Fallisce l'ennesima occasione il Milan che frena ad Empoli: 2-2 il risultato finale

i rossoneri due volte in vantaggio prima con Bacca e poi con Bonaventura. Zielinski e Maccarone hanno invece regalato il pari alla formazione di Giampaolo

Fallisce l'ennesima occasione il Milan che frena ad Empoli: 2-2 il risultato finale
Empoli
2 2
Milan
Empoli: (4-3-1-2) - Skorupski; Laurini, Tonelli, Barba, Mario Rui; Zielinski (87' Krunić), Maiello (53' Croce), Buchel; Saponara; Maccarone (69' Livaja), Pucciarelli. Allenatore: Giampaolo
Milan: (4-4-2) - Donnarumma; Abate, Alex (46' Zapata), Romagnoli, Antonelli; Honda (86' Boateng), Montolivo, Bertolacci, Bonaventura; Bacca, Niang (67' Balotelli). Allenatore: Mihajlovic.
SCORE: 2-2 8' Bacca, 31' Zielinski, 48' Bonaventura, 61' Maccarone.
ARBITRO: Arbitro: Carmine Russo. Ammoniti: 36' Barba, 59' Honda, 60' Montolivo, 61' Saponara, 91' Romagnoli.

ll Milan rallenta la marcia verso l'Europa: i toscani e i rossoneri si dividono la posta in palio al Castellani. Finisce 2-2 il secondo anticipo della 21 giornata di Serie A. Gara combattuta, qualche occasione fallita da una parte e dall'altra, ma nel complesso il risultato è giusto: il Milan va  due volte in vantaggio (Bacca nel primo tempo e Bonaventura nel secondo) e  due volte i padroni di casa pareggiano (Zielinski e Maccarone). Dopo una vittoria, arriva puntuale la frenata per gli uomini di Mihajlovic,  settimana decisiva per la stagione rossonera con l'andata della semifinale di Coppa Italia a Torino contro l'Alessandria e domenica il derby con l'Inter. L'Empoli va così a quota 32 punti in classifica, il Milan sale a 33, ma è un risultato che serve poco a tutti e due per una rincorsa all’Europa.La partita è stata bella e molto divertente, con varie occasioni da entrambe le parti. 

Giampaolo  ritrova Saponara, ma deve fare a meno di Paredes. Mihajlovic si affida agli stessi undici che hanno battuto la Fiorentina settimana scorsa. La partita è stata bella e molto divertente, con varie occasioni da entrambe le parti. Ritmi alti nei primi minuti di gioco e con il Milan che trova solo dopo 8' la rete del vantaggio. Bacca viene servito in area (in posizione leggermete irregolare) dal suggerimento di Antonelli e con un destro secco insacca il primo gol rossonero. I padroni di casa non demordono, anzi prendono in mano il pallino del gioco e trovano alla mezz’ora il pareggio (un minuto prima annullato un gol di Maccarone pescato in fuorigioco):  bellissimo triangolo tra Saponara e Zielinski con quest'ultimo, con un destro che si piazza in mezzo alle gambe di Donnarumma riporta il risultato in parità. La gara si accende: il Milan che si rende pericoloso, con Bonaventura  al 37' con una punizione dal limite alta di poco, invece l'Empoli propositiva con Maccarone e Saponara. Finisce 1-1 il primo tempo al Castellani.

 Fuori Alex per un problema muscolare, dentro Zapata. Come nella prima frazione di gioco il Milan trova il gol alla prima occasione:Tonelli rinvia sulla faccia di Niang e serve un assist involontario a Giacomo Bonaventura che si ritrova il pallone tra i piedi e fulmina Skorupski con un ottimo rasoterra. Rossoneri che tornano nuovamente in vantaggio. Ma ancora una volta gli uomini di Giampaolo non mollano, quelli di Mihajlovic calano e così l'Empoli rimette il risultato in parità dopo soli 13 minuti: conclusione a giro di Pucciarelli ribattuta da Donnarumma, ma non trattiene il pallone il giovane portiere e Maccarone, da buon centravanti ne approfitta e mette in rete il suo sesto gol in 14 precedenti contro il Milan. Mihajlovic prova a buttare dentro Balotelli per dare una scossa alla squadra, ma succede poco altro: prima Zielinskicon l’esterno sinistro, poi la punizione di SuperMario non incidono sul risultato.

Finisce così: tra E mpoli-Milan 2-2, solo un punto per Mihajlovic. Continua l’esaltante stagione dell’Empoli conquistando il terzo risultato utile consecutivo. I rossoneri non trovano la seconda vittoria consecutiva, falliscono l'aggancio alla Roma e salgono al sesto posto in solitaria, in attesa della gara del Sassuolo.