Il Milan non sa più vincere

I rossoneri pareggiano 1-1 con la Lazio e non sfruttano i passi falsi di Inter e Fiorentina per la zona Europa League..

Il Milan non sa più vincere
Il Milan non sa più vincere

Ennesima occasione sprecata: il posticipo della 30/a giornata di serie A tra le due grandi deluse di questa stagione finisce 1-1. Botta e risposta in avvio fra Parolo (9' pt) e Bacca (15' pt).  Meglio il Milan della Lazio, ma il pareggio non serve a nessuno. I rossoneri hanno perso una grande occasione per recuperare punti su squadre come Fiorentina, Inter e Roma tutte fermate sul pari dagli avversari e rimangono sempre più lontani dalla zona Champions. 

LA PARTITA

Botta e risposta nel primo quarto d'ora. Al 9', su corner, Parolo si trova sulla testa la palla del vantaggio. Equilibrio ristabilito al 15' dalla stoccata di Bacca (sigillo numero 13 in campionato) su assist di Luiz Adriano. Buona la reazione dopo il gol del colombiano con i rossoneri che sono andati vicini anche al raddoppio a pochi minuti dall'intervallo con una spettacolare punizione di Bonaventura.  Nella ripresa la squadra di casa parte forte mettendo in difficoltà i capitolini in debito di ossigeno dopo un'ora di gioco. La Lazio nel finale può recriminare per un probabile fallo di mano in area di rigore del Milan da parte di Zapata. Alla fine purtroppo manca solo il goal alla squadra di Mihajlovic. Il Milan che ha provato a battere la Lazio ma senza convinzione, anche ieri sera è mancata la cattiveria giusta sotto porta e un po’ di fortuna per vincere la partita. 

IL COMMENTO 

Terza partita consecutiva senza vittoria per il Milan, che non porta a casa i tre punti in campionato da ormai tre partite, nelle quali hanno ottenuto una sconfitta contro il Sassuolo e due pareggi deludenti contro Chievo e biancocelesti. Anche ieri sera il Diavolo non è riuscito ad andare oltre l'1-1 interno contro la Lazio, squadra senza più obiettivi, appena stata umiliata in Europa League dallo Sparta Praga. I rossoneri hanno ancora una volta deluso ottenendo solo un pareggio (a fine match i giocatori milianisti sono  usciti dal campo di San Siro tra i fischi), ed aumentando così la lunga serie di rimpianti stagionali. Contro l’Atalanta a Mihajlovic servirà una vittoria per non deludere ancora Berlusconi che ieri sera non ha risparmiato l’ennesima frecciatina al suo allenatore: "Se Mihajlovic resta? Il Milan deve ancora concludere la stagione e alla fine decideremo cosa fare. Devo dire che sono deluso dal gioco messo in campo dal Milan quest'anno, spero che la situazione possa cambiare in queste ultime gare".

 La stagione del Milan ha bisogno della svolta che non ha avuto finora e che probabilmente non arriverà fino a maggio con la Finale di Coppa Italia, ma ormai sarà troppo tardi....