, Insúa, Widmer, Aguirre, Perica). All.: Colantuono.
Milan: (4-3-1-2): Diego Lopez; Calabria (dal 4' s.t. Alex), C. Zapata, Romagnoli, De Sciglio; De Jong, Montolivo, Bonaventura; Honda (dal 18' s.t. Poli); Balotelli, Bacca (dal 34' s.t. Adriano). (Abbiati, Donnarumma, Ely, Llamas, Mauri, Locatelli, Nocerino, Suso, Cerci). All.: Mihajlovic.
SCORE: 5' Balotelli, 11' Bonaventura, 46' p.t. C. Zapata; 5' Badu, 12' st D. Zapata.
ARBITRO: Doveri espelle Fernandes al 47' s.t. per doppia ammonizione. Ammoniti Balotelli, Calabria, Piris, Iturra, Wague, C. Zapata, Marquinho, Domizzi.

Il Milan si prende la prima vittoria della stagione in trasferta, al termine di una partita pazza contro l'Udinese di Colantuono che ha il merito di crederci fino alla fine. Alla fine è 2-3 in favore della squadra di Sinisa Mihajlovic che vede una squadra dai due volti.

Mihajlovic lancia dal primo minuto Balotelli in attacco, propone De Jong come mezzala mentre conferma la difesa che ha finito la gara contro il Palermo. 3-5-2 per l'Udinese che non rinuncia a Di Natale al fianco di Thereau, mette Edenilson e Ali Adnan sulle ali e prova a vincere il duello a centrocampo con un giocatore in più.

L'avvio, però, è tutto a favore del Milan. Al minuto 5' ecco il primo lampo del Balotelli bis in maglia rossonera. Punizione dal limite dell'area, lato sinistro, 4-5 passi contati di rincorsa e arcobaleno che trova il proprio termine alle spalle di un incolpevole Karnezis. L'Udinese è colpita e fatica a reagire e allora il Milan assesta un altro colpo alla partita. Montolivo alza la testa, Bonaventura si inserisce e viene pescato alla perfezione dal capitano del Milan. Controllo di petto in area e nonostante la pressione di Badu tocco di sinistro in controbalzo a battere ancora una volta Karnezis. 0-2 dopo 10 minuti e gara indirizzata su binari molto favorevoli per il Milan. Rossoneri che sono compatti e corti, l'Udinese non riesce a costruire, Di Natale e Thereau sono lasciati a loro stessi presi da Romagnoli e Zapata. Proprio il colombiano al 45' del primo tempo sembra mettere la pietra tombale sulla partita. Colpo di testa sul calcio d'angolo di Bonaventura e ancora una volta Karnezis deve raccogliere il pallone in fondo alla propria porta.

Il secondo tempo, da copione, prevederebbe un Milan che controlla la partita, contenendo le prevedibili sfuriate iniziali dell'Udinese per poi portare a casa tre punti importanti. E invece. Invece il Milan rimane negli spogliatoi, da cui l'Udinese esce con occhi diversi e anche con un modulo diverso, visto che Colantuono butta dentro Duvan Zapata per aiutare Di Natale e Thereau. Nel Milan Mihajlovic toglie Calabria, ammonito, per Alex spostando Zapata sulle destra. Su una palla persa dal Milan al 51', però, il cross all'indietro è raccolto da Badu che batte Diego Lopez e punisce l'errore in uscita dei rossoneri. Il gol non scuote i rossoneri, anzi carica ancora si più l'Udinese, rimettendo in partita anche il pubblico del Friuli. Il Milan non riparte più, butta via il pallone, l'Udinese spinge e pressa intuendo le paure rossonere. Al minuto 59' ecco che l'episodio che riapre totalmente una gara che sembrava morta e sepolta. Pallone che non esce dall'area di rigore, palla bassa nell'area piccola e proprio Duvan Zapata deve solo appoggiare a porta vuota il 2-3. Il Milan ora ha davvero paura, Thereau è anticipato da Diego Lopez al 69'. Nel finale ancora brividi sulla schiena di Mihajlovic. Diego Lopez è splendido su Bruno Fernandes al 90' e tira un sospirone di sollievo quando il colpo di testa di Wague sul primo palo si adagia sul fondo.

Il Milan con la B&B, Balotelli-Bonaventura, sale a quota 9 punti in classifica e vince anche in trasferta per la prima volta in questo campionato. Mihajlovic può essere molto contento per il primo tempo del Milan, ma la ripresa mostra come a Milanello il cartello "lavori in corso" sia ancora appeso in bella vista. Colantuono deve di sicuro ripartire dal secondo tempo dei suoi ragazzi.