Parla Antonelli: "Orgoglioso di essere al Milan"

Le parole del difensore rossonero: "Gruppo affiatato: sono cresciuto qui e tifo questi colori"

Parla Antonelli: "Orgoglioso di essere al Milan"
Parla Antonelli: "Orgoglioso di essere al Milan" - gettyimages-com

Il Milan è al lavoro per la prima fase di preparazione alla nuova stagione. Sabato ci sarà il debutto di Vincenzo Montella sulla panchina rossonera, infatti il Diavolo sfiderà il Bordeaux di Jocelyn Gourvennec. 

Oggi pomeriggio Luca Antonelli ha concesso un'intervista a Milan Tv. Sul nuovo tecnico rossonero: "Il credo del Mister è chiaro: la costruzione del gioco deve partire dal portiere e dai difensori. Stiamo seguendo tutte le sue indicazioni per preparare al meglio la prossima. Stiamo lavorando molto con Mister Montella, è giusto che ci sia stanchezza ma vedo il gruppo molto affiatato e questo è fondamentale per raggiungere grandi obiettivi".

Sulla partita ad Agen contro il Bordeaux: "Sabato sarà un banco di prova molto importante perché incontriamo una buonissima squadra - ha raccontato il terzino azzurro- Sicuramente le gambe non gireranno a mille per via dei carichi di lavoro, però speriamo di far vedere al Mister e ai tifosi già qualcosa di positivo". I prossimi impegni a stelle e strisce: "Giochiamo contro tre squadre fortissime: il Bayern Monaco, che secondo me è la squadra più forte d’Europa, il Chelsea di Conte ed il Liverpool. Saranno partite difficili ma noi cercheremo di imporre il nostro gioco e di iniziare a vincere già da queste partite"

Infine cosa vuol dire indossare la maglia del Milan per Luca Antonelli: "È un orgoglio per me essere al Milan: sono cresciuto qui e tifo questi colori. Sarà compito mio e dei compagni più esperti far capire ai nuovi arrivati il peso della maglia che portiamo, perché il nostro obiettivo deve essere quello di tornare a vincere in Italia e in Europa".