Mercato Milan, le uscite devono finanziare le eventuali entrate

In estate il Milan ha investito, come detto da Berlusconi, 150 milioni di euro e il numero uno rossonero non ha intenzione di fare altri sacrifici. Ecco perchè si dovrà cedere per comprare.

Mercato Milan, le uscite devono finanziare le eventuali entrate
Nigel De Jong, possibile uscita del Milan a Gennaio

Le recenti frasi al veleno di Silvio Berlusconi, oltre a non lasciare tranquillo Sinisa Mihajlovic nonostante due vittorie in fila, hanno anche aperto l'orizzonte su quello che sarà il mercato di Gennaio in cui dovrà operare Adriano Galliani. Niente aiuti dalla proprietà, saranno le cessioni che dovranno finanziare nuovi e a questo punto eventuali acquisti in casa Milan.

Eppure appare paradossale che si voglia puntare all'Europa senza investimenti. Ci sono stati quelli estivi, ma il campo ha detto che a questa squadra manca ancora qualcosa per puntare all'obiettivo stagionale, non solo a livello di crescita collettiva, ma anche di qualità dei singoli. Soprattutto a centrocampo si è notato, ancora una volta, un deficit di qualità colmabile solo con acquisti mirati, magari non necessariamente multi milionari come dimostra il caso Bonaventura. In parte in Via Aldo Rossi sembrano essersi accorti di questa situazione, sollecitati anche da Mihajlovic, perciò il reparto potrebbe vivere un'altra mini rivoluzione. Se, però, le partenze di Nocerino e Josè Mauri non porterebbero milioni da riutilizzare, l'eventuale addio di Nigel De Jong camnierebbe la situazione. L'olandese ha rinnovato in maniera importante quest' estate per tre stagioni a cifre non indifferenti. Mihajlovic però non lo considera indispensabile e non si opporrebbe ad una sua partenza. Eventualità che potrebbe considerare anche l'olandese alla luce del suo scarso impiego in campo fino a questo momento. L'idea non sembra essere così campata per aria se è vero come è vero che circolano nomi come quello di Banega come possibile arrivo in quel di Milanello.

Altri soldi freschi potrebbero arrivare dall'addio di Diego Lopez. A parole lo spagnolo vuole restare al Milan, ma è chiaro che a uno come lui non possa andare bene di fare il secondo ad un ragazzo di 16 anni come Donnarumma, seppur di enorme talento. Klopp sta pensando ad un portiere per il suo Liverpool, non troppo convinto da Mignolet, lo spagnolo ex Real Madrid potrebbe far fare un salto di qualità ai Reds. In più ci sarebbe la possibilità per Diego Lopez di tornare a giocare anche in Europa. L'Europa League non è la Champions, ma comunque si tornerebbe a parlare di una competizione internazionale. Quella che al Milan manca da troppo tempo e che Berlusconi vuole assolutamente ritrovare nella prossima stagione.