lI Milan di scena a Palermo: ora i rossoneri sognano la Champions

I rossoneri affrontano i rosanero al Renzo Barbera nella 23esima giornata di campionato...

lI Milan di scena a Palermo: ora i rossoneri sognano la Champions
Palermo
Milan/ ore 20:45
Palermo: (4-3-3): Sorrentino; Struna, Gonzalez, Goldaniga, Lazaar; Hiljemark, Jajalo, Cristante; Quaison, Vazquez, Gilardino.
Milan/ ore 20:45: (4-4-2): Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Antonelli; Honda, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Niang, Bacca.

Dopo il successo di domenica sera nel derby, il Milan sembra aver dato la svolta definitiva alla propria stagione: i rossoneri possono tornare in corsa per il terzo posto e sognare la Champions League. Ma questa sera si torna già in campo, per il turno infrasettimanale di Serie A, e la squadra di Sinisa Mihajlovic è caccia di conferme nella trasferta di Palermo. All'andata finì 3-2 per il Diavolo, in una partita combattuta e decisa sul finale da un colpo di testa di Carlos Bacca.

La vittoria contro l’Inter ha dato un’iniezione di fiducia incredibile a tutti. Tutti sorridono in casa rossonera, dal presidente all'ultimo membro della rosa. Soprattutto sorride Sinisa Mihajlovic, che vede ora la sua panchina un po' più stabile, con l'allenatore che sembra aver trovato il modulo e i giocatori ideali per la rimonta in questo girone di ritorno. lI Milan nelle ultime settimane sembra aver trovato la propria dimesione: dopo molte difficoltà i rossoneri sono diventati una squadra molto compatta, solida, concreta. Nell’incontro valido per la ventitreesima giornata di campionato, i rossoneri sono chiamati a confermare i progressi delle ultime settimane per proseguire sia la propria striscia positiva, sia per rimanere in zona Europa. Ora la squadra allenata dal serbo è in sesta posizione, a sei punti dalla zona Champions League, con la Fiorentina che staziona in terza posizione a quota 42 punti.

Non è un momento facilissimo per il Palermo che non naviga in tranquille acque a livello di classifica. Ma da quando in panchina è arrivato il duo Schelotto-Tedesco i rosanero hanno guadagnato quattro punti in due partite (vittoria contro Udinese e un pareggio con il Carpi ndr) e per il momento occupano la 14^ posizione. La squadra di Zamparini giocando in casa, col pubblico a favore e la voglia di non sfigurare, potrebbe riuscire a opporre una buona resistenza al Milan.

Il ds rosanero Manuel Gerolin è intervenuto in conferenza stampa: "E’ un mercato che noi abbiamo iniziato due mesi fa. Venti giorni fa avevo detto che avremmo valutato a seconda della posizione di classifica per capire alcune situazioni. È logico che se la classifica fosse stata diversa, magari a pochi punti dalla terz’ultima il nostro mercato poteva essere diverso. Ho visto una piccola maturazione dei giovani e della squadra, così abbiamo deciso di inserirne altri. Sapevamo che era un anno difficile, che quando una squadra cambia molto ed ha molti giovani ha bisogno di tempo".

Per il Milan, il solito Sinisa Mihajlovic ha parlato con i giornalisti presenti a Milanello: "Se dovessimo non fare bene a Palermo nessuno parlerebbe più del derby, si ricorda sempre l'ultima partita. La vittoria con Inter e Fiorentina ci ha dato consapevolezza del nostro valore, ci sentiamo più sicuri e forti. Dobbiamo ripetere la stessa prestazione del derby. Dobbiamo recuperare posizioni per questo è una gara difficile, loro hanno degli ottimi giocatori, ma se giochiamo come sappiamo possiamo vincere"

Schelotto ha reso nota la lista dei 24 convocati per la sfida contro il Milan.

PORTIERI: Alastra, Marson, Sorrentino.

DIFENSORI: Andelkovic, Cionek, Goldaniga, Gonzalez, Lazaar, Morganella, Pezzella, Rispoli, Struna, Vitiello.

CENTROCAMPISTI: Chochev, Cristante, Hiljemark, Jajalo, Quaison.

ATTACCANTI: Balogh, Bentivegna, Djurdjevic, Gilardino, Trajkovski, Vazquez.

Tramite il suo sito ufficiale, il Milan ha reso nota la lista dei convocati stilata dal tecnico Sinisa Mihajlovic. Assenti Philippe Mexes e Luiz Adriano. C’è Jeremy Menez.

PORTIERI: Abbiati, Donnarumma, Livieri

DIFENSORI: Abate, Alex, Antonelli, Calabria, De Sciglio, Romagnoli, Simic, Zapata

CENTROCAMPISTI: Bertolacci, Bonaventura, José Mauri, Kucka, Montolivo, Poli

ATTACCANTI: Bacca, Balotelli, Boateng, Honda, Menez, Niang

Maresca non figura nell'elenco dei convocati a causa di un guaio alla coscia destra. Schelotto dovrebbe puntare al 4-3-3: Tra i pali, ci sarà Sorrentino (non ci sarà neanche il secondo portiere Posevac, per un problema alla mano). Coppia centrale composta da Gonzalez e Goldaniga, terzini Struna e Lazaar. In mediana, dovrebbero essere lanciati dal primo minuto Hiljemark, Jajalo e Cristante. Infine, in attacco Vazquez a supporto di Gilardino e Quaison.

Mihajlovic è intenzionato a confermare quasi totalmente la formazione che è scesa in campo domenica sera contro l'Inter. Con l'ormai collaudato 4-4-2, l'unica novità dovrebbe essere al centro della difesa, dove Alex potrebbe avere un turno di riposo e il suo posto verrebbe preso da Zapata. Per il resto tutto confermato: tra i pali Donnarumma, il colombiano affiancherà Alessio Romagnoli, sulle fascie agiranno Ignazio Abate e Luca Antonelli. A centrocampo, dovrebbero essere confermati  Honda, Kucka, Montolivo e Jack Bonaventura. Coppia d’attacco formata da M’Baye Niang e da Carlos Bacca, con Balotelli e Boateng pronti a subentrare a partita in corso.

Palermo (4-3-3): Sorrentino; Struna, Gonzalez, Goldaniga, Lazaar; Hiljemark, Jajalo, Cristante; Quaison, Vazquez, Gilardino.
A disposizione: Alastra, Vitiello, Andelkovic, Pezzella, Morganella, Rispoli, Cionek, Chochev, Balogh, Djurdjevic, Trajkovski, Bentivegna.
Indisponibili: Maresca, Posavec.
Allenatore: Giovanni Tedesco.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Antonelli; Honda, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Niang, Bacca.
A disposizione: Abbiati, Livieri, Calabria, Alex, Simic, De Sciglio, José Mauri, Poli, Menez, Boateng, Bertolacci, Balotelli.
Indisponibili: Diego Lopez, Rodrigo Ely, Luiz Adriano.
Allenatore: Sinisa Mihajlovic.