Il Milan spreca, 1-1 con l'Udinese. Mihajlovic: "Risultato casuale"

I rossoneri non vanno oltre il pari interno con i friulani..

Il Milan spreca, 1-1 con l'Udinese. Mihajlovic: "Risultato casuale"
Il Milan spreca, 1-1 con l'Udinese. Mihajlovic: "Risultato casuale"

Dopo i pareggi di Fiorentina e Inter, il Milan spreca una ghiotta occasione per racimolare punti sulle avversarie e si fa bloccare a San Siro sull'1-1 dall'Udinese, dopo aver concluso il primo tempo in svantaggio per la rete dell'ex Armero. Per la squadra di Mihajlovic si tratta comunque del sesto risultato utile consecutivo(3 vittorie e 3 pareggi). Il terzo posto occupato dalla Fiorentina è ancora lontano 6 punti. Inter a +5 sul Milan e Roma a +1 con una partita in meno.

LA PARTITA

Squadra che vince non si cambia. Dovendo rinunciare all'infortunato Bonaventura, Sinisa Mihajlovic conferma il 4-4-2, il modulo dei successi su Inter e Palermo. Alex torna al centro della difesa insieme a Romagnoli, Abate e Antonelli sono i terzini, Donnarumma in porta. A centrocampo Honda, Bertolacci, Montolivo e Kucka. Davanti il solito tandem Niang-Bacca.Colantuono schiera il 3-5-2. Karnezis tra i pali, Wague, Danilo e Felipe sulla linea difensiva, a centrocampo vanno Edenilson, Badu, Lodi, Kuzmanovic e Armero, in attacco Matos e Thereau.

Dopo soli 2 minuti Bacca tenta la conclusione. L'Udinese reagisce subito e dopo un doppio miracolo di Donnarumma su Matos e Kuzmanovic, Armero trova il gol su una ribattuta. Al 33' Bacca segna il pari ma il gol viene annullato per fuorigioco. Si chiude il primo tempo con gli ospiti in vantaggio. Nella ripresa Balotelli subentra a Kucka. Donnarumma ancora prodigioso, stavolta su Lodi. Al 3' Niang trova la rete del pareggio.  Il Milan ci prova tantissimo fino alla fine con Bacca, Bertolacci(traversa) e Montolivo ma trova un attento Karnezis. Termina in parità dopo 4 minuti di recupero.

Così il tecnico rossonero ai microfoni di Premium: "Ci dispiace di non aver vinto, era una grande occasione per accorciare la classifica. Voglio fare i complimenti alla squadra, che ha cercato di vincere fino alla fine. Meritavamo i tre punti, ci sono mancate lucidità e fortuna.  Se continuiamo a giocare così risaliremo in classifica, la prestazione c’è stata. Abbiamo preso gol su loro unico tiro in porta. Il primo tempo è stato equilibrato, anche se siamo stati meno pericolosi. Abbiamo comunque creato delle situazioni che potevamo sfruttare meglio. Nella ripresa non c’è stata partita, abbiamo anche colpito la traversa. Era impossibile non vincerla, invece è successo. Nelle ultime dieci-dodici giornate siamo la squadra che ha tirato di più in porta, ma abbiamo sfruttato poco le occasioni. Se avessimo fatto metà dei gol che abbiamo creato la classifica sarebbe diversa. L'importante è che ci sia gioco. Balotelli non è ancora in condizione, fa quello che può. Ci vuole tempo ma sta migliorando. Giocando può ritornare in condizione. Quello che doveva fare l’ha fatto. Dispiace non aver vinto, era una grande occasione. Meritavamo i tre punti, non dobbiamo abbatterci ma continuare a lavorare e giocare come stiamo facendo, ma con più cattiveria sotto-porta. Ci sono ancora tante giornate, andiamo avanti per la nostra strada".