Live Frosinone - Milan, Serie A 2015/16 (2-4, Ciofani, Abate, Bacca, Alex, Dionisi,Bonaventura)

Live Frosinone - Milan, Serie A 2015/16  (2-4, Ciofani, Abate, Bacca, Alex, Dionisi,Bonaventura)
Frosinone
2 4
Milan
Frosinone: Leali, Gori, Ciofani, Blanchard, Soddimo, Ciofani, Dionisi, Tonev, Pavlovic, Sammarco, Diakitè.
Milan : Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli, De Sciglio, Honda, Montolivo, Bertolacci, Bonaventura, Bacca, Niang.
SCORE: 1-0 Ciofani (19'), 1-1 Abate (51'), 1-2 Bacca (55'), 1-3 Alex (77'), Dionisi (83'), Bonaventura (93')
ARBITRO: Luca Banti Ammoniti: Tonev (45+1'), Niang (50'), Soddimo (56'), Romagnoli (60'), Blanchard (62')

20:04 - Si conclude qui la diretta testuale di Frosinone-Milan. Gennaro Totorizzo e tutta la redazione di Vavel Italia vi ringrazia per aver seguito il match in nostra compagnia e vi rimanda ai prossimi appuntamenti sul nostro portale. Buon calcio a tutti!

Il gol di Bonaventura:

Il gol di Dionisi:

Il gol di Alex:

Partita elettrizzante, con un Milan in versione Dr Jekyll e Mr Hyde: primo tempo sofferto con un Frosinone che era riuscito a fermare le incursioni sterili rossonere, seconda frazione perfetta per gli uomini di Mihajlovic che può sicuramente essere soddisfatto. Bene Bonaventura, Abate e Montolivo, poco lucido Niang per il Milan, per il Frosinone bene Dionisi e Ciofani, in ombra Soddimo. Ora i rossoneri volano al 6° posto in classifica con 28 punti, il Frosinone rimane al terz'ultimo con 10.

90' +4 - Finisce qui! Triplice fischio di Banti! Il Milan batte il Frosinone per  4-2!

90' + 3 - JAAAAAAACK FA VOLARE IL MILAN! LA CHIUDE QUI! 4-2! Di potenza Bonaventura davanti a Leali gonfia la rete, ora il Milan è a 28 punti, al sesto posto in classifica!

90' +1 - Ammonito Daniel Ciofani.

90'+1 - Quattro i minuti di recupero!

90' - Per il Frosinone entra  Longo  ed esce Ciofani M., per il Milan esce Bacca ed entra Poli.

90' - Tiro da fuori di Bonaventura, la palla rimbalza ma Leali blocca in due tempi.

89' - Il Frosinone sembra non credere con convinzione al pareggio, il Milan continua a manovrare.

88' - Ora il Milan pressa alto per non far salire il Frosinone che non molla!

85' - Tiro schiacciato di Montolivo che si spegne sul fondo.

83' - DIONISIIIIIIIII 2-3 LA RIAPRE IL FROSINONE! Cross su punizione per l'attaccante gialloblù che solo davanti alla porta insacca di testa. Che finale al Matusa!

83' - Ammonito Donnarumma per perdita di tempo.

82' - Occasione Bacca! Honda si smarca e riesce a servire il colombiano sul dischetto del rigore, tiro debole e centale tra le braccia di Leali.

82' - Il Frosinone ha subito il colpo e non riesce più a reagire, i rossoneri giocano sulle ali dell'entusiasmo!

80' - Esce Niang, entra Luiz Adriano. Primo cambio per i rossoneri.

77' - ALEEEEEEEEX 3-1 DEL MILAN! Cross di Niang da calcio d'angolo, il difensore stacca tutto solo di testa e la insacca. Ora Mihajlovic può respirare!

E il gol di Bacca:

Ecco il gol di Abate:

74' - Ora il Frosinone cerca di trovare spazi in avanti e il Milan fa il "Frosinone" del primo tempo con un'impostazione prettamente difensiva.

72' - Esce Gori ed entra Chibsah, secondo cambio per il Frosinone.

69' - Calcio di punizione battuto da Niang dalla destra, Romagnoli non riesce ad impattare di testa solo davanti alla porta.

68' - Ammonito anche Pavlovic.

65' - Niang su assist di Bertolacci mette sul fondo da buona posizione, un po' decentrata.

63' - Entra Paganini , esce Tonev. Primo cambio per il Frosinone.

63' - Bonaventura toccato in area da Ciofani, Banti non fischia il calcio di rigore.

62' - Ammonito anche Blanchard per una gomitata non cattiva su Bertolacci.

60' - Ammonito Romagnoli per aver trattenuto Dionisi che si stava involando verso la porta rossonera.

58' - Tiro insidioso su punizione di Soddimo, Donnarumma blocca in due tempi.

56' - Ammonito Soddimo per proteste.

55' - OH PER BACCAAAAAAAA! 1-2 RIMONTA DEL MILAN! In quattro minuti il Milan ribalta tutto! Assist di Bonaventura per il colombiano che deve solo appoggiare in rete tutto solo nell'area piccola.

53' - Ora il Milan si riversa nell'area avversaria e con entusiasmo cerca di scardinare la difesa gialloblù, è un altro match!

51' - ABATEEEEE ABBATTE IL FROSINONE! 1-1 MILAN! Honda ricambia il favore e mette davanti alla porta il terzino che colpisce con un diagonale chirurgico. Ora il Milan ci crede!

50' - Giallo per un Niang molto nervoso.

48' - HONDA!  Triangolo a limite dell'area con Abate che lo mette solo davanti alla porta, diagonale di poco a lato. Che errore!

47' - Pavlovic di poco fuori! Siluro dell'esterno ciociaro che si spegne al lato del palo, Bonaventura non ci sarebbe arrivato

45' - Si riparte! Godetevi il secondo tempo di Frosinone-Milan!

Intervallo - Rivediamo il gol di Ciofani

Intervallo - Squadre in campo, manca poco all'inizio della seconda frazione di gioco.

Intervallo - Nei match in contemporanea, la Samp pareggia 0-0 a Marassi contro il Palermo in una sfida in cui è vietato sbagliare per entrambe le compagini, a Torino invece i granata perdono contro l'Udinese per 0-1 a causa di un gol di Perica al 41'.

Intervallo - Frosinone cinico e attendista, Milan sprecone e sterile in questo primo tempo. Partita piacevole nel primo quarto d'ora, quando anche i ciociari si affacciano in avanti.  Dopo il gol di Ciofani, come era lecito attendersi, il Frosinone preferisce rinchiudersi nella propria metà campo in attesa di un Milan tutto fumo e niente arrosto: tanti passaggi sulla trequarti e pochissimi tiri. Mihajlovic dovrà cambiare qualcosa per sbloccare il reparto offensivo, magari con l'inserimento di Luiz Adriano. Bene la difesa del Frosinone, Pavlovic e Ciofani,  male gli uomini chiave del Milan, Niang, Bacca e Bonaventura.

46' - Bonaventura a giro la mette sul fondo, si conclude così il primo tempo. Il Frosinone conduce sul Milan per 1-0, rete per ora decisiva di Ciofani.

46' - Un minuto di recupero, il Milan ha un'ultima, ghiotta occasione su calcio di punizione prima del duplice fischio. Giallo per Tonev.

45' - Contropiede micidiale del Milan, Bonaventura riesce ad insidiarsi in area di rigore e crossa teso, i difensori ciociari riescono a rimpallare in corner.

43' - Niang saltando colpisce Leali sul volto con il gomito, il portiere riceve le cure mediche e si rialza.

42' - Ancora tiro di Montolivo dalla lunetta dell'area di rigore, alto sopra alla traversa a causa di una deviazione.

39' - Calcio d'angolo ancora una volta sprecato dai rossoneri, cross forte ma lungo che la difesa gialloblù riesce a spazzare.

38' - Bella trama del Milan in avanti: triangolazione tra Bacca e Niang che scarica su Bonaventura che tira da fuori area: palla rimpallata e calcio d'angolo.

36' - Il Frosinone rinuncia ad attaccare e concede il possesso palla al Milan.

33' - Partita che si è addormentata rispetto al primo quarto d'ora, i rossoneri non trovano spazi.

31' - Occasione per Montolivo che dal limite dell'area tira con un rasoterra potente che si spegne di poco a lato.

30' - Ancora il Milan manovra al limite dell'area, ma sono poche le idee per creare occasioni pericolose.

26' - Tanti, troppi passaggi per il Milan che, al limite dell'area, non riesce a concretizzare il possesso palla.

25' - Ora il Milan si riversa nell'area avversaria, pochi spazi però, il Frosinone difende in maniera ordinata e creando densità.

22' - Il Milan tenta di reagire ma in maniera sterile, il Frosinone contiene pressando alto.

19' - CIOFANI! FROSINONE IN VANTAGGIO! Filtrante verticale per l'attaccante gialloblù che sorprende Alex e Romagnoli e si trova solo davanti alla porta, deve solo appoggiare in porta con il piattone.

15' - Il Frosinone si riversa in avanti, Gori tenta il tiro potente dalla linea di fondocampo, Donnarumma apre la mano e devia.

13' - Punizione invitante per il Frosinone dai trenta metri, Pavlovic fa partire un razzo che però si spegne sopra la traversa.

11' - Il Frosinone cerca di reagire ma in maniera disorganizzata, il Milan amministra.

8' - LEALI! Cosa ha salvato il portiere gialloblù? Prima su un tiro ravvicinato di Niang, poi sul colpo di testa di Bacca riesce a respingere con una reattività paz-ze-sca!

6' - Soddimo! Bomba dalla sinistra, Donnarumma attento mette la palla sopra la traversa.

5' - Ritmo alto, ora il Milan pressa nella metà campo avversaria e cerca di orchestrare.

3' - Prima occasione per il Milan: Niang defilato tenta il tiro, è centrale e Leali riesce a respingere.

2'- Partita subito divertente! E' il Milan a controllare il gioco, ma è un Frosinone corsaro quello sceso in campo questa sera!

1' - Banti fischia! Incomincia questo Frosinone-Milan!

17:59 - Splendida la cornice di pubblico e la coreografia organizzata dai ciociari.

17:57 - Chiaro il messaggio dei sostenitori del Frosinone ai giocatori: "Su di noi potete sempre contare, ma la maglia dovete onorare!"

17:55 - Mancano solo 5 minuti, le squadre scendono in campo sulle note di O' Generosa. Tra poco si incomincia, rimanete incollati allo schermo!

17:50 - Squadre a specchio quindi, Mihajlović sorprende tutti e schiera Honda dal primo minuto sulla destra, fuori quindi Luiz Adriano: sarà Niang a far coppia con Bacca in attacco. Stellone invece non si snatura e schiera Ciofani e Dionisi per cercare di far male alla retroguardia rossonera.

17:45 - Un quarto d'ora al fischio d'inizio, le squadre scendono in campo per il riscaldamento!

17:40 - Nel lunch-match delle 12:30 la Juventus ha battuto per 3-2 con non poche difficoltà il Carpi a Modena, alle 15:00 invece il Sassuolo ha impattato a Verona contro l'Hellas pareggiando per 1-1, la Roma è ritornata alla vittoria (2-0) all'Olimpico contro il Genoa, la Fiorentina ha battuto 2-0 il Chievo al Franchi e il Napoli ha domato per 3-1 l'Atalanta all'Atleti Azzurri. In contemporanea giocheranno anche Sampdoria-Palermo e Torino-Udinese, alle 20:45 invece l'Inter se la vedrà contro la Lazio a San Siro.

17:35 - Curiosiamo negli spogliatoi, ecco quello del Milan:

17:25 - Ecco le formazioni ufficiali delle due squadre:

Frosinone (4-4-2): Leali; Ciofani M., Diakité, Blanchard, Pavlović; Tonev, Sammarco, Gori, Soddimo; Ciofani D., Dionisi. A disp.: Zappino, Ajeti, Bertoncini, Russo, Crivello, Chibsah, Longo, Gucher, Frara, Paganini, Carlini, Castillo. All.: Stellone.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Montolivo, Bertolacci, Bonaventura; Bacca, Niang. A disp.: Abbiati, Ely, Zapata, Mexès, Calabria, De Sciglio, Livieri, Mauri, Nocerino, Poli, Luiz Adriano, Cerci. All.: Mihajlović.

17:20 - Dallo stadio Matusa di Frosinone, Gennaro Totorizzo vi da il benvenuto alla diretta testuale di Frosinone-Milan, posticipo delle 18:00 di questa diciassettesima giornata di Serie A Tim 2015/16!

Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta live e di Frosinone - Milan (18), incontro valido per la diciassettesima giornata della Serie A Tim. Chiusa la parentesi di Coppa, il calcio italiano si rituffa nella massima serie e propone un inedito dai contorni interessanti. 

Ultimo match del 2015 per Frosinone e Milan, alle ore 18 davanti al pubblico del Matusa le due compagini si daranno battaglia provando ad agguantare gli ultimi punti di quest'anno solare. Obiettivi totalmente differenti: gli ospiti sono in piena bagarre europa league e cercheranno di racimolare i punti necessari per riavvicinarsi ai primi tre posti mentre il Frosinone farà di tutto per chiudere la porta ai rossoneri e tentare il colpaccio in contropiede.

IL MOMENTO - I padroni di casa sono reduci da due sconfitte consecutive contro Chievo Verona (0-2) e Palermo (4-1), l'ultima vittoria dei laziali risale al 29 Novembre quando superarono per 3-2 il Verona con le marcature dei due bomber della squadra: Ciofani (doppietta) e Dionisi. La squadra allenata da Stellone ha totalizzato quattordici punti sin qui, piazzandosi in terzultima posizione davanti a Carpi e Verona e a soli due punti di distanza dal Genoa quartultimo. Sono quindici le reti realizzate fino ad ora mentre il passivo è di ben trenta goal concessi agli avversari. Il Frosinone difficilmente gioca a viso aperto con squadre tecnicamente superiori ed è per questo che, se vorrà colpire in contropiede, dovranno svolgere un ruolo chiave i due esterni di centrocampo, Tonev e Soddimo, e gli attaccanti con il loro lavoro da 'boa'.

Il Milan arriva alla sfida con Frosinone rinvigorito dalla vittoria in Coppa Italia contro la Sampdoria (0-2 con le reti di Niang e Luiz Adriano). Partita che ha dato sicuramente morale alla squadra, la prestazione non ha entusiasmato gli animi ma in questo momento conta solo il risultato. L'uomo in più in questa stagione rossonera è Jack Bonaventura: centrocampista che sa fare davverto tutto, dal recupero palla alla finalizzazione. Stanno emergendo, negli ultimi incontri, le qualità di M'baye Niang e Andrea Bertolacci (finalmente recuperato) che garantiscono al Milan più imprevedibilità e giocate in avanti. La squadra di Mihajlovic occupa al momento l'ottava piazza con i venticinque punti conquistati fin qui: male nelle ultime due gare di campionato dove sono arrivati due pareggi con le ultime della classe, Carpi (0-0) e Verona (1-1). Il Milan dovrà gioco-forza fare la partita, premere sull'acceleratore sin dal primo minuto ed essere aggressivo su ogni pallone se vorrà portare a casa l'intera posta in palio. Ruolo chiave potrebbero avere Bonaventura e Niang sugli esterni con i loro tagli centralmente che disorienterebbero l'assetto difensivo di Mr Stellone.

LE SCELTE - Formazione del Frosinone annunciata in conferenza stampa dallo stesso tecnico dei canarini. Modulo di base confermatissimo, un 4-4-2 ben coperto con i due attaccanti pesanti a far salire la squadra. In porta Nicola Leali, in difesa Matteo Ciofani sulla destra, Diakitè-Blanchard coppia centrale e Pavlovic sulla corsia mancina. Linea a quattro di centrocampo composta dagli strappi e l'atletismo di Tonev e Soddimo sulle fasce e la presenza fisica in mezzo al campo di Gori e Sammarco. In attacco spazio al tandem Daniel Ciofani-Dionisi.

(4-4-2) Leali; M.Ciofani, Diakitè, Blanchard, Pavlovic; Tonev, Gori, Sammarco, Soddimo; D.Ciofani, Dionisi.

Mihajlovic nutre ancora qualche dubbio sulla formazione che scenderà in campo la Matusa. Incertezze in tutti i reparti, dalla difesa con il ballottaggio tra Antonelli e De Sciglio per il ruolo di terzino sinistro al centrocampo con un Poli in grande forma che insidia, nel mezzo Bonaventura (lieve affaticamento per lui ma dovrebbe essere titolare) e sulla destra Niang. In attacco Luiz Adriano sembra essere in vantaggio su Cerci.

In ogni caso lo scacchiere sarà allestito in un 4-4-2: Donnarumma in porta, Abate a destra, Alex e Romagnoli nel mezzo, Antonelli (o De Sciglio) a sinistra; Nel cuore del centrocampo troviamo la coppia Montolivo-Bertolacci mentre sugli esterni dovrebbero esserci Niang e Bonaventura (o Poli al posto di uno di loro). In avanti probabile conferma per la coppia Bacca-Luiz Adriano.

(4-4-2) Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Niang, Montolivo, Bertolacci, Bonaventura; Bacca, Luiz Adriano.

Stellone “Sarà una partita aperta, giocando a specchio potrebbero essere decisivi i singoli, vincendo i duelli individuali avremo più possibilità di portare a casa i tre punti. Il Milan non immagina che tipo di ambiente troverà al Matusa, con la rabbia giusta possiamo avere buone probabilità di vincere. Serviranno undici leoni”  Stellone non sottovaluta però i rossoneri: “Hanno molti campioni, soprattutto in attacco, e lotteranno fino alla fine per i primi tre posti. Il Milan va sempre rispettato ma con la cattiveria che si è vista finora al Matusa potremo colpirli”.

Mihajlovic “Loro giocano con il nostro stesso modulo, il 4-4-2: per prendere i 3 punti dobbiamo vincere i duelli individuali. Siamo più forti, ma dirlo non basta. Questa squadra ha grandi margini di miglioramento. Se qualcuno pensa che sarà una partita facile si sbaglia di grosso perchè il Frosinone ha fatto 13 punti sui 14 che ha in casa. Se riusciamo a mantenere la solidità e la compattezza difensiva vista giovedì e riusciamo a migliorare in termini di personalità e precisione nei passaggi e nelle conclusioni, possiamo vincere".

"Dobbiamo continuare su questa strada e il gruppo è unito: lo dimostra il fatto che oggi si siano allenati con noi anche De Jong e Kucka, nonostante siano squalificati per domani, rinunciando così alle vacanze anticipate. E non dite che questa squadra sa giocare solo in contropiede: contro la Samp in casa non mi pare che l’abbiamo fatto e abbiamo vinto 4-1”.