Fallimento Parma Fc, nel registro degli indagati anche Adriano Galliani

L'ad del Milan per la parte sportiva Adriano Galliani è indagato dalla procura di Parma nell'ambito dell'inchiesta sul fallimento dei gialloblu. Nel mirino l'acquisto di Gabriel Paletta.

Fallimento Parma Fc, nel registro degli indagati anche Adriano Galliani
Adriano Galliani, ad del Milan per la parte sportiva

Concorso in banca rotta fraudolenta, ovvero un contributo effettivo nel fallimento del Parma Fc che ha riportato i gialloblu fra i dilettanti. Questa l'accusa formulata nei confronti di Adriano Galliani dalla procura di Parma. L' ad rossonero è finito quindi nel registro degli indagati. 

A rivelare i primi dettagli di questa notizia è stata la Gazzetta di Parma. La procura di Parma ha in particolare messo gli occhi sull'acquisto di Gabriel Paletta per 2,5 milioni di euro, perfezionato dal Milan e da Galliani nello scorso Gennaio. Una valutazione bassa, inferiore al reale valore dell'italo-argentino ora in prestito all'Atalanta di Edy Reja. Le accuse devono essere confermate e dimostrare che Galliani fosse a conoscenza della situazione finanziaria disastrosa del Parma in quel momento. In pratica un acquisto ad un prezzo talmente basso "da creare un ulteriore depauperamento del patrimonio societario, contribuendo così ad aggravare il dissesto" del Parma. Attesi sviluppi nei prossimi giorni.