Sampdoria-Milan, Mihajlovic schiera la miglior formazione possibile

Il Milan affronta a Marassi la Sampdoria di Montella in gara unica. Chi vince va ai quarti di finale di Coppa Italia contro il Carpi che ha eliminato la Fiorentina.

Sampdoria-Milan, Mihajlovic schiera la miglior formazione possibile
Mihajlovic, partita delicata domani sera

Questa sera Mihajlovic e Montella saranno uniti da un destino comune. Quello di avere tutto da perdere e poco da guadagnare in una partita che però potrebbe essere fondamentale per entrambi gli allenatori di Milan e Sampdoria. Un salvagente o un' altra spinta verso il fondo di un abisso calcistico difficile da risalire.

Milan-Sampdoria, ottavo di finale in gara unica di Coppa Italia, non mette solo in palio i quarti di finale contro il Carpi e una semifinale contro una delle sorprese Spezia e Alessandria. In gioco c'è una vittoria che servirebbe e tanto ad entrambe le squadre. Per Montella sarebbe la prima da quando siede sulla panchina della Sampdoria, per Mihajlovic un modo per allontanare da sè e dalla squadra almeno fino a Domenica veleni e polemiche. Ieri a Milanello in conferenza stampa le parole, ancora una volta, sono sembrate abbastanza nette e difficilmente equivocabili. In casa rossonera, però, è da qualche stagione che in settimana tutto fila perfetto e poi in campo qualcosa si guasta in maniera tanto puntuale quanto irrimediabile. Almeno su un aspetto ci sarà concordanza fra intenzioni e dichiarazioni. Niente turnover pesante come accaduto con il Crotone, questa volta Mihajlovic manda in campo la migliore formazione che in questo momento ha a disposizione e che ritiene essere la più in forma. Abbiati è il portiere di Coppa, Abate e De Sciglio ancora terzini, mentre in mezzo sarà Mexes a stare a fianco di Romagnoli. Nel centrocampo a quattro niente riposo per Bonaventura, dall' altra parte si rivede Cerci e in mezzo torna titolare Bertolacci con al suo fianco Poli. A vederlo così un reparto che dovrebbe abbinare bene qualità tecnica, velocità e capacità di fare filtro. In attacco spazio ancora ai sudamericani, Luiz Adriano e Bacca, con Niang in panchina pronto ad entrare a gara in corso.

L'eventuale vittoria della Coppa Italia regalerebbe un sicuro posto in Europa nella prossima stagione e visto l'andamento del campionato il Milan non può che provarci. In più il tabellone verso la finale dalla parte dei rossoneri non sembra insormontabile, ma questa edizione della Coppa Italia ha già regalato sorprese. Mihajlovic vorrebbe che la sua fosse a forma di Coppa il prossimo mese di Maggio.