Milan, come sarà andato il faccia a faccia tra Mihajlovic e Berlusconi?

Dopo un colloquio privato di 15 minuti il presidente ha abbracciato il tecnico serbo. Discorso motivazionale per la squadra.

Milan, come sarà andato il faccia a faccia tra Mihajlovic e Berlusconi?
Milan, come sarà andato il faccia a faccia tra Mihajlovic e Berlusconi?

Oggi è stata una giornata importante a Milanello. Silvio Berlusconi è tornato a fare visita alla squadra di Sinisa Mihajlovic, intenta a preparare il match contro il Verona, presso il centro sportivo rossonero. Il presidente era accompagnato dalla figlia Barbara, la quale è stata impegnata in un incontro con gli sponsor, poi l'incontro con squadra e allenatore. 

RESOCONTO DELLA GIORNATA - Silvio Berlusconi è arrivato a Milanello  verso l'ora di pranzo e ha assistito per 5 minuti all'allenamento agli ordini di Sinisa Mihajlovic. Successivamente, il presidente rossonero si è recato nella Club House del Centro Sportivo di Carnago per accogliere gli sponsor. Dopo l'arrivo di Barbara Berlusconi, è inziato il pranzo. L'ex presidente del Consiglio  ha salutato e presentato i giocatori rossoneri agli ospiti presenti, pronunciando poi anche un breve discorso motivazionale che  si è poi concluso con la foto di gruppo, nella quale il presidente rossonero, dopo averlo salutato calorosamente, ha voluto al suo fianco Mario Balotelli. Al termine del pranzo il presidente Berlusconi e Sinisa Mihajlovic sono rimasti insieme da soli per un quarto d'ora e a loro si è unita Barbara Berlusconi. Dopo l'incontro, abbraccio finale fra Silvio Berlusconi e l'allenatore del Milan. Il Presidente rossonero, dopo poco più di quattro ore di visita, ha lasciato a bordo del suo elicottero dal Centro Sportivo di Milanello. 

“Sono contento, vuol dire che sono stato un buon profeta“. Questa la frase pronunciata da Adriano Galliani all’uscita della Lega Calcio, dopo l’importante assemblea odierna e in merito all’abbraccio fra Silvio Berlusconi e Sinisa Mihajlovic oggi a Milanello. lI tecnico serbo, che sta avendo lo stesso rendimento di Filippo Inzaghi, resta sempre sotto esame che non riesce a spiccare il volo con il Milan. Domenica c'è il Verona, partita da non fallire.