Donnarumma: "Morale e fiducia dopo la Fiorentina, Abbiati e Diego Lopez mi aiutano molto"

Donnarumma parla del momento del Milan, dell'importanza di Sinisa Mihajlovic e di quanto due grandi portieri come Abbiati e Diego Lopez lo stiano aiutando.

Donnarumma: "Morale e fiducia dopo la Fiorentina, Abbiati e Diego Lopez mi aiutano molto"
Donnarumma, portiere titolare del Milan classe '99

A volte sembra quasi che ci si scordi che Donnarumma abbia solamente 16 anni. Eppure a vederlo titolare nella porta del Milan, con gente come Abbiati e Diego Lopez in panchina certe cose si tende a darle quasi per scontate.

La maggior parte dei suoi coetanei gioca fra gli Allievi, lui in Serie A ed è pronto a continuare ad aiutare il Milan da qui alla fine della stagione. Una stagione non semplice fino a questo momento, fatta di alti e bassi, ma la gara con la Fiorentina ha sicuramente aiutato tutto l'ambiente: "Questa vittoria ci ha dato morale e fiducia, ci serviva tanto. Ora possiamo guardare con fiducia alle prossime gare. Siamo stati tutti bravi, ci siamo difesi bene. Anche se non ho toccato molti palloni, devi stare sempre concentrato e sul pezzo." La prossima tappa del campionato rossonero sarà Empoli, contro la squadra di Giampaolo per poi arrivare al derby contro l'Inter fra un paio di settimane: "E’ una gara importante sia per dare continuità che per mantenere alto il morale. Non sarà facile, ma andiamo lì per vincere perché noi siamo il Milan. Ci penso, sarà il primo derby da portiere della prima squadra del Milan. Prima però pensiamo all’Empoli e poi all’Alessandria."

Bisogna dare merito a Sinisa Mihajlovic per avere avuto il coraggio di promuoverlo titolare nel momento in cui si è fermato Diego Lopez. Una situazione che avrebbe potuto schiacciare Donnarumma: "Vivo tutta la situazione con tranquillità, io penso solo a fare bene e a dare una mano alla squadra. Devo ringraziare anche il mister perché è molto importante per me. Anche con lui ho un ottimo rapporto." Altre due figure importanti a Milanello per il giovane portiere sono Abbiati e il preparatore Magni: "Abbiamo un bellissimo rapporto, ogni giorno mi dà consigli e mi aiuta veramente tanto. Lo ringrazio per questo. Per aiutarmi a volte deve essere anche duro. Ogni volta, prima dell’inizio delle partite, mi dice di stare tranquillo. Anche Diego Lopez comunque mi sta aiutando e mi dà tanti consigli. Magni è molto esigente, ogni giorno cerchiamo di migliorare alcuni aspetti. C’è sempre da imparare e quindi io mi impegno al massimo ogni giorno. Ringrazio tanto anche lui perché m sta aiutando molto."