Milan negli States, Montella in conferenza: "Contro il Chelsea per vedere le nostre idee di calcio"

Vincenzo Montella presenta l'amichevole contro il Chelsea di Antonio Conte, ultimo impegno americano per il Milan.

Milan negli States, Montella in conferenza: "Contro il Chelsea per vedere le nostre idee di calcio"
Vincenzo Montella, twitter @acmilan

Il giro di amichevoli negli Stati Uniti per il Milan di Vincenzo Montella si chiude nella notte italiana contro il Chelsea di un altro italiano in panchina come Antonio Conte. Società e mercato sono bloccati in Italia, meglio allora provare a scorgere qualche miglioramento almeno sul campo.

Questo l'obiettivo di Vincenzo Montella che parla in conferenza stampa alla vigilia dell sfida contro i Blues: "Ad oggi è stata una tournée piacevole e redditizia, ho conosciuto meglio la squadra e il mondo Milan dietro le quinte che è quello più importante. Domani vorrei avere delle risposte positive anche dal campo. Loro sono avanti di condizione, ma noi dobbiamo portare avanti le nostre idee di calcio, sarà una bella partita. Cuadrado? E’ un calciatore del Chelsea, io parlo solo dei calciatori che ho a disposizione. L’ho allenato, è bravo ma è un calciatore del Chelsea."

Montella segue l'allenamento, twitter @acmilan
Montella segue l'allenamento, twitter @acmilan

Montella torna poi sulla sconfitta contro il Liverpool e prova già a tracciare un bilancio dei giorni americani per il suo Milan: "Vorrei essere entusiasta domani dopo la partita, perché vorrebbe dire che abbiamo vinto. Sono prove importanti, l’entusiasmo va alimentato e mantenuto, ma non deve sfociare nell’euforia. Come già detto dobbiamo tenere i piedi per terra. E’ importante per me e per i calciatori non avere alibi ne tanto meno alimentarli. E’ una tournée importante che si doveva fare e si doveva fare bene. Sono soddisfatto anche se so che la squadra può fare meglio di quanto fatto in passato, anche io so che posso fare meglio di quanto fatto in passato. Faremo del nostro meglio per il futuro."

Il mercato è in stallo e probabilmente resterà in questa situazione sino alla fine di Agosto. A meno che non ci sia una cessione importante o un cambio di idee da parte di Berlusconi. In quel caso Montella e il Milan sembrano avere le idee chiare: "Ogni squadra è migliorabile. Vale per le altre, come fatto dalla Juve per esempio che dopo 5 scudetti di fila ancora si è rinforzata, e vale anche per noi. Con il Sig. Gallinai siamo molto in sintonia con quanto ci serve, abbiamo le idee chiare."