Il Milan frena in casa con l'Udinese: 1-1 a San Siro

Al vantaggio di Armero, risponde Niang servito dall'assist di Bacca.

Il Milan frena in casa con l'Udinese: 1-1 a San Siro
Milan
1 1
Udinese
Milan: (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Bertolacci, Montolivo, Kucka (1' st Balotelli); Bacca, Niang (17' st Boateng). A disp.: Abbiati, Livieri, Zapata, Simic, Calabria, De Sciglio, Locatelli, Poli, Nocerino, Menez. All.: Mihajlovic
Udinese: (3-5-2): Karnezis; Wague, Danilo, Felipe; Edenilson, Badu, Lodi (19' st Guilherme ), Kuzmanovic, Armero (30' st Widmer sv); Matos (21' st Zapata), Thereau. A disp.: Meret, Adnan, Piris, Heurtaux, Balic, Bruno Fernandes, Hallfredsson, Perica, Di Natale. All.: Colantuono
SCORE: 1-1 17' Armero (U), 48' Niang (M)
ARBITRO: Arbitro: Irrati Ammoniti: Badu, Lodi, Edenilson (U), Montolivo (M)

Il Milan frena in casa contro l'Udinese e fa un passo indietro dopo le ultime due prestazioni. Con i bianconeri finisce 1-1 dopo una partita a due volti. Meglio la squadra di Colantuono nella prima frazione, capace di trovare il vantaggio con Armero. Ad inizio ripresa arriva il pari di Niang, Milan padrone del campo che può recriminare per una traversa clamorosa colpita da Bertolacci, ma in più occasioni gli uomini di Mihajlovic non trovano la zampata giusta. Occasione fallita per i rossoneri che potevano scavalcare la Roma e portarsi a quattro punti dalla zona Champions League

Il Milan inizia forte: i rossoneri fanno la partita, ma l'Udinese c'è, tiene il campo e alla prima occasione passa in vantaggio:  al 17’ Donnarumma compie letteralmente due miracoli, prima respinge il tiro di Thereau, poi sulla ribattuta di Kuzmanovic riesce a deviare sulla traversa, ma il portiere rossonero non può nulla contro Armero, tap-in vincente e friulani che si portano avanti nel punteggio. Milan che non riesce a ribaltare il match: poco lucido in attacco e lento nelle ripartenze. Come detto primo tempo di sofferenza per i rossoneri, merito di un'ottimo Udinese posizionato bene in campo.  Poca roba succede nei minuti successivi: 
 gol di testa di Carlos Bacca annullato per netto fuorigioco ed un’occasione per Niang anticipato all'ultimo da Edenilson.
 

Mihajlovic si gioca subito la carta Mario Balotelli (al posto di Kucka), ma ad inizio secondo tempo i friulani mancano il colpo del ko nella ripresa con Lodi, che da due passi calcia addosso a Donnarumma. Sulla ripartenza, il Milan pareggia con Niang e segna il terzo gol consecutivo. Dal possibile 2-0, all’1-1.  E' tutto un'altro Milan che chiude nella metà campo l’Udinese: crea molte occasioni da gol ma ne spreca altrettante. Karnezis è provvidenziale su Bacca al 55', ancora il colombiano protagonista (oggi in giornata no) sempre di testa ma è impreciso. Mario Balotelli spreca per ben due volte due prezione punizioni. E ciliegina sulla torta, la palla gol più clamorosa del match: traversa colpita da Bertolacci con un destro molto potente dall'interno dell'area. Finisce così, 1-1 a San Siro. Troppe occasioni sprecate da Milan, che frena la sua corsa verso il terzo posto, fallisce il tentativo di scavalcare la Roma e ridurre il distacco dalla zona Champions League,