Effetto Luiz Adriano, il mercato del Milan rischia improvvisamente di bloccarsi

L'incredibile epilogo della vicenda Luiz Adriano-Cina potrebbe avere risvolti immediati e poco piacevoli sul mercato del Milan. In uscita e di conseguenza anche in entrata.

Effetto Luiz Adriano, il mercato del Milan rischia improvvisamente di bloccarsi
Luiz Adriano, da oggi di nuovo a Milanello

Non si può dire che questo mese di Gennaio sia stato particolarmente fortunato per il Milan sul fronte mercato. Prima il Monaco che non riscatta El Shaarawy, nonostante gli accordi presi in estate, poi, nelle ultime ore, l'incredibile vicenda di Luiz Adriano e il mancato trasferimento di Diego Lopez al Besiktas.

Facendo due rapidi conti a Galliani sono sfumati fra le mani quasi 30 milioni di euro che l'ad dava ormai per acquisiti. I 15 promessi dai cinesi per Luiz Adriano, più i 12 dei francesi per Luiz Adriano. Senza contare gli ingaggi risparmiati, altro denaro fresco da reinvestire su altri giocatori. In poche ore si è passati da un mercato del Milan pronto a muoversi come in un domino, con ogni tessera legata alla successiva in maniera chiara, ad una situazione di stallo quasi totale. Luiz Adriano è rientrato ieri sera in Italia a Malpensa e oggi tornerà ad allenarsi insieme ai compagni e a Sinisa Mihajlovic. La sua mancata cessione impedisce al Milan di pensare ad altre due operazioni. Il rientro momentaneo in rossonero di El Shaarawy e l'arrivo di El Ghazi dall' Ajax. Con il Faraone sarebbero veramente troppi in avanti e quindi le soluzioni sono due: o resta al Monaco sino alla fine della stagione senza più giocare, oppure trova un'altra squadra. Ovviamente questa frenata impedisce di proseguire il pressing sull'esterno classe '95 dell' Ajax, dichiarato peraltro incedibile dai lancieri nelle ultime ore. Ultimo rifiuto in ordine temporale quello di Diego Lopez al Besiktas. Il Milan non avrebbe fatto probabilmente fatica a trovare un accordo con i turchi, ma la richiesta dello spagnolo di 5 milioni netti di ingaggio a stagione ha stoppato tutto sul nascere.

Non la prima volta che il Milan si trova ad avere difficoltà con le uscite sul mercato. Senza queste operazioni, però, è impossibile pensare di aggiungere qualche tassello alla rosa di Mihajlovic. Galliani in questo caso ha poche responsabilità, ma dovrà comunque cercare di risolvere questa situazione da qui ai prossimi 10 giorni.