Bacca spegne le voci: "Al Milan sono felice, l'obiettivo è tornare in Europa"

Ieri Carlos Bacca ha incontrato i tifosi del Milan nella sede rossonera per foto e autografi. Il colombiano ha anche parlato del proprio futuro e degli obiettivi della squadra.

Bacca spegne le voci: "Al Milan sono felice, l'obiettivo è tornare in Europa"
fonte: Twitter Bacca

Carlos Bacca ci ha messo poco ad entrare nel cuore dei tifosi del Milan e lo ha fatto alla sua maniera. Con i gol, già tanti quelli segnati per il Milan di Sinisa Mihajlovic, quasi tutti importanti e decisivi per i rossoneri che anche grazie a lui possono sognare di tornare in Europa.

Ieri il colombiano ha incontrato i tifosi a Casa Milan per una lunga sessione di foto e autografi. Circa mille le persone presenti, a testimonianza del legame che sta nascendo tra Bacca e la piazza rossonera. E' stata anche l'occasone per scambiare due chiacchiere con il colombiano, soprattutto alla luce delle parole del suo procuratore. Come si legge nella Gazzetta dello Sport Bacca ha voluto fare chiarezza: "Sono felice al Milan. Ho un contratto di cinque anni, la mia famiglia sta bene qui. L’affetto dei tifosi mi riempie di orgoglio. Ma voglio continuare a migliorare anche perché se non segno lunedì a Napoli o per tre partite di fila tutti cominciano a chiedersi 'Dov’è finito Bacca?" A proposito di Lunedì sera e della sfida al Napoli di Higuain e Sarri: "Sarà una partita difficile contro una grande squadra. Gonzalo è un campione, lo ha dimostrato dovunque sia stato e in questa stagione si sta vedendo il migliore Higuain. Io ho la fiducia di poter segnare ogni volta che mi arriva un pallone, penso a questo quando sono in pullman per arrivare allo stadio e mentre mi riscaldo: la prima palla che arriva, voglio metterla dentro."

Anche da Napoli passa la rincorsa europea del Milan: "L’obiettivo è tornare in Europa e magari in Champions. Stiamo lavorando con questo progetto in testa sin dal primo giorno. Non è facile, la concorrenza è forte. Io comunque sto bene: Niang lavora più da seconda punta e io arrivo fresco davanti alla porta. Il presidente vuole vincerle tutte? Questa è la nostra mentalità, ma non è facile e anche il presidente lo sa. Però sarebbe bello iniziare a vincere già da Napoli." Il regalo giusto per i 30 anni di Berlusconi al Milan: "Ecco, speriamo di regalare al presidente un successo lunedì sera: i suoi 30 anni di regno sono un grande traguardo." Grande, come lui: "Attaccante più forte di serie A? Carlos Bacca." Umiltà e consapevolezza, magari con una spruzzata di spavalderia. Così Bacca vuole riportare il Milan in Europa.