Roma-Milan, alta tensione all'Olimpico. Chi perde rischia tantissimo

Roma-Milan è una sfida delicatissima tanto per il Milan di Mihajlovic quanto per la Roma di Rudi Garcia. Un risultato negativo potrebbe essere fatale per uno dei due allenatori.

Roma-Milan, alta tensione all'Olimpico. Chi perde rischia tantissimo
Sinisa Mihajlovic, allenatore del Milan

Roma-Milan è in generale una partita che da sempre ha dei significati particolari. In questa stagione, però, la situazione è ancora più al limite rispetto agli ultimi scontri. Un anno fa la sfida dell'Olimpico terminò con uno 0-0 che fu molto positivo per il Milan di Inzaghi e tutto sommato anche per Rudi Garcia.

Oggi un pareggio potrebbe lasciare la situazione delle due panchine immutata, ma tanto dipenderebbe dalla prestazione delle due squadre. Il Milan di Mihajlovic è reduce da una sconfitta più pesante nel risultato che nella prestazione. Le occasioni da gol non sono mancate, ma i rossoneri non sono stati spietati e cinici sotto porta, esaltando Mirante e venendo poi puniti da Giaccherini. Mihajlovic sembra intenzionato a cambiare qualcosa della sua formazione, sia per scelta tecnica sia a causa di problemi fisici. Come quello che ha colpito Alex, nemmeno convocato per precauzione. Al fianco di Romagnoli, al rientro dalla squalifica, dovrebbe esserci Zapata, con Mexes che torna in panchina. Una variazione anche a centrocampo, con Kucka che prende il posto di Montolivo accanto a Bertolacci. Cambi anche in attacco. Bacca non si tocca, ma al suo fianco questa sera ci sarà Luiz Adriano. La coppia sudamericana ha quasi sempre funzionato bene quando ha giocato insieme.

Rudi Garcia, sul fronte Roma, recupera diversi pezzi importanti da squalifiche e infortuni. Non Dzeko, però, visto che il ricorso contro la sua squalifica non è stato accolto. In attacco dovrebbe esserci ancora il giovanissimo Sadiq, con Totti in panchina dopo diversi mesi di assenza. Il centrocampo torna quello titolare con Nainggolan, De Rossi e Pjanic. Sugli esterni in attacco Gervinho e Iago Falque, visto che Salah non è al 100%. Se Mihajlovic non è tranquillo, anche Rudi Garcia deve fare attenzione. La separazione dalla Roma a Giugno sembra scontata, ma se la situazione dovesse precipitare è già pronto Luciano Spalletti come traghettatore.

Probabili formazioni