Berlusconi: "Siamo a 8 finali di Champions, in cinque anni dobbiamo arrivare a 10"

Silvio Berlusconi, in una lunghissima intervista, parla del Milan del presente e del futuro. Come sempre obiettivi ambiziosi per il presidente rossonero.

Berlusconi: "Siamo a 8 finali di Champions, in cinque anni dobbiamo arrivare a 10"
Silvio Berlusconi, presidente del Milan

Tra pochi giorni saranno 30 anni per Silvio Berlusconi, tre decenni alla guida del Milan, comprato come squadra anonima e portato a vincere tutto ripetutamente. Il momento non è dei migliori, ma il presidente del Milan è come sempre ambizioso e convinto di poter tornare presto ad ottenere grandi risultati.

In una lunga intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, Berlusconi ha parlato di Milan a 360°: "Siamo partiti puntando al 10. Per com’è andata direi 10 e lode. Sono stati trent’anni magici. Abbiamo vinto più di tutti. Ci siamo conquistati 363 milioni di simpatizzanti nel mondo. E soprattutto il nostro amore per il Milan è stato ripagato e ci ha riempito il cuore di felicità." Anche di milioni investiti, gli ultimi per Sinisa Mihajlovic, per cui Berlusconi ha una richiesta ben precisa: "ono stati più di un miliardo e duecento milioni di euro i nostri investimenti sul Milan in questi trent’anni. Un regalo per questo anniversario? Sabato, in occasione dell’anniversario, vorrei pranzare con la squadra a Milanello. Ne approfitterò per chiedere a Mihajlovic di vincere tutte le partite da qui alla fine."

Un occhio al passato per guardare con nuova fiducia al futuro: "“Non si può vincere sempre. Io sono entrato nel Milan in uno dei periodi peggiori della sua storia. Nei 5 anni precedenti, due li aveva giocati in Serie B, e gli altri tre li aveva chiusi rispettivamente al 14°, al 6° e al 5° posto in Serie A. Oggi il fatto stesso che il Milan sia al sesto posto è una notizia. Sembra strano ai tifosi, visto che, in trent’anni, per venti volte abbiamo concluso il campionato nei primi tre posti. In tutto il mondo la parola Milan è sinonimo di grandi successi e, voglio ripeterlo, contiamo su 363 milioni di simpatizzanti." Il desiderio di tornare in Champions Legue è forte, fortissimo: "Champions? Forse non è così lontana come qualcuno pensa. Io sono stato impegnato su molti fronti con impegni difficili e anche dolorosi. Ma ora sono tornato in campo. Non lavoriamo solo per l’oggi. Stiamo ricostruendo una squadra per un nuovo ciclo con giovani promettenti e con molti fuoriclasse. Sono sicuro che ci riusciremo. In questi anni abbiamo vissuto 8 finali di Champions. Entro cinque anni dobbiamo arrivare a 10. "

In questa stagione, intanto, bisogna cominciare a tornare in Europa in qualche modo: "Se la Coppa Italia basterebbe per salvare la stagione? Non basterebbe. Ma alzare la Coppa Italia sarebbe importante. Vincere fa sempre bene, e comunque la Coppa Italia garantisce un posto in Europa." Quell' Europa che potrebbe invogliare qualcuno ad aiutare Berlusconi ad investire nel Milan. A proposito, Mr.Bee?: "l mio obiettivo è comunque il bene del Milan. Nel calcio moderno sono entrati soggetti dotati di risorse infinite e quindi è difficile rimanere competitivi al massimo livello. Per questo abbiamo ritenuto che l’apporto di energie e capitali freschi fosse necessario. Su questa base abbiamo una negoziazione in corso. Aspettiamo che si concluda. Se sarò presidente del Milan a vita? Stiamo a vedere come andranno i prossimi 30 anni, e poi decideremo..."